Date   
Re: Funzione Trova in blocco note

Rocco Clementelli
 

Ciao, non so se ti hanno già risposto, ma il comando e controll più la T di Torino, dici di la parola, e poi la invio, dopodiché fai esca e ti sei posizionato sulla parola che cercavi. Se hai necessità di cercare altre parole uguali, ti basta fare effe tre e ti sposti di parola in parola ascendere giù, se devi salire, contro il t ti sposti con il TAB, E premi il pulsante che dice freccia su. E sali  nella pagina o nel documento.

Inviato da iPhone di Rocco

Il giorno 23 gen 2020, alle ore 16:04, Carlo Sist <sist.carlo@...> ha scritto:


Buongiorno a tutti,
vi disturbo perchè in passato mi pare avevate trattato quanto in oggetto, ma non ritrovo tale discu.
Chiedevo se, in un txt, usando la funzione trova, una volta dato invio dopo aver digitato la parola nel form, ai vedenti si para davanti la evidenziazione della ridetta parola nel testo.
Ma per noi, con n v d a come si fa a raggiungere tale posizione della parola trovata?
Ringrazio in anticipo per le risposte che vorrete fornire.
carlo

Re: Funzione Trova in blocco note

Deborah Aquilino
 

Ciao Carlo e tutti,

Certo che c'è un modo, se premi esc ti ritrovi con il cursore diretto sulla parte che ti serve. usata tante volte questa funzione.

--
Saluti.
Deborah Aquilino
Vuoi scrivermi? Clicca qui.
Per iscriverti alla lista di discussione "Disabilità e accessibilità", per aderire Fai click qui
Se stai cercando qualche applicazione per il tuo smartphone, Entra!
Se hai bisogno di un gruppo sull'accessibilità su WhatsApp, Esiste il gruppo Memoria-Informatica Blind, clicca qui ed entra!

Re: Funzione Trova in blocco note

Maurizio Barra
 

Ciao Carlo e tutti. Premi control+f e digiti la parola che vuoi ricercare nel testo e premi Invio. Se esiste, dopo che avrai premuto control+f, digitato la parola e quindi dato Invio, Nvda dirà che è stata trovata l'occorrenza nel testo, a quel punto premi semplicemente Esc e sarai sulla riga ove vi è la parola di tuo interesse, quella che stavi cercando, ci sei sopra, se premi insert+freccia su ti verrà letta la riga che la contiene ed, appena premuto Esc, è anche già selezionata, infatti, se esegui i comandi o di copia, o taglia/incolla, lo farai relativamente a quella parola e se premi BackSpace cancellerai la parola selezionata, che dunque non sarà più nel testo. Nota: se la parola è presente tante volte, nella procedura appena citata, così facendo, troverai una parola per volta e potrai imbatterti in tutte le occorrenze successive nel testo ripetendo la medesima operazione testè descritta. Quando non vi sarà più la parola nel testo ripetuta, Nvda ci dirà che non è più possibile trovare altra occorrenza nel testo. Ciao a te ed a tutti.

Sito Web https://tecnologiamauriziobarraaccessibilita.com/ Contatti Socials: Facebook https://m.facebook.com/maurizio.barra.12?refid=7 Twitter https://twitter.com/barramaurizio Instagram https://www.instagram.com/barramaurizio68/?hl=it Linkedin https://www.linkedin.com/in/maurizio-barra-4ab35aa7/ Canale Youtube https://www.youtube.com/channel/UCYVHObKMOUx6XTEFu2imRKw Google+ https://plus.google.com/100322134305974705959 Contatto Skype mauri19686
Il 23/gen/2020 16:04, Carlo Sist ha scritto:

Buongiorno a tutti,
vi disturbo perchè in passato mi pare avevate trattato quanto in oggetto, ma non ritrovo tale discu.
Chiedevo se, in un txt, usando la funzione trova, una volta dato invio dopo aver digitato la parola nel form, ai vedenti si para davanti la evidenziazione della ridetta parola nel testo.
Ma per noi, con n v d a come si fa a raggiungere tale posizione della parola trovata?
Ringrazio in anticipo per le risposte che vorrete fornire.
carlo

Re: Chiedo alcuni chiarimenti su Github.

