Date   

Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

luigi latini
 

Ciao,
ho appena letto questa mattina da una newsletter che l'aggiornamento immediato avrebbe ancora parecchi problemini di compatibilità particolarmente con svariati driver di alcuni produttori. Dunque io non forzerò la mano ancora per qualche settimana, fatte sempre salve ulteriori rassicurazioni.
Grazie comunque per il feedback.
Luigi

----- Original Message -----
From: "Lord" <enterprises@...>
To: "nvda" <nvda-it@groups.io>
Sent: Thursday, May 28, 2020 11:23 AM
Subject: [nvda-it] E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.


Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.
--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"


Re: Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.

Maurizio Barra
 

Ciao Carlo e tutti.
Per fare l'update, è sufficiente ricliccare su "Verifica disponibilità aggiornamenti pulsante", se si è avvisati che i nuovi aggiornamenti sono già stati installati, se li si ricerca, vengono subito scaricati.
Inoltre, scusa, ma non posso omettere la castroneria sull'App il mio telefono.
IO la uso da mesi e le chiamate ed i trasferimenti di foto e video, con Android, li ho sempre fatti. Addirittura, autorizzando l'app, su Android, appare nell'area di notifica "Connesso al tuo PC", si potevano già inviare messaggi, effettuare chiamate, sbloccare il cellulare col pin, visualizzare, cancellare ed interagire con notifiche, messaggi, foto e video e chiamate ed inoltre quando si usa direttamente il cellulare con l'app aperta, parlano insieme Nvda ed assistente vocale o Talkback e sono perfettamente sincronizzati, tant'è che spesso ascolto la voce di Windows, mentre fliccko sul cellulare; e tutto questo, prima dell'aggiornamento che ho già fatto ormai 24 ore fa. Ciao a te e tutti.
Il 28/mag/2020 22:37, Carlo Sist ha scritto:
Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.
27 maggio 2020
Windows 10 May 2020 Update, anche noto come Windows 10 versione 2004, è finalmente disponibile. Tante le novità, grandi e piccole, ma soprattutto ecco come scaricarlo subito aggirando le tempistiche stabilite da Microsoft.

https://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/windows-10-may-2020-update-disponibile-come-aggiornare-subito-il-pc_89698.html

carlo


-- 
Sito Web https://tecnologiamauriziobarraaccessibilita.com/ Contatti Socials:
Facebook
https://m.facebook.com/maurizio.barra.12?refid=7
Twitter
https://twitter.com/barramaurizio
Instagram
https://www.instagram.com/barramaurizio68/?hl=it Linkedin
https://www.linkedin.com/in/maurizio-barra-4ab35aa7/
Canale Youtube
https://www.youtube.com/channel/UCYVHObKMOUx6XTEFu2imRKw
Google+
https://plus.google.com/100322134305974705959 Contatto Skype
mauri19686


Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Andrea Roveretto
 

Ciao Gianluigi

Grazie per la precisazione,a  dire il vero conosco pochissimo le scorciatoie da tastiera di tb

E alcune a me non funzionano:

f4 dovrebbe attivare la barra del filtro veloce, a me pero' non lo fa...


provero' con queste comb    inazioni che hai suggerito appena mi trovo un messaggio classificato in modo sbagliato.


grazie

Andrea

Il 28/05/2020 22:40, Gianluigi Coppelletti ha scritto:
Ciao,

aggiungo soltanto che dovrebbero funzionare anche i tasti "j" per marcare come indesiderato e "shift+j" per rimuovere la marcatura. Naturalmente sempre trovandosi sul messaggio nell'elenco dei messaggi.

Ciao.

Gigi

Il 28/05/2020 18.58, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao!

allora inizialmente noterai che alcuni messaggi rimangono nella posta in arrivo

quando ne trovi uno, apri il menu contestuale sul messaggio, scendi fino a "segna" apri questo sotto  men' e scegli indesiderato.

Il messaggio verra' spostato nella cartella  di posta indesiderata e tb si addestra al riconoscimento.

Puo' succedere anche il contrario, cioe' che un messaggio legittimo finisca nello spam, in questo caso fai l'operazione inversa, cioe' lo segni come posta non indesiderata.

Dopo un po' di correzioni tb va molto bene e non serviranno molti interventi.


