Topics

Posta elettronica, ottava radio lezione.

luigi latini
 

Buongiorno,
   solo ieri mattina sono riuscito ad ascoltare.
Mi spiego in rapida sintesi e pongo qualche domandina.
1. Thunderbird. Sicuramente interessante e gestibile. Tante persone di mia conoscenza lo utilizzano già con profitto. Non credo però di avere nessuna possibilità di importare in quel mailer tutti i miei dati, cartelle varie, account ecc. Sarebbe un po' come ricominciare da capo con tutto, perdippiù lasciando in piedi il mio attuale outlook express dal quale ripescare messaggi e indirizzi utili, col rischio poi che è più di una certezza, che al prossimo aggiornamento importante outlook verrà rasato e allora dovrei ancora ripristinarlo con le consuete modalità ecc.. Non sono sicuro di volerlo fare.
2. Posta windows. Bazzico da un annetto questo mailer. Ci ho configurato un paio di account la cui configurazione, password comprese, resiste ad ogni sorta di aggiornamento senza che io debba fare nulla. Mi verrebbe voglia di configurare su quel mailer tutti gli altri miei account ma poi, anche in questo caso, non credo riuscirei ad importare tutte le mie cartelle o almeno lo storico della posta inviata ormai più che quinquennale. Dunque, anche in questo caso, discorso sospeso, fatti salvi vostri diversi suggerimenti circa le importazioni possibili in questo mailer.
3. Oe classic. Ero poco fa' sul punto di acquistarlo, 30,37 euro non bastano più nemmeno per una buona cena. Prima però volevo chiedere: potrei forse, almeno con questo mailer, utilizzare l'albero di tutte le cartelle già viste da outlook expres, già da tempo all'esterno dello stesso outlook? E ancora: questo OE classic è configurabile in italiano o no? E infine, qualora decidessi come vorrei, passare a imap, posso o no utilizzare questa modalità in oe classic o è solo per pop3? E ancora, poi chiudo davvero: anche questo oe classic viene rasato ad ogni aggiornamento importante oppure è in qualche modo riconosciuto da windows?
Grazie intanto ad Alessio e Simone per la lezione e per eventuali risposte e suggerimenti alla presente. Grazie a loro e a quanti volessero aggiungere il loro punto di vista o esperienza personale particolarmente con questo oe classic, per me sicuramente ancora interessante dopo decenni di sbattimento con mailer vari, lotus compreso negli ultimi anni in ufficio.
Saluti.
Luigi

Alessio Lenzi
 

Ciao Luigi,


Andiamo per ordine.


1. Vi sono delle utility per prendere la posta da Outlook express e metterla in Thunderbird. Come effettivamente poi vadano è tutto da verificare ma in ogni caso, con un pò di pazienza e google la cosa probabilmente si porta a termine.

2. Posta è chiaro che non si azzera, è un programma moderno e riconosciuto da Microsoft. Come dicevamo in radio, il voler mettere a tutti i costi un software come Outlook Express su windows 10 è una forzatura che va a modificare alcune cose nel sistema che, chiaramente, ad ogni aggiornamento grosso vengono rasate.

3. OeClassic è in italiano tranne alcune cosine che penso verranno tradotte in seguito. Se non sbaglio prevede l'importazione da Outlook Express ma non posso provarla in quanto non ho ne avrò mai intenzione di mettere Outlook express sul mio pc. In ogni caso, vedendo sul sito dello sviluppatore, la possibilità dovrebbe esserci tranquillamente.

L'imap su Oeclassic è previsto ma, come dicevo in lezione, c'è un difetto sull'elenco cartelle che purtroppo fa sì che quando ti sposti, il focus salta nell'elenco messaggi e fa parecchia confusione. Siccome per gli account imap non si possono raggruppare tutti i messaggi in una cartella sola, vedi che questo difetto alla lunga può risultare seccante.

Questo è tutto, se ti serve altro, scrivi pure.

Un saluto.


Il 24/05/2020 12:57, luigi latini ha scritto:

Buongiorno,
   solo ieri mattina sono riuscito ad ascoltare.
Mi spiego in rapida sintesi e pongo qualche domandina.
1. Thunderbird. Sicuramente interessante e gestibile. Tante persone di mia conoscenza lo utilizzano già con profitto. Non credo però di avere nessuna possibilità di importare in quel mailer tutti i miei dati, cartelle varie, account ecc. Sarebbe un po' come ricominciare da capo con tutto, perdippiù lasciando in piedi il mio attuale outlook express dal quale ripescare messaggi e indirizzi utili, col rischio poi che è più di una certezza, che al prossimo aggiornamento importante outlook verrà rasato e allora dovrei ancora ripristinarlo con le consuete modalità ecc.. Non sono sicuro di volerlo fare.
2. Posta windows. Bazzico da un annetto questo mailer. Ci ho configurato un paio di account la cui configurazione, password comprese, resiste ad ogni sorta di aggiornamento senza che io debba fare nulla. Mi verrebbe voglia di configurare su quel mailer tutti gli altri miei account ma poi, anche in questo caso, non credo riuscirei ad importare tutte le mie cartelle o almeno lo storico della posta inviata ormai più che quinquennale. Dunque, anche in questo caso, discorso sospeso, fatti salvi vostri diversi suggerimenti circa le importazioni possibili in questo mailer.
3. Oe classic. Ero poco fa' sul punto di acquistarlo, 30,37 euro non bastano più nemmeno per una buona cena. Prima però volevo chiedere: potrei forse, almeno con questo mailer, utilizzare l'albero di tutte le cartelle già viste da outlook expres, già da tempo all'esterno dello stesso outlook? E ancora: questo OE classic è configurabile in italiano o no? E infine, qualora decidessi come vorrei, passare a imap, posso o no utilizzare questa modalità in oe classic o è solo per pop3? E ancora, poi chiudo davvero: anche questo oe classic viene rasato ad ogni aggiornamento importante oppure è in qualche modo riconosciuto da windows?
Grazie intanto ad Alessio e Simone per la lezione e per eventuali risposte e suggerimenti alla presente. Grazie a loro e a quanti volessero aggiungere il loro punto di vista o esperienza personale particolarmente con questo oe classic, per me sicuramente ancora interessante dopo decenni di sbattimento con mailer vari, lotus compreso negli ultimi anni in ufficio.
Saluti.
Luigi

Gianluigi Coppelletti
 

Ciao Alessio e Luigi,

la funzione "importa" del menu "strumenti" di Thunderbird non dovrebbe vedere anche Outlook Express? O.E. non lo uso da tempo immemore, ma TB mi vede l'Outlook di MS-Office la cui demo è installata sul mio portatile.

Devo dire che l'importazione in TB l'ho usata solo per la rubrica, pertanto non so come funzioni con i messaggi.

Ciao.

Gigi



Il 24/05/2020 13.06, Alessio Lenzi ha scritto:

Ciao Luigi,


Andiamo per ordine.


1. Vi sono delle utility per prendere la posta da Outlook express e metterla in Thunderbird. Come effettivamente poi vadano è tutto da verificare ma in ogni caso, con un pò di pazienza e google la cosa probabilmente si porta a termine.

2. Posta è chiaro che non si azzera, è un programma moderno e riconosciuto da Microsoft. Come dicevamo in radio, il voler mettere a tutti i costi un software come Outlook Express su windows 10 è una forzatura che va a modificare alcune cose nel sistema che, chiaramente, ad ogni aggiornamento grosso vengono rasate.

3. OeClassic è in italiano tranne alcune cosine che penso verranno tradotte in seguito. Se non sbaglio prevede l'importazione da Outlook Express ma non posso provarla in quanto non ho ne avrò mai intenzione di mettere Outlook express sul mio pc. In ogni caso, vedendo sul sito dello sviluppatore, la possibilità dovrebbe esserci tranquillamente.

L'imap su Oeclassic è previsto ma, come dicevo in lezione, c'è un difetto sull'elenco cartelle che purtroppo fa sì che quando ti sposti, il focus salta nell'elenco messaggi e fa parecchia confusione. Siccome per gli account imap non si possono raggruppare tutti i messaggi in una cartella sola, vedi che questo difetto alla lunga può risultare seccante.

Questo è tutto, se ti serve altro, scrivi pure.

Un saluto.


Il 24/05/2020 12:57, luigi latini ha scritto:
Buongiorno,
   solo ieri mattina sono riuscito ad ascoltare.
Mi spiego in rapida sintesi e pongo qualche domandina.
1. Thunderbird. Sicuramente interessante e gestibile. Tante persone di mia conoscenza lo utilizzano già con profitto. Non credo però di avere nessuna possibilità di importare in quel mailer tutti i miei dati, cartelle varie, account ecc. Sarebbe un po' come ricominciare da capo con tutto, perdippiù lasciando in piedi il mio attuale outlook express dal quale ripescare messaggi e indirizzi utili, col rischio poi che è più di una certezza, che al prossimo aggiornamento importante outlook verrà rasato e allora dovrei ancora ripristinarlo con le consuete modalità ecc.. Non sono sicuro di volerlo fare.
2. Posta windows. Bazzico da un annetto questo mailer. Ci ho configurato un paio di account la cui configurazione, password comprese, resiste ad ogni sorta di aggiornamento senza che io debba fare nulla. Mi verrebbe voglia di configurare su quel mailer tutti gli altri miei account ma poi, anche in questo caso, non credo riuscirei ad importare tutte le mie cartelle o almeno lo storico della posta inviata ormai più che quinquennale. Dunque, anche in questo caso, discorso sospeso, fatti salvi vostri diversi suggerimenti circa le importazioni possibili in questo mailer.
3. Oe classic. Ero poco fa' sul punto di acquistarlo, 30,37 euro non bastano più nemmeno per una buona cena. Prima però volevo chiedere: potrei forse, almeno con questo mailer, utilizzare l'albero di tutte le cartelle già viste da outlook expres, già da tempo all'esterno dello stesso outlook? E ancora: questo OE classic è configurabile in italiano o no? E infine, qualora decidessi come vorrei, passare a imap, posso o no utilizzare questa modalità in oe classic o è solo per pop3? E ancora, poi chiudo davvero: anche questo oe classic viene rasato ad ogni aggiornamento importante oppure è in qualche modo riconosciuto da windows?
Grazie intanto ad Alessio e Simone per la lezione e per eventuali risposte e suggerimenti alla presente. Grazie a loro e a quanti volessero aggiungere il loro punto di vista o esperienza personale particolarmente con questo oe classic, per me sicuramente ancora interessante dopo decenni di sbattimento con mailer vari, lotus compreso negli ultimi anni in ufficio.
Saluti.
Luigi

Gabriele Battaglia
 

Ciao.
Mi aggancio a questo thread: ma tb può importare ed esportare anche un account di posta?

luigi latini
 


Ciao,
   e per l'importazione degli account si può forse? Io li avrei tutti salvati così come si può col vecchio OE, anche se ormai le 4 o 5 configurazioni che mi servono le conosco.
Ciao.
Luigi

----- Original Message -----
Sent: Sunday, May 24, 2020 7:13 PM
Subject: Re: [nvda-it] Posta elettronica, ottava radio lezione.

Ciao Alessio e Luigi,

la funzione "importa" del menu "strumenti" di Thunderbird non dovrebbe vedere anche Outlook Express? O.E. non lo uso da tempo immemore, ma TB mi vede l'Outlook di MS-Office la cui demo è installata sul mio portatile.

Devo dire che l'importazione in TB l'ho usata solo per la rubrica, pertanto non so come funzioni con i messaggi.

Ciao.

Gigi



Il 24/05/2020 13.06, Alessio Lenzi ha scritto:

Ciao Luigi,


Andiamo per ordine.


1. Vi sono delle utility per prendere la posta da Outlook express e metterla in Thunderbird. Come effettivamente poi vadano è tutto da verificare ma in ogni caso, con un pò di pazienza e google la cosa probabilmente si porta a termine.

2. Posta è chiaro che non si azzera, è un programma moderno e riconosciuto da Microsoft. Come dicevamo in radio, il voler mettere a tutti i costi un software come Outlook Express su windows 10 è una forzatura che va a modificare alcune cose nel sistema che, chiaramente, ad ogni aggiornamento grosso vengono rasate.

3. OeClassic è in italiano tranne alcune cosine che penso verranno tradotte in seguito. Se non sbaglio prevede l'importazione da Outlook Express ma non posso provarla in quanto non ho ne avrò mai intenzione di mettere Outlook express sul mio pc. In ogni caso, vedendo sul sito dello sviluppatore, la possibilità dovrebbe esserci tranquillamente.