Gabriele Battaglia
 

Reply to the ChrisLM's message, wrote on 23/01/2020 at 16:29:
Scaricato.
Grazie.

Re: Chiedo alcuni chiarimenti su Github.

ChrisLM
 

La maggior parte usa git, ecco la pagina per la versione per Windos:


http://msysgit.github.com/





Chris.

Gabriele Battaglia via Groups.Io ha scritto il 23/01/2020 alle 16:18:

Provo così.
Come si chiama l'App che dovrei installare sotto Windows per gestire Github da linea di comando?

Re: Chiedo alcuni chiarimenti su Github.

Gabriele Battaglia
 

Reply to the ChrisLM's message, wrote on 23/01/2020 at 15:15:
Per i dubbi di gabriele, forse sarò io un po' lento a capire, ma non so rispondere.
quel che ho capito è che vuoi usare github ma non sai cosa farci?
Boh...
Se hai in mente qualcosa di concreto e interessante da buttare su github, sarò felicissimo di dissipare ogni dubbio. ma messo così il quesito non riesco a capirlo...
Ciao Chris, è sicuramente colpa mia e delle mie scadenti attitudini a spiegarmi.
Provo così.
Come si chiama l'App che dovrei installare sotto Windows per gestire Github da linea di comando?

Funzione Trova in blocco note

Carlo Sist
 

Buongiorno a tutti,
vi disturbo perchè in passato mi pare avevate trattato quanto in oggetto, ma non ritrovo tale discu.
Chiedevo se, in un txt, usando la funzione trova, una volta dato invio dopo aver digitato la parola nel form, ai vedenti si para davanti la evidenziazione della ridetta parola nel testo.
Ma per noi, con n v d a come si fa a raggiungere tale posizione della parola trovata?
Ringrazio in anticipo per le risposte che vorrete fornire.
carlo

Re: L'add-on che vorrei è...

Manolo
 


Il 22/01/2020 11:26, Mario Loreti ha scritto:

Si dovrebbe poter fare, nei podcast di Manolo mi sembra di averlo sentito. O quello era Jaws?

Manolo

Ciao Mario,

no, uso il fantastico NVDA, comunque, a parte gli scherzi, uso un componente aggiuntivo chiamato obj sounds.

Sonorizza semplicemente i controlli:

pulsanti, caselle ed etc.

Per il resto, il comportamento dello screen reader è come lo conosciamo tutti.

Il 22/01/2020 11:21, Deborah Aquilino ha scritto:

buongiorno,

da bella ritardataria quale io sono ho deciso di riagganciarmi ad una risposta di Raf qualche tempo fa...

Raf

In pratica, c'era la possibilità di vocalizzare lo stato di un elemento prima dell'elemento stesso. Lo trovavo molto utile con i pulsanti radio e le caselle di controllo.

Faccio un esempio prendendo a caso una finestra aperta.

Anziché sentire

"Mostra il visualizzatore sintesi vocale all'avvio  Casella di controllo  non attivato  ALT + s"

NVDA potrebbe dire

"Non attivato mostra il visualizzatore sintesi vocale all'avvio Casella di controllo ALT + s"

oppure

"Casella di controllo  non attivato Mostra il visualizzatore sintesi vocale all'avvio ALT + s".

Deborah

Questa, effettivamente… hmm… potrebbe essere una cosa inteeressante. Complimenti, accorcerebbe ancora di più i tempi!

--
Ciao!
Deborah
Vuoi scrivermi? Clicca qui.
Mailing list, per iscriverti clicca qui
Sito web
Se hai bisogno di un gruppo sull'accessibilità su WhatsApp, Memoria-Informatica Blind, clicca qui ed entra!
-- 
Mario

Re: Chiedo alcuni chiarimenti su Github.

ChrisLM
 

Ah ahah! Grande!


Chris.

Simone Dal Maso ha scritto il 23/01/2020 alle 15:42:

Chris, saggiamente, scrive:

ah-ah-ah, simone, io uso la g di github, e fin ora è andato tutto bene!

