Date   

Re: informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

Simone Dal Maso
 

Esatto Francesco, ho risolto anch'io come te, perché mi dava la schermata nera. In pratica OBS va a registrare da una scheda video che non viene usata, o comunque non è in grado di registrare se viene usata l'hardware della scheda video. Bisogna impostarlo in modalità risparmio energia, quindi Michele segui il tutorial e risolverai!

Il 25/01/2021 17:35, Francesco Tranfaglia ha scritto:
E’ successo sul PC di mia moglie, ho risolto seguendo le istruzioni presenti in questo tutorial:
https://www.hi-storia.it/edu/2020/03/02/risolvere-problema-schermo-nero-obs-windows/ <https://www.hi-storia.it/edu/2020/03/02/risolvere-problema-schermo-nero-obs-windows/>
F.
Inviato da Posta <https://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=550986> per Windows 10
*Da: *Michele Marzo <mailto:marzo.michele@comic.com>
*Inviato: *lunedì 25 gennaio 2021 16:55
*A: *nvda-it@groups.io <mailto:nvda-it@groups.io>
*Oggetto: *Re: [nvda-it] informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer
Ciao a tutti, ho già settato la fonte cattura schermo ma quando avvio la registrazione, lo schermo non si vede in nessun modo.
Come mai?
Inviato da Posta <https://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=550986> per Windows 10
*Da: *Mario Loreti <mailto:mario.loreti@gmail.com>
*Inviato: *lunedì 25 gennaio 2021 15:43
*A: *nvda-it@groups.io <mailto:nvda-it@groups.io>
*Oggetto: *Re: [nvda-it] informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer
Anche senza la navigazione ad oggetti, se facendo shift+tab o tab a un
certo punto non parla piu' premi applicazioni, dovresti trovare il
sottomenù aggiungi e poi cattura schermo, audio ecc...
Il 25/01/2021 13:47, Simone Dal Maso ha scritto:

>

> Ciao,

> OBS funziona, ma il primo setup è un po' seccante.

> Devi aggiungere una fonte, sia video che audio, e per farlo devi

> sfruttare la navigazione ad oggetti di NVDA.

> Una volta settata la fonte, diventa semplice.

>

> Il 25/01/2021 13:43, Michele Marzo ha scritto:

>> Ciao a tutti cerco un programma accessibile che mi permetta di

>> registrare lo schermo del mio computer.

>>

>> Ho provato con OBS ma non funziona, che altro software mi consigliate

>> di usare?

>>

>> Grazie mille

>>

>> Inviato da Posta <https://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=550986> per

>> Windows 10

>>

>>

>

>

>

>

>

>
--
Mario Loreti


Re: informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

Michele Marzo
 

Ciao a tutti, no, non ho attivato la tenda schermo.

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

Da: Mario Loreti
Inviato: lunedì 25 gennaio 2021 19:02
A: nvda-it@groups.io
Oggetto: Re: [nvda-it] informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

 

Qui so aiutarti poco, a me ha funzionato subito. Magari qualcuno piu' bravo di me?

Il 25/01/2021 16:55, Michele Marzo ha scritto:

Ciao a tutti, ho già settato la fonte cattura schermo ma quando avvio la registrazione, lo schermo non si vede in nessun modo.

Come mai?

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

Da: Mario Loreti
Inviato: lunedì 25 gennaio 2021 15:43
A: nvda-it@groups.io
Oggetto: Re: [nvda-it] informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

 

Anche senza la navigazione ad oggetti, se facendo shift+tab o tab a un

certo punto non parla piu' premi applicazioni, dovresti trovare il

sottomenù aggiungi e poi cattura schermo, audio ecc...

 

Il 25/01/2021 13:47, Simone Dal Maso ha scritto:

> Ciao,

> OBS funziona, ma il primo setup è un po' seccante.

> Devi aggiungere una fonte, sia video che audio, e per farlo devi

> sfruttare la navigazione ad oggetti di NVDA.

> Una volta settata la fonte, diventa semplice.

> Il 25/01/2021 13:43, Michele Marzo ha scritto:

>> Ciao a tutti cerco un programma accessibile che mi permetta di

>> registrare lo schermo del mio computer.

>> 

>> Ho provato con OBS ma non funziona, che altro software mi consigliate

>> di usare?

>> 

>> Grazie mille

>> 

>> Inviato da Posta <https://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=550986> per

>> Windows 10

>> 

>> 

>

--

Mario Loreti

 

 

 

 

 

 

-- 
Mario Loreti

 


Re: nvda e barra braille

Rino Chinese
 

ciao Luigi e tutti:

la barra oltre avere i canonici nove tasti dattilo, è dotata di tutti i tasti comandi di una tastiera qwerty, per capirci, tab, shift, ctrl, fn, win, alt frecce, e gli f1 fino f12 etc.