L'imap su Oeclassic è previsto ma, come dicevo in lezione, c'è un difetto sull'elenco cartelle che purtroppo fa sì che quando ti sposti, il focus salta nell'elenco messaggi e fa parecchia confusione. Siccome per gli account imap non si possono raggruppare tutti i messaggi in una cartella sola, vedi che questo difetto alla lunga può risultare seccante.

Questo è tutto, se ti serve altro, scrivi pure.

Un saluto.


Il 24/05/2020 12:57, luigi latini ha scritto:
Buongiorno,
   solo ieri mattina sono riuscito ad ascoltare.
Mi spiego in rapida sintesi e pongo qualche domandina.
1. Thunderbird. Sicuramente interessante e gestibile. Tante persone di mia conoscenza lo utilizzano già con profitto. Non credo però di avere nessuna possibilità di importare in quel mailer tutti i miei dati, cartelle varie, account ecc. Sarebbe un po' come ricominciare da capo con tutto, perdippiù lasciando in piedi il mio attuale outlook express dal quale ripescare messaggi e indirizzi utili, col rischio poi che è più di una certezza, che al prossimo aggiornamento importante outlook verrà rasato e allora dovrei ancora ripristinarlo con le consuete modalità ecc.. Non sono sicuro di volerlo fare.
2. Posta windows. Bazzico da un annetto questo mailer. Ci ho configurato un paio di account la cui configurazione, password comprese, resiste ad ogni sorta di aggiornamento senza che io debba fare nulla. Mi verrebbe voglia di configurare su quel mailer tutti gli altri miei account ma poi, anche in questo caso, non credo riuscirei ad importare tutte le mie cartelle o almeno lo storico della posta inviata ormai più che quinquennale. Dunque, anche in questo caso, discorso sospeso, fatti salvi vostri diversi suggerimenti circa le importazioni possibili in questo mailer.
3. Oe classic. Ero poco fa' sul punto di acquistarlo, 30,37 euro non bastano più nemmeno per una buona cena. Prima però volevo chiedere: potrei forse, almeno con questo mailer, utilizzare l'albero di tutte le cartelle già viste da outlook expres, già da tempo all'esterno dello stesso outlook? E ancora: questo OE classic è configurabile in italiano o no? E infine, qualora decidessi come vorrei, passare a imap, posso o no utilizzare questa modalità in oe classic o è solo per pop3? E ancora, poi chiudo davvero: anche questo oe classic viene rasato ad ogni aggiornamento importante oppure è in qualche modo riconosciuto da windows?
Grazie intanto ad Alessio e Simone per la lezione e per eventuali risposte e suggerimenti alla presente. Grazie a loro e a quanti volessero aggiungere il loro punto di vista o esperienza personale particolarmente con questo oe classic, per me sicuramente ancora interessante dopo decenni di sbattimento con mailer vari, lotus compreso negli ultimi anni in ufficio.
Saluti.
Luigi

Gianluigi Coppelletti
 

Ciao Luigi,

francamente non lo so. In passato ho inserito manualmente gli account e, quando ho passato Thunderbird su diun altro pc, ho semplicemente copiato le cartelle del profilo incollandole poi nella nuova installazione. Le voci selezionabili nella funzione "importa" sono "tutto", "posta", "impostazioni", "rubriche", "sottoscrizioni ai feed" e "filtri". Non so se con tutto o con impostazioni vengano importati anche gli account e purtroppo non posso fare prove non avendo configurato nulla sulla demo di Outlook.

Ciao.

Gigi

Il 25/05/2020 10.04, luigi latini ha scritto:


Ciao,
   e per l'importazione degli account si può forse? Io li avrei tutti salvati così come si può col vecchio OE, anche se ormai le 4 o 5 configurazioni che mi servono le conosco.
Ciao.
Luigi
----- Original Message -----
Sent: Sunday, May 24, 2020 7:13 PM
Subject: Re: [nvda-it] Posta elettronica, ottava radio lezione.

Ciao Alessio e Luigi,

la funzione "importa" del menu "strumenti" di Thunderbird non dovrebbe vedere anche Outlook Express? O.E. non lo uso da tempo immemore, ma TB mi vede l'Outlook di MS-Office la cui demo è installata sul mio portatile.