Ciao Chris,
il pensiero che mi è venuto dopo aver letto il tuo messaggio è stato
il seguente:

Sono un emerito cogli... Cogli i frutti del campo... non posso
scrivere quella parola sennò mi tocca autosospendermi.
Comunque è vero, github è con la g.
Non ho parole, lo uso tutti i giorni e non so come mai, a volte lo
scrivo con la j, ma siccome Google è più intelligente di me, poi mi
porta uguale dove devo andare.
Vado in sciopero.

Re: Chiedo alcuni chiarimenti su Github.

Deborah Aquilino
 

ciao simone, chris e todos,

leggo... GTub GTub GTub... ma ma ma.. !!! a che serve sto GTub? ehm... un po' arretrata sono io! ahahahahhahahhahahhahai!

Saluti, Deborah

d.l.aquilino@...

Re: Chiedo alcuni chiarimenti su Github.

Simone Dal Maso
 

Chris, saggiamente, scrive:

ah-ah-ah, simone, io uso la g di github, e fin ora è andato tutto bene!

Ciao Chris,
il pensiero che mi è venuto dopo aver letto il tuo messaggio è stato
il seguente:

Sono un emerito cogli... Cogli i frutti del campo... non posso
scrivere quella parola sennò mi tocca autosospendermi.
Comunque è vero, github è con la g.
Non ho parole, lo uso tutti i giorni e non so come mai, a volte lo
scrivo con la j, ma siccome Google è più intelligente di me, poi mi
porta uguale dove devo andare.
Vado in sciopero.
Ciao.

Il 23/01/20, ChrisLM<@Christianlm> ha scritto:
ah-ah-ah, simone, io uso la g di github, e fin ora è andato tutto bene!


Per i dubbi di gabriele, forse sarò io un po' lento a capire, ma non so
rispondere.

quel che ho capito è che vuoi usare github ma non sai cosa farci?

Boh...

Se hai in mente qualcosa di concreto e interessante da buttare su
github, sarò felicissimo di dissipare ogni dubbio. ma messo così il
quesito non riesco a capirlo...


Chris.

Simone Dal Maso ha scritto il 23/01/2020 alle 13:16:
io purtroppo ti rispondo a poche cose...
direi che la prima è un po' importante, perché dovresti cominciare
prima di tutto con un pilastro fondamentale: scrivere jithub
correttamente.
Si scrive con la J di John, non con la g di giocattolo.



--
Simone Dal Maso
www.nvapple.it
www.nvda.it

Re: Chiedo alcuni chiarimenti su Github.

ChrisLM
 

ah-ah-ah, simone, io uso la g di github, e fin ora è andato tutto bene!


Per i dubbi di gabriele, forse sarò io un po' lento a capire, ma non so rispondere.

quel che ho capito è che vuoi usare github ma non sai cosa farci?

Boh...

Se hai in mente qualcosa di concreto e interessante da buttare su github, sarò felicissimo di dissipare ogni dubbio. ma messo così il quesito non riesco a capirlo...


Chris.

Simone Dal Maso ha scritto il 23/01/2020 alle 13:16:

io purtroppo ti rispondo a poche cose...
direi che la prima è un po' importante, perché dovresti cominciare
prima di tutto con un pilastro fondamentale: scrivere jithub
correttamente.
Si scrive con la J di John, non con la g di giocattolo.

Re: J/Github.

Alberto Buffolino
 

Gabriele Battaglia via Groups.Io, il 23/01/2020 14.08, ha scritto:
Simone, però su Wikipedia si chiama così, con la G.
Alberto:
stavolta Simone ha toppato ;) forse si era imbattuto nel sottodominio jist o qualcosa del genere... poi esiste pure jit con la j, ma è roba di JavaScript se ricordo bene.
Poi leggo meglio la mail originale e rispondo...
Alberto

J/Github.

Gabriele Battaglia
 

Simone, però su Wikipedia si chiama così, con la G.
https://it.wikipedia.org/wiki/GitHub#Descrizione

--
Gabriele Battaglia, IZ4APU (Libero)
Sent from TB on Windows 10, Genus Bononiae's computer.

Re: Chiedo alcuni chiarimenti su Github.