Fai sapere se non sono stato chiaro


Andrea


Il 28/05/2020 18:14, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max



Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max











Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Gianluigi Coppelletti
 

Ciao,

aggiungo soltanto che dovrebbero funzionare anche i tasti "j" per marcare come indesiderato e "shift+j" per rimuovere la marcatura. Naturalmente sempre trovandosi sul messaggio nell'elenco dei messaggi.

Ciao.

Gigi

Il 28/05/2020 18.58, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao!

allora inizialmente noterai che alcuni messaggi rimangono nella posta in arrivo

quando ne trovi uno, apri il menu contestuale sul messaggio, scendi fino a "segna" apri questo sotto  men' e scegli indesiderato.

Il messaggio verra' spostato nella cartella  di posta indesiderata e tb si addestra al riconoscimento.

Puo' succedere anche il contrario, cioe' che un messaggio legittimo finisca nello spam, in questo caso fai l'operazione inversa, cioe' lo segni come posta non indesiderata.

Dopo un po' di correzioni tb va molto bene e non serviranno molti interventi.


Fai sapere se non sono stato chiaro


Andrea


Il 28/05/2020 18:14, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max



Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max










Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.

Carlo Sist
 

Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.
27 maggio 2020
Windows 10 May 2020 Update, anche noto come Windows 10 versione 2004, è finalmente disponibile. Tante le novità, grandi e piccole, ma soprattutto ecco come scaricarlo subito aggirando le tempistiche stabilite da Microsoft.

https://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/windows-10-may-2020-update-disponibile-come-aggiornare-subito-il-pc_89698.html

carlo


Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Massimiliano Matteoni
 

ciao andrea!
sei stato chiarissimo e utilissimo!
ora metto subito in pratica il tuo suggerimento e vediamo che succede!
ancora grazie e saluti...
max

Il 28/05/2020 18:58, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao!

allora inizialmente noterai che alcuni messaggi rimangono nella posta in arrivo

quando ne trovi uno, apri il menu contestuale sul messaggio, scendi fino a "segna" apri questo sotto  men' e scegli indesiderato.

Il messaggio verra' spostato nella cartella  di posta indesiderata e tb si addestra al riconoscimento.

Puo' succedere anche il contrario, cioe' che un messaggio legittimo finisca nello spam, in questo caso fai l'operazione inversa, cioe' lo segni come posta non indesiderata.

Dopo un po' di correzioni tb va molto bene e non serviranno molti interventi.


Fai sapere se non sono stato chiaro


Andrea


Il 28/05/2020 18:14, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max



Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max










Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Andrea Roveretto
 

Ciao!

allora inizialmente noterai che alcuni messaggi rimangono nella posta in arrivo

quando ne trovi uno, apri il menu contestuale sul messaggio, scendi fino a "segna" apri questo sotto  men' e scegli indesiderato.

Il messaggio verra' spostato nella cartella  di posta indesiderata e tb si addestra al riconoscimento.

Puo' succedere anche il contrario, cioe' che un messaggio legittimo finisca nello spam, in questo caso fai l'operazione inversa, cioe' lo segni come posta non indesiderata.

Dopo un po' di correzioni tb va molto bene e non serviranno molti interventi.


Fai sapere se non sono stato chiaro


Andrea

Il 28/05/2020 18:14, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max



Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max









Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Massimiliano Matteoni
 

ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max

Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max







Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Lord
 

Simone Dal Maso ha scritto il 28/05/2020 alle 12:00:
ho appena forzato l'aggiornamento, posso chiederti cosa intendi per risoluzione problemi audio?
Tra un po' farò sapere anch'io!
In sostanza avevo letto che oltre a vari bugfix sarebbero stati risolti i problemi audio di cui si è anche parlato in questa lista. Dato che di tanto in tanto è successo anche a me che nvda o windows mentre lavoravo si piantasse (non sono mai riuscito a capire di chi sia la colpa dei due) e intendo che ho dovuto riavviare la macchina brutalmente col tasto accensione, spero che quest'aggiornamento massiccio abbia risolto i problemi all'audio. Solamente che potremmo saperlo con l'andar del tempo. Per adesso non ne riscontro, ma ripeto vuol dire veramente poco.
Il 28/05/2020 11:23, Lord ha scritto:


Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Simone Dal Maso
 

ho appena forzato l'aggiornamento, posso chiederti cosa intendi per risoluzione problemi audio?
Tra un po' farò sapere anch'io!