Devo dire che l'importazione in TB l'ho usata solo per la rubrica, pertanto non so come funzioni con i messaggi.

Ciao.

Gigi



Il 24/05/2020 13.06, Alessio Lenzi ha scritto:

Ciao Luigi,


Andiamo per ordine.


1. Vi sono delle utility per prendere la posta da Outlook express e metterla in Thunderbird. Come effettivamente poi vadano è tutto da verificare ma in ogni caso, con un pò di pazienza e google la cosa probabilmente si porta a termine.

2. Posta è chiaro che non si azzera, è un programma moderno e riconosciuto da Microsoft. Come dicevamo in radio, il voler mettere a tutti i costi un software come Outlook Express su windows 10 è una forzatura che va a modificare alcune cose nel sistema che, chiaramente, ad ogni aggiornamento grosso vengono rasate.

3. OeClassic è in italiano tranne alcune cosine che penso verranno tradotte in seguito. Se non sbaglio prevede l'importazione da Outlook Express ma non posso provarla in quanto non ho ne avrò mai intenzione di mettere Outlook express sul mio pc. In ogni caso, vedendo sul sito dello sviluppatore, la possibilità dovrebbe esserci tranquillamente.

L'imap su Oeclassic è previsto ma, come dicevo in lezione, c'è un difetto sull'elenco cartelle che purtroppo fa sì che quando ti sposti, il focus salta nell'elenco messaggi e fa parecchia confusione. Siccome per gli account imap non si possono raggruppare tutti i messaggi in una cartella sola, vedi che questo difetto alla lunga può risultare seccante.

Questo è tutto, se ti serve altro, scrivi pure.

Un saluto.


Il 24/05/2020 12:57, luigi latini ha scritto:
Buongiorno,
   solo ieri mattina sono riuscito ad ascoltare.
Mi spiego in rapida sintesi e pongo qualche domandina.
1. Thunderbird. Sicuramente interessante e gestibile. Tante persone di mia conoscenza lo utilizzano già con profitto. Non credo però di avere nessuna possibilità di importare in quel mailer tutti i miei dati, cartelle varie, account ecc. Sarebbe un po' come ricominciare da capo con tutto, perdippiù lasciando in piedi il mio attuale outlook express dal quale ripescare messaggi e indirizzi utili, col rischio poi che è più di una certezza, che al prossimo aggiornamento importante outlook verrà rasato e allora dovrei ancora ripristinarlo con le consuete modalità ecc.. Non sono sicuro di volerlo fare.
2. Posta windows. Bazzico da un annetto questo mailer. Ci ho configurato un paio di account la cui configurazione, password comprese, resiste ad ogni sorta di aggiornamento senza che io debba fare nulla. Mi verrebbe voglia di configurare su quel mailer tutti gli altri miei account ma poi, anche in questo caso, non credo riuscirei ad importare tutte le mie cartelle o almeno lo storico della posta inviata ormai più che quinquennale. Dunque, anche in questo caso, discorso sospeso, fatti salvi vostri diversi suggerimenti circa le importazioni possibili in questo mailer.
3. Oe classic. Ero poco fa' sul punto di acquistarlo, 30,37 euro non bastano più nemmeno per una buona cena. Prima però volevo chiedere: potrei forse, almeno con questo mailer, utilizzare l'albero di tutte le cartelle già viste da outlook expres, già da tempo all'esterno dello stesso outlook? E ancora: questo OE classic è configurabile in italiano o no? E infine, qualora decidessi come vorrei, passare a imap, posso o no utilizzare questa modalità in oe classic o è solo per pop3? E ancora, poi chiudo davvero: anche questo oe classic viene rasato ad ogni aggiornamento importante oppure è in qualche modo riconosciuto da windows?
Grazie intanto ad Alessio e Simone per la lezione e per eventuali risposte e suggerimenti alla presente. Grazie a loro e a quanti volessero aggiungere il loro punto di vista o esperienza personale particolarmente con questo oe classic, per me sicuramente ancora interessante dopo decenni di sbattimento con mailer vari, lotus compreso negli ultimi anni in ufficio.
Saluti.
Luigi