Gabriele Battaglia
 

Reply to the Simone Dal Maso's message, wrote on 23/01/2020 at 13:16:
direi che la prima è un po' importante, perché dovresti cominciare
prima di tutto con un pilastro fondamentale: scrivere jithub
correttamente.
Si scrive con la J di John, non con la g di giocattolo.
Posso esprimermi nel più alto francese che conosca?
Merd!

Grazie, e si che ce l'ho la barra Braille. Parto proprio bene, devo dire.
Grazie.

Re: Chiedo alcuni chiarimenti su Github.

Simone Dal Maso
 

io purtroppo ti rispondo a poche cose...
direi che la prima è un po' importante, perché dovresti cominciare
prima di tutto con un pilastro fondamentale: scrivere jithub
correttamente.
Si scrive con la J di John, non con la g di giocattolo.
Ecco, già una cosa l'abbiamo sistemata!
Poi in realtà, a livello concettuale ci sei, nel senso che hai capito
bene, jithub è un posto dove si condivide il codice. Integra un mare
di servizi e in buona sostanza il creatore del progetto ha l'ultima
parola. Visto che è lui poi a definire l'importanza dei developer.
Considera che ogni file mantiene la sua cronologia, quindi volendo io
potrei andare a guardare le modifiche che sono state fatte 5 mesi fa.
I file non sono mai compilati.
Dipende dalla bontà dello sviiluppatore mettere a disposizione
l'eseguibile o il binario agli utenti.
Un esempio, il tizio che ha fatto eloquence per la nuova versione di
NVDA ha pensato bene di compilarla. Bravo?
Sì!
Ma però questo simpatichino ha lasciato un mare di bug che in buona sostanza
ne impediscono il funzionamento per le lingue latine ed arabiche.
O arabe?
Forse arabe, arabico è il caffè:
Vabbè insomma, quelle con tante l e h.
Gli è stato segnalato mediante l'apertura di un issue, i ticket si
chiamano così.
Lui ha corretto tutto ma non ha compilato un bel niente.
Perciò il risultato è che il 95% degli utenti non saranno in grado di
sistemarsi eloquence! è così da agosto 2019, vedi un po' te.
In questo caso basta sotituire un file, ma è comunque una cosa pallosa.
Per quanto riguarda come lavorare, sei tu che lo decidi. Ci sono
client online e client offline.
Io preferisco la vecchia maniera, client offline, pastrocio sul mio pc
e poi faccio l'upload.
Ciao!



Il 22/01/20, Gabriele Battaglia via
Groups.Io<iz4apu=libero.it@groups.io> ha scritto:
Ciao a tutti e grazie in generale per la qualità dei messaggi di questi
ultimi giorni. Sto seguendo con interesse la lista ed ho letto dei bei
messaggi che mi hanno arricchito.

Desideravo chiedere a chi lo conosce, qualcosa su Github. Prima però
devo scrivere un rapido preambolo.
Io ho un account ma non ci ho mai fatto nulla. Quanto chiedo
probabilmente lo potrei scoprire da solo girando per il sito, facendo
prove o leggendone le relative guide. Chiedo per pigrizia, nel tentativo
di risparmiare tempo e di ricevere in forma condensata quelle
informazioni che troverei ugualmente in documenti molto lunghi, in
inglese e magari sparpagliati qua e là su molte pagine.
Mi rendo altrettanto conto però, che anche il vostro tempo sia prezioso
e che non ne avete certo da buttare per scrivermi ciò che è già scritto
da qualche parte. Quindi ho pensato di richiedervi uno sforzo minimo,
potreste scrivere si o no, oppure nel caso lo riteniate qualche commento
extra, direttamente sotto le mie affermazioni?
Non mi servono istruzioni dettagliate, voglio solo avere un'idea
generale sul perchè esiste github e sul perchè uno dovrebbe usarlo.

Grazie a tutti quelli che sono arrivati fin qui, ai quali per altro
chiedo perdono per la mia indolenza.

Github ha lo scopo di permettere a più persone di collaborare per
sviulppare un software che sia libero cioè le cui sorgenti siano
visibili e modificabili da tutti. Questo so che è vero ma. Se io ho un
account, entro su Github, scelgo un progetto, visualizzo il codice,
applico una modifica e poi ne faccio upload sul server, ho modificato il
software per tutti?
Non è pericoloso?

