Topics

E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.


Lord
 

Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.
--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"


Simone Dal Maso
 

ho appena forzato l'aggiornamento, posso chiederti cosa intendi per risoluzione problemi audio?
Tra un po' farò sapere anch'io!

Il 28/05/2020 11:23, Lord ha scritto:
Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.


Lord
 

Simone Dal Maso ha scritto il 28/05/2020 alle 12:00:
ho appena forzato l'aggiornamento, posso chiederti cosa intendi per risoluzione problemi audio?
Tra un po' farò sapere anch'io!
In sostanza avevo letto che oltre a vari bugfix sarebbero stati risolti i problemi audio di cui si è anche parlato in questa lista. Dato che di tanto in tanto è successo anche a me che nvda o windows mentre lavoravo si piantasse (non sono mai riuscito a capire di chi sia la colpa dei due) e intendo che ho dovuto riavviare la macchina brutalmente col tasto accensione, spero che quest'aggiornamento massiccio abbia risolto i problemi all'audio. Solamente che potremmo saperlo con l'andar del tempo. Per adesso non ne riscontro, ma ripeto vuol dire veramente poco.
Il 28/05/2020 11:23, Lord ha scritto:


luigi latini
 

Ciao,
ho appena letto questa mattina da una newsletter che l'aggiornamento immediato avrebbe ancora parecchi problemini di compatibilità particolarmente con svariati driver di alcuni produttori. Dunque io non forzerò la mano ancora per qualche settimana, fatte sempre salve ulteriori rassicurazioni.
Grazie comunque per il feedback.
Luigi

----- Original Message -----
From: "Lord" <enterprises@...>
To: "nvda" <nvda-it@groups.io>
Sent: Thursday, May 28, 2020 11:23 AM
Subject: [nvda-it] E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.


Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.
--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"


vincenzo gramuglia
 

Ciao,

comunque, cè la possibilità anche di far il modo che l'aggiornamento si può posticipare fino a un anno, basta andare dalle impostazioni, aggiornamento e sicurezza, opzioni aggiornamenti, e alla voce per gli aggiornamenti delle funzionalità, si può impostare che l'aggiornamento venga fatto al giorno che si e scelto, io lo impostato a 180 giorni.

Il 29/05/2020 09:32, luigi latini ha scritto:
Ciao,
  ho appena letto questa mattina da una newsletter che l'aggiornamento immediato avrebbe ancora parecchi problemini di compatibilità particolarmente con svariati driver di alcuni produttori. Dunque io non forzerò la mano ancora per qualche settimana, fatte sempre salve ulteriori rassicurazioni.
Grazie comunque per il feedback.
Luigi
----- Original Message ----- From: "Lord" <enterprises@...>
To: "nvda" <nvda-it@groups.io>
Sent: Thursday, May 28, 2020 11:23 AM
Subject: [nvda-it] E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.


Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.
--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"




Gabriele Battaglia
 

Buongiorno di nuovo.
C'è qualche possibile ragione che spieghi il fatto che io non lo trovo?
Ho appena fatto la verifica: mi ha installato le definizioni di Windows defender, poi dice che gli ultimi aggiornamenti sono stati installati, ultimo controllo... e poi mi da l'orario.
Non c'è altro da installare.
Come è possibile secondo voi?.
Grazie.


Lord
 

Gabriele Battaglia via groups.io ha scritto il 29/05/2020 alle 10:53:
Buongiorno di nuovo.
C'è qualche possibile ragione che spieghi il fatto che io non lo trovo?
Il rilascio graduale dell'aggiornamento. In sostanza sarà disponibile gradualmente per tutti. Se fra qualche settimana ancora non lo avrai trovato si potrebbe forzare l'aggiornamento. Ma a cose simili penseremo quando e se succederanno.


Gabriele Battaglia
 

Reply to the Lord's message, wrote on 29/05/2020 at 11:03:
Gabriele Battaglia via groups.io ha scritto il 29/05/2020 alle 10:53:
Buongiorno di nuovo.
C'è qualche possibile ragione che spieghi il fatto che io non lo trovo?
Il rilascio graduale dell'aggiornamento. In sostanza sarà disponibile gradualmente per tutti. Se fra qualche settimana ancora non lo avrai trovato si potrebbe forzare l'aggiornamento. Ma a cose simili penseremo quando e se succederanno.
Ciao Lord, grazie per la risposta.
Ok, non è un problema se non arriva subito, non ho fretta ma giusto per capire: sei sicuro della tua risposta?
Il rilascio graduale, secondo me, riguarda l'avviso che gli utenti ricevono da Windows Update, oppure la richiesta di riavvio per completare l'installazione.
Quelli invece che vanno manualmente a verificare la disponibilità di aggiornamenti, direi che escono dal meccanismo del rilascio graduale e, se il pacchetto è presente sui server Microsoft, inizia il processo di aggiornamento.
Gabry.


Lord
 

Gabriele Battaglia via groups.io ha scritto il 29/05/2020 alle 11:29:
Ciao Lord, grazie per la risposta.
Ok, non è un problema se non arriva subito, non ho fretta ma giusto per capire: sei sicuro della tua risposta?
Il rilascio graduale, secondo me, riguarda l'avviso che gli utenti ricevono da Windows Update, oppure la richiesta di riavvio per completare l'installazione.
Ma che senso avrebbe? L'avviso ti verrebbe dato in locale sulla tua macchina, che senso avrebbe dartelo gradualmente dato che la macchina è la tua? E l'avviso è solamente un messaggio in locale?
Gabriele:
Quelli invece che vanno manualmente a verificare la disponibilità di aggiornamenti, direi che escono dal meccanismo del rilascio graduale e, se il pacchetto è presente sui server Microsoft, inizia il processo di aggiornamento.
Posso solamente dire ciò che è successo a me, ho dovuto forzarlo l'aggiornamento, dato che ha me non lo trovava. Per ciò che posso saperne io la politica di Microsoft è basata sul rilascio graduale degli aggiornamenti, specie quando sono corposi come questo.