Il 28/05/2020 11:23, Lord ha scritto:
Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.


Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Andrea Roveretto
 

Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea

Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max






E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Lord
 

Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.
--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"


Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Massimiliano Matteoni
 

ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max


Re: Thunderbird 68.8.1 e NVDA visualizzazione delle cartelle

vincenzo gramuglia
 

Ciao,

mi scuso per la mia banale domanda, in effetti riavviando tb, tutto e tornato normale.

Il 28/05/2020 10:38, Maurizio Barra ha scritto:
Ciao vincenzo e tutti.
Ti basta riavviare thunderbird, ancora ciao.Il 28/mag/2020 10:16, vincenzo gramuglia ha scritto:
Ciao,

segnalo un problema con l'ultimo aggiornamento di thunderbird, 68.8.1, NVDA 2020.1.

Io solitamente uso le combinazioni  tab, shift+tab e frecce per navigare le cartelle e i messaggi.

Facendo questa operazione, NVDA non vede le varie cartelle, preciso che io utilizzo la visualizzazione cartelle unificate e con più account di posta.

Se ad esempio voglio andare in gramuglia83@...  attraverso la visualizzazione delle cartelle, NVDA mi dice sconosciuto, l'unica cosa da fare, e andare con il menu vai, ho riavviato NVA, e lo stesso.





Re: Thunderbird 68.8.1 e NVDA visualizzazione delle cartelle

Maurizio Barra
 

Ciao vincenzo e tutti.
Ti basta riavviare thunderbird, ancora ciao.Il 28/mag/2020 10:16, vincenzo gramuglia ha scritto:

Ciao,

segnalo un problema con l'ultimo aggiornamento di thunderbird, 68.8.1, NVDA 2020.1.

Io solitamente uso le combinazioni  tab, shift+tab e frecce per navigare le cartelle e i messaggi.

Facendo questa operazione, NVDA non vede le varie cartelle, preciso che io utilizzo la visualizzazione cartelle unificate e con più account di posta.

Se ad esempio voglio andare in gramuglia83@...  attraverso la visualizzazione delle cartelle, NVDA mi dice sconosciuto, l'unica cosa da fare, e andare con il menu vai, ho riavviato NVA, e lo stesso.




Re: Ancora su OEclassic.

luigi latini
 


Grazie, intanto mi sono iscritto alla loro newsletter, ma un riscontro anche qui sarà più che utile.
Luigi

----- Original Message -----
Sent: Wednesday, May 27, 2020 11:50 PM
Subject: Re: [nvda-it] Ancora su OEclassic.

Ciao Luigi,

Ancora no, il problema dello scrolling è ancora presente. L’autore mi ha detto che appena risolve me lo fa sapere direttamente.
Un saluto.


Il giorno 27 mag 2020, alle ore 10:06, luigi latini <lulati@...> ha scritto:

Buongiorno,
   leggo questa mattina della nuova release 3.1 del 25 maggio. Osservando implementazioni e recupero bug vari noto molti interventi in tema di accessibilità. Ho anche piena conferma circa la possibilità di importare mail, account, regole ed altro da quasi tutti i mailer credo.
Quancuno può magari dire se le ottimizzazioni dell'ultima versione hanno ulteriormente migliorato l'utilizzo con i nostri screen reader? Penserei comunque di acquistare la licenza nel prossimo fine settimana.
Grazie.
Luigi


Thunderbird 68.8.1 e NVDA visualizzazione delle cartelle

vincenzo gramuglia
 

Ciao,

segnalo un problema con l'ultimo aggiornamento di thunderbird, 68.8.1, NVDA 2020.1.

Io solitamente uso le combinazioni  tab, shift+tab e frecce per navigare le cartelle e i messaggi.

Facendo questa operazione, NVDA non vede le varie cartelle, preciso che io utilizzo la visualizzazione cartelle unificate e con più account di posta.

Se ad esempio voglio andare in gramuglia83@...  attraverso la visualizzazione delle cartelle, NVDA mi dice sconosciuto, l'unica cosa da fare, e andare con il menu vai, ho riavviato NVA, e lo stesso.


Re: Ancora su OEclassic.

Alessio Lenzi
 

Ciao Luigi,

Ancora no, il problema dello scrolling è ancora presente. L’autore mi ha detto che appena risolve me lo fa sapere direttamente.
Un saluto.


Il giorno 27 mag 2020, alle ore 10:06, luigi latini <lulati@...> ha scritto:

Buongiorno,
   leggo questa mattina della nuova release 3.1 del 25 maggio. Osservando implementazioni e recupero bug vari noto molti interventi in tema di accessibilità. Ho anche piena conferma circa la possibilità di importare mail, account, regole ed altro da quasi tutti i mailer credo.
Quancuno può magari dire se le ottimizzazioni dell'ultima versione hanno ulteriormente migliorato l'utilizzo con i nostri screen reader? Penserei comunque di acquistare la licenza nel prossimo fine settimana.
Grazie.
Luigi


Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Maurizio Barra
 

Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

salve lista,
uso l'ultima versione dell'uccellino con NVDA su windows 10 e ho tre accaunt configurati in modalità posta unificata.
quando mi posiziono su posta in arrivo e ci tabbo  l'uccellino mi scarica la posta da tutti e tre gli indirizzi e me li visualizza, io invece vorrei che l'accaunt di alice (dove mi arriva soprattutto spam, non mi scaricasse all'avvio ma mi desse l'opportunità di scaricare la posta a mia discrezione premendo f5.
sono quindi andato in strumenti, gestione accaunt e, una volta selezionato il mio accaunt alice, sono andato in gestione del server e con il tab ho disattivato le voci   controlla nuovi messaggi all'avvio, controlla ogni e disabilita notifica quando arriva un messaggio, ma, nonostante ciò, quando apro thunder e mi posiziono su posta in arrivo, mi ritrovo i messaggi di alice che vengono scaricati come se nulla fosse...
questo strano problema mi succede solo con alice essendo configurato in imap mentre l'accaunt configurato in pop3 funziona regolarmente, ovvero scarica solo quando premo f5.
ho provato anche a cancellare e rifare l'accaunt alice ma niente da fare.
avete suggerimenti da darmi?
grazie e saluti...
max

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

Comunque facendo così, potrai non solo scaricare i messaggi manualmente, ma rendere anche l'account di Alice inerte, giacchè nelle Impostazioni Avanzate del server, potrai anche deselezionare l'opzione

""Includi questo account durante la ricezione della posta"".

Ciao a te e tutti.



-- 
Sito Web https://tecnologiamauriziobarraaccessibilita.com/ Contatti Socials:
Facebook
https://m.facebook.com/maurizio.barra.12?refid=7
Twitter
https://twitter.com/barramaurizio
Instagram
https://www.instagram.com/barramaurizio68/?hl=it Linkedin
https://www.linkedin.com/in/maurizio-barra-4ab35aa7/
Canale Youtube
https://www.youtube.com/channel/UCYVHObKMOUx6XTEFu2imRKw
Google+
https://plus.google.com/100322134305974705959 Contatto Skype
mauri19686


thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Massimiliano Matteoni
 


salve lista,
uso l'ultima versione dell'uccellino con NVDA su windows 10 e ho tre accaunt configurati in modalità posta unificata.
quando mi posiziono su posta in arrivo e ci tabbo  l'uccellino mi scarica la posta da tutti e tre gli indirizzi e me li visualizza, io invece vorrei che l'accaunt di alice (dove mi arriva soprattutto spam, non mi scaricasse all'avvio ma mi desse l'opportunità di scaricare la posta a mia discrezione premendo f5.
sono quindi andato in strumenti, gestione accaunt e, una volta selezionato il mio accaunt alice, sono andato in gestione del server e con il tab ho disattivato le voci   controlla nuovi messaggi all'avvio, controlla ogni e disabilita notifica quando arriva un messaggio, ma, nonostante ciò, quando apro thunder e mi posiziono su posta in arrivo, mi ritrovo i messaggi di alice che vengono scaricati come se nulla fosse...
questo strano problema mi succede solo con alice essendo configurato in imap mentre l'accaunt configurato in pop3 funziona regolarmente, ovvero scarica solo quando premo f5.
ho provato anche a cancellare e rifare l'accaunt alice ma niente da fare.
avete suggerimenti da darmi?
grazie e saluti...
max