Oppure forse creo automaticamente uno branch?

Mi spiego. Ammettiamo che io, sviluppatore indipendente, crei un
progetto tipo app per il trasporto pubblico che mi permette di vedere
gli orari dei treni.
Poi arriva Simone, guarda i miei sorgenti li modifica e ci aggiunge la
possibilità di vedere anche gli orari del Flixbus; quindi carica tutto
su Github.
A questo punto avremo 2 rami? La mia con solo i treni e la sua con 2 cose?
Poi, quale dei 2 rami sarà considerato principale, la mia che sono il
creatore e che è più vecchia e meno completa, o lui che magari è meno
conosciuto e potenzialmente un hacker cattivo, ma che ha una versione
più buona e più recente?

E cosa succede se io, visto il codice di Simone, lo approvo e mi piace e
decido di includerlo nell'app ufficiale? Quel ramo scompare, o se ne
crea un terzo con le 2 versioni unite?

Adesso mettiamo che arrivi anche Alberto a complicare le cose. Guarda il
software e ci trova un bug terrificante, però non ha ne voglia ne tempo
per metterlo a posto ma ce lo vuole solo segnalare. Che possibilità ha
per farlo?
Intanto, apre un ticket immagino, ma su quale ramo dell'App? E il ticket
chi lo legge, io, Simone o entrambi.... oppure tutti?

Adesso mettiamo che arrivi anche Chris, il quale ha un'ideona:
aggiungere anche gli orari dei voli di Alitalia. Ma si sa che quando c'è
in mezzo Alitalia, non che Trenitalia sia poi così rose e fiori, succede
sempre qualche casino. Le intenzioni di Chris erano ottime ma però gli
scappa un buggone enorme.
Io, tronfio e fiducioso, non me ne accorgo, mentre Simone, decisamente
più sveglio ed attento, sì.
Io voglio includere la versione di Chris nella mia app principale perchè
non credo che abbia sbagliato, Simone invece insiste che in quella di
Chris c'è qualcosa che non va. Non arriviamo ad un accordo e proseguiamo
su 2 strade diverse... Beh, la mia sarà molto corta ma ancora non posso
saperlo. A questo punto che succede: si creano 2 rami principali? Ma
possono mantenere lo stesso nome?
E se poi si creano 2 partiti, i battaglini e i dalmasiani, questi 2 rami
possono poi suddividersi a propria volta in altri sottorami, tipo una
con gli orari del ferribot per la Corsica, e l'altra con quello dei
carrelli dei minatori di Joannesburg, o come cavolo si scrive?

Poi, perchè quando si entra in un progetto, oltre all'eseguibile, a
proposito, viene compilato automaticamente? Si possono sfogliare anche
tutti i file del progetto? Non ditemi che anche di ogni singolo file di
un progetto si possono creare dei branches, vi prego; cioè se io
correggo una guida in HTML, quando avrò finito ci sarà la versione
originale della guida, più il branch con la mia aggiornata?

E poi l'ultima questione, per me forse la più complessa. Un
repository... Cioè, ho capito bene che è una specie di... diciamo così,
Dropbox, che sincronizza un progetto sul proprio computer e
sull'apposita area web di Github. Ovvero, se io creo un'app... Prima la
faccio dalla pagina di Github, poi in un qualche modo ne scarico una
versione in locale, costantemente sincronizzata, quindi lavoro sempre in
locale, giusto?
E che client permette questa sincronizzazione?
Oppure non ho capito una beata mazza, e non si lavora così?

So che è tanta roba. Grazie a chi avrà la pazienza.

Gabry.

--
Gabriele Battaglia, IZ4APU (Libero)
Sent from TB on Windows 10, Genus Bononiae's computer.




--
Simone Dal Maso
www.nvapple.it
www.nvda.it

Re: L'add-on che vorrei è...

ChrisLM
 

Ciao Max,

se puoi invia pure dalle mie parti, gli do volentieri un'occhiata.


Buenas dias,

Chris.