Simone Dal Maso
 

si può sempre forzare senza correre rischi scaricando questo trottolino qui:
https://turbolab.it/scarica/83

Il 29/05/2020 11:51, Lord ha scritto:
Gabriele Battaglia via groups.io ha scritto il 29/05/2020 alle 11:29:
Ciao Lord, grazie per la risposta.
Ok, non è un problema se non arriva subito, non ho fretta ma giusto per capire: sei sicuro della tua risposta?
Il rilascio graduale, secondo me, riguarda l'avviso che gli utenti ricevono da Windows Update, oppure la richiesta di riavvio per completare l'installazione.
Ma che senso avrebbe? L'avviso ti verrebbe dato in locale sulla tua macchina, che senso avrebbe dartelo gradualmente dato che la macchina è la tua? E l'avviso è solamente un messaggio in locale?
Gabriele:
Quelli invece che vanno manualmente a verificare la disponibilità di aggiornamenti, direi che escono dal meccanismo del rilascio graduale e, se il pacchetto è presente sui server Microsoft, inizia il processo di aggiornamento.
Posso solamente dire ciò che è successo a me, ho dovuto forzarlo l'aggiornamento, dato che ha me non lo trovava. Per ciò che posso saperne io la politica di Microsoft è basata sul rilascio graduale degli aggiornamenti, specie quando sono corposi come questo.


Lord
 

Solo una cosa: dopo fatto l'aggiornamento, se utilizzate winaero ridate un'occhiata alle opzioni, dato che alcune andranno reinpostate, tipo keep thumbnail cache, oppure split threshold for svchost.


biomasp5
 

Ciao Lord e tutti,
tu scrivi:

Solo una cosa: dopo fatto l'aggiornamento, se utilizzate winaero ridate un'occhiata alle opzioni, dato che alcune andranno reimpostate, tipo keep cache, oppure split threshold for svchost.

Domanda:
ok io non uso winaero, poiché visto la sua inglesofilita e la mia scarsa
simpatia per la lingua, vi ho
rinunciato.
   Ma ugualmente chiedo gentilmente:

le funzioni che tu menzioni, quali aspetti modificano nuovamente?
   Mi spiego meglio, quali aspetti scompaiono, dopo l'aggiornamento di
windows 10, perché si debba reimpostare le opzioni di winaero che tu
nomini?
   Grazie infinite e cordiali saluti a tutti
        :::> Pugliese Fabio

Il 29/05/2020 21:21, Lord ha scritto:
Solo una cosa: dopo fatto l'aggiornamento, se utilizzate winaero ridate un'occhiata alle opzioni, dato che alcune andranno reinpostate, tipo keep thumbnail cache, oppure split threshold for svchost.


Lord
 

biomasp5 ha scritto il 29/05/2020 alle 21:54:
ok io non uso winaero, poiché visto la sua inglesofilita e la mia scarsa
simpatia per la lingua, vi ho
rinunciato.
   Ma ugualmente chiedo gentilmente:
le funzioni che tu menzioni, quali aspetti modificano nuovamente?
   Mi spiego meglio, quali aspetti scompaiono, dopo l'aggiornamento di
windows 10, perché si debba reimpostare le opzioni di winaero che tu
nomini?
   Grazie infinite e cordiali saluti a tutti
Non so se anche senza winaero si possano ottenere queste funzioni magari solamente con chiavi di registro. Per esempio la funzione dedicata a svchost, consente di ridurre notevolmente i file svchost.exe che influiscono molto nella gestione dei processi della macchina. In sostanza quando quell'opzione non è attivata si avranno molti più file svchost.exe in gestione processi. L'altra opzione essenzialmente è un mantenere le anteprime dei file che si sono già visti e non cancellarle tutte le volte. Ripeto non so se sono cose che si possano ottenere anche nativamente senza utilizzare winaero.


biomasp5
 

Ciao a tutti,
grazie Lord,  farò tesoro.
   Cordiali saluti a tutti

:::> Pugliese Fabio

Il 30/05/2020 11:08, Lord ha scritto:

biomasp5 ha scritto il 29/05/2020 alle 21:54:
ok io non uso winaero, poiché visto la sua inglesofilita e la mia scarsa
simpatia per la lingua, vi ho
rinunciato.
    Ma ugualmente chiedo gentilmente:

le funzioni che tu menzioni, quali aspetti modificano nuovamente?
    Mi spiego meglio, quali aspetti scompaiono, dopo l'aggiornamento di
windows 10, perché si debba reimpostare le opzioni di winaero che tu
nomini?
    Grazie infinite e cordiali saluti a tutti
Non so se anche senza winaero si possano ottenere queste funzioni magari solamente con chiavi di registro. Per esempio la funzione dedicata a svchost, consente di ridurre notevolmente i file svchost.exe che influiscono molto nella gestione dei processi della macchina. In sostanza quando quell'opzione non è attivata si avranno molti più file svchost.exe in gestione processi. L'altra opzione essenzialmente è un mantenere le anteprime dei file che si sono già visti e non cancellarle tutte le volte. Ripeto non so se sono cose che si possano ottenere anche nativamente senza utilizzare winaero.