Quindi puoi scrivere e dare i comandi di nvda direttamente dalla barra.

questa è una buona soluzione. Hai un  po. di difficoltà quando hai comandi di nvda con più dita e contenporaneamente devi digitare lettere come la q, tocca fare le acrobazie.

Ha al suo interno un blocco note che puoi usare anche senza computer.

Ma genera file solo txt, che puoi memorizzare su una scheda sd.

Il sistema operativo dovrebbe essere windows c-e, roba degli anni novanta, o giù di lì, ma la maggior parte di questi apparecchi hanno questo sistema operativo.

una macchina che costa 3500 euri potrebbe montare un sistema un po. più performante.

Io senza saper né leggere né scrivere ci avrei aggiunto una mini scheda madre con hard disc m2 una presa monitor e 3 usb e windows 10  sarebbe stata perfetta.

Ma una cosa del genere quanto ce   l'avrebbero fatta  pagare?

E mi fermo qui.

        saluti

        rino

Il 25/01/2021 18:46, luigi latini ha scritto:
Cciao Rino e tutti,

   solo di recente ho letto di qbraiille, di questa ottima soluzione della tastiera ibrida che hanno trovato. e' di fatto una buona evoluzione di braille edge... Magari a saperlo prima!

Anche se personalmente resto focalizzato su Mantis q40, come accennato qualche giorno fa'.

Però, se hai un minuto gradirei conoscere le tue impressioni circa qbraille. Che cosa ti piace? O anche quello che non ti piace o che avresti voluto diversamente.

Insomma, qualche riga sull'oggetto, se posso approfittare della tua pazienza.

Grazie

Luigi

Il 25/01/2021 09.59, Rino Chinese ha scritto:
ciao Josè:

sistemato, non mi ricordavo il comando nvda ctrl più c.

la barra che sto utilizzando è qbraille della hims.

ti ringrazio per la dritta.

      saluti

     rino

Il 25/01/2021 08:19, Jose' Tralli ha scritto:
Rino,

Domanda stupida e banale... la configurazione di NVDA, viene salvata all'uscita?
Di default dovrebbe essere che sia così. Io nel mio caso però ho
modificato in modo da essere io a salvare, così non mi piacessero dei
cambiamenti posso tornare indietro senza troppa fatica.

Se hai disattivato questa opzione, immagino tu abbia provveduto a
salvarla una volta impostata la barra braille. Mi pare lo fai con
nvda+ctrl+c.

Scusami la banalità delle domande, ma... non mi viene in mente altro
da poter consigliare.
Di che barra braille si tratta?

Ciao.

Il 25/01/21, Rino Chinese<rino.chinese@gmail.com> ha scritto:
                  buon giorno:

nvda per qualche strano motivo, all'avvio non riconosce la barra braille
che avevo impostato.

il fastidio è, che ogni volta tocca impostarla.

qualcuno mi ricorda come si fa ad evitare questo disagio?

                 saluti

               rino












Re: aiuto configurazione NVDA

Pasquale
 

Mauro, la domanda così posta, risulta al quanto generica.
Facci sapere cosa intendi fare, o se hai un file particolare che vorresti gestire.
Non è che vogliamo invadere la tua privacy, però come diciamo a Napoli, accussì capimmo poco
Tradotto: così capiamo, poco, sorriso

Il 25/01/2021 13:37, Mauro Tomasin via groups.io ha scritto:
Buon giorno lista
vorrei avere un aiuto per la configurazione di NVDA, in particolare, con l’utilizzo di excel
e delle tabelle
avendo installato NVDA 2020.2
Vi ringrazio fin da ora
Mauro


Re: nuove voci per nvda

Alessio Piazza
 

sì, diciamo che forse mediamente ci aggiriamo su quei prezzi, assurdi secondo me. Fate conto che una versione di Jaws, la 10, aggiornabile fino alla 13 la pagai circa mille euro, quindi niente di nuovo

Il 25/01/2021 19:51, Gianluigi Coppelletti ha scritto:
Mah... a questo link Hal Dolphin sembra che costi 950 euro

+i.v.a. e trasporto, che probabilmente saranno spese di spedizione...

https://www.leonardoausili.com/screen-reader/641-994-hal-dolphin-screen-reader.html

Il 25/01/2021 16.42, Mario Loreti ha scritto:
Ma domanda: supernova quanto costa?

Io lo avevo provato una volta e mi ha fatto rabbrividdire!