Massimiliano Matteoni ha scritto il 23/01/2020 alle 06:37:

se qualcuno di anima buona,  senza fretta, avesse voglia di darci un occhiatina, essendo il programma portable e abbastanza piccolo, glielo invio con un giornale scaricato così da poterlo provare.

Re: Installazione di NVDA.

Camillo Scroccarello
 

Buongiorno Simone,

grazie per la risposta.

Avevo già pensato alla soluzione da te indicata prima di scrivere, ma speravo anche in qualche comando da linea di comando.

Buona giornata.


Camillo Scroccarello
e-mail scroccarello@...
tel. 334 67 50 91 1
fax 0871 07 07 49

contatto Skype
camillo.s

Il 22/01/2020 14:26, Simone Dal Maso ha scritto:
ciao, secondo me fai prima a lanciare NVDA portable, vai in strumenti,
poi selezioni installa NVDA sul disco fisso e ti assicuri di marcare
la casella di controllo che copia la configurazione.

Il 22/01/20, Camillo Scroccarello<scroccarello@...> ha scritto:
Buongiorno Simone e tutti,

scrivo per un chiarimento in merito all'installazione di NVDA da
chiavetta USB al disco rigido.

Usando lo switch "--install" da riga di comando, quindi scrivendo
"nvda.exe --install" avviene l'installazione sul disco, di NVDA ma senza
componenti.

Si può fare in modo che vengano installati anche i componenti presenti
in quella versione portable?

Sono capitato in una situazione in cui l'installazione di un paio di
componenti mi sarebbe risultata utile da subito.

Grazie per le eventuali risposte.

Buona giornata.


Camillo Scroccarello

e-mail scroccarello@...
tel. 334 67 50 91 1
fax 0871 07 07 49

contatto Skype
camillo.s




--
Camillo Scroccarello
e-mail scroccarello@...
tel. 334 67 50 91 1
fax 0871 07 07 49

contatto Skype
camillo.s

Re: L'add-on che vorrei è...

Massimiliano Matteoni
 

Alberto:
come ti ha suggerito Chris, installa ColumnsReview, un add-on su cui lavoro da anni, e che di recente - su suggerimento di Manolo - ho dotato, fra le altre, anche di questa funzione (di default su NVDA+control+canc, ma ti raccomando un'occhiata alle opzioni). Lo trovi qui:
https://addons.nvda-project.org/addons/columnsReview.it.html

max:
appena provato e fa esattamente ciò che chiedevo...
grazie e saluti...
max

Re: L'add-on che vorrei è...

Massimiliano Matteoni
 

ciao lord, cris e alberto,
seguendo il consiglio di lord ho attivato le due voci suggerite ma purtroppo NVDA continua a leggermi solo la prima riga di ogni articolo e non l'articolo intero??
se qualcuno di anima buona, senza fretta, avesse voglia di darci un occhiatina, essendo il programma portable e abbastanza piccolo, glielo invio con un giornale scaricato così da poterlo provare.
per quanto riguarda il mio secondo quesito, oggi scarico
ColumnsReview, e vi faccio sapere...
grazie per ora...
max

----- Original Message -----
From: "Lord" <enterprises@...>
To: <nvda-it@groups.io>
Sent: Wednesday, January 22, 2020 8:55 AM
Subject: Re: [nvda-it] L'add-on che vorrei è...


Massimiliano Matteoni ha scritto il 21/01/2020 alle 22:07:
ciao alberto,
io, essendo un novizio con NVDA che uso solo da pochi mesi come screenreader pricipale al posto di jaws sul mio windows 10, mi accontenterei di due piccoli addon...uno per il programma evalues dell'unione ciechi, quello che permette di leggere alcuni giornali nazionali...con jaws quando entro negli articoli lo screenreader mi legge subito il testo dell'articolo invece NVDA solo la prima riga e per leggerlo tutto devo utilizzare il comando insert freccia in basso ogni volta che entro in un articolo...
Prova a modificare da impostazioni tastiera di nvda, consenti navigazione rapida in modalità dire tutto. E da modalità navigazione leggi il contenuto della pagina automaticamente quando viene caricata. Prova queste due opzioni e se sono ciò che cerchi, salva la configurazione prima di riavviare nvda, altrimenti perderai le opzioni.