Il 25/01/2021 16:15, Simone Dal Maso ha scritto:
Ciao Chris,
poni molte domande e risponderti può risultare complesso. Sono consigliere nella sezione provinciale dell'Uici di Padova e ho seguito l'informatica per molti anni.
Ci possono essere due motivi per cui uno studente si ritrova installato uno screen reader balordo, prendiamo Supernova che è la disperazione di qualsiasi individuo un pochino formato.
1. è stata indetta una gara d'appalto per screen reader nella provincia o in una determinata Ulss. Le aziende presentano i propri prodotti con ovviamente i preventivi piu' bassi possibile. Il vincitore si aggiudicherà una discreta assicurazione che consiste nel fatto che se verrà richiesto un prodotto all'Usl, in genere lo fanno le famiglie o le scuole, quella Usll passerà Supernova, se è risultato vincitore del bando/gara.
Certo, volendo l'utente può protestare e volere un altro prodotto, ma succede di raro, giacché spesso sono alle prime armi.
2. L'utente è andato in un centro particolare, Fondazioni o associazioni che seguono i bimbi, e gli è stato consigliato fortemente quel prodotto. L'utente si fida, richiede quel prodotto e poi fine.

Il problema principale è costituito dal primo punto.
Se un'azienda vince una gara con un prodotto scadente, una buona parte di utenti avranno prodotti scadenti.
Se vogliono un prodotto piu' performante, devono aggiungerci la differenza di tasca loro.

Per dirti, Jaws è ancora lo screen reader piu' conosciuto. Molti educatori/formatori lo consigliano. Ma quanto a gare e bandi, Jaws risulta spesso perdente, perché chi lo rivende non può certo competere con i prezzi di un supernova o di un NVDA+ivona.

Devi anche considerare che ogni rivenditore porterà l'acqua al suo mulino, perciò se andrai in Tiflosystem ti diranno che NVDA è fantastico e che Jaws ormai è morto e lo usano solo i nostalgici.
Se vai in Visiondepth ti diranno che Jaws è insuperabile e che NVDA va bene per far 4 cose.
Se vai in VoiceSystem ti diranno che Supernova è molto superiore a NVDA. Non so onestamente cosa dicano riguardo Jaws!

Il ruolo delle associazioni dovrebbe essere quello di consigliare agli utenti il miglior prodotto secondo le loro esigenze.
Perciò, se qualcuno passa da me, generalmente lo indirizzo verso NVDA, ma ti assicuro che ci sono state circostanze nelle quali ho deliberatamente virato verso Jaws, specie per chi utilizza Word e Excel in maniera molto spinta; anche prodotti come Winlucy o Speaky Pc Facile che spesso sono criticati e bistrattati, possono risultare veramente utili a quelle persone che veramente sono molto avanti con gli anni o che hanno altre disabilità cognitive oltre la cecità.
Insomma, per farla breve,  spesso in Unione Ciechi i ragazzi arrivano già con il loro pc, con il loro screen reader. E come ho scritto un sacco di volte, il problema principale è costituito da Supernova, che non è all'altezza rispetto agli altri.
Intanto però i soldi sono stati spesi, e vai tu a spiegare alle famiglie che dovevano fare diversamente...








Il 25/01/2021 15:17, ChrisLM ha scritto:
Simone, non mi riferivo all'aspetto legale. Se qualcuno ha avuto un danno agisce di conseguenza a proprio carico.

Mi riferivo al fatto che, come hai descritto pure tu, spesso passano prodotti di un certo tipo invece che screen reader professionali.

Per questo mi chiedevo se ci fosse qualcuno che sappia indirizzare un utente cieco all'utilizzo di prodotti efficaci. Pare che le associazioni varie in questo senso non facciano nulla.

Io non so se tu fai parte di associazioni per non vedenti o meno, ma non ha importanza. Già il fatto che dici che ti sei ritrovato a dover disinstallare prodotti inutili in Pc di alcuni studenti la cosa fa riflettere. Chi gli ha consigliato di installare quei prodotti? Mica i rivenditori tiflotecnici bussano alla porta dei ciechi a portare i loro prodotti.

Chi è che indirizza gli utenti verso questi rivenditori? Non sarà mica l'Unione Ciechi? Spero di no per dindirindina!

Cosa dovrebbero fare quindi 'ste associazioni? Magari portare gli utenti e le famiglie con ragazzi non vedenti verso prodotti di qualità e convenienti in termini pratici, aiutare a riconoscere ed evitare fregature, e perché no, anche indicare loro il modo per interagire con chi questi prodotti li sviluppa quotidianamente.

Sembra fantascienza, ma pare che in diversi paesi del mondo già lo fanno...

Questo era il senso. Un'associazione nazionale dovrebbe indicare i prodotti  giusti ed efficaci per gli studenti e utenti vari, parlando nelle scuole ed università, ambienti di lavoro ecc. L'alternativa potrebbe essere clonare almeno 1000 volte simone Dal Maso e mandare i cloni in giro per tutta la penisola e isole maggiori.

questa sì, è fantascienza. Per ora...





Chris.

Simone Dal Maso ha scritto il 25/01/2021 alle 12:59:

cosa dovrebbero fare?
Denunciare le aziende che rivendono gli ausili per pratiche scorrette?













Re: nuove voci per nvda

Gianluigi Coppelletti
 

Mah... a questo link Hal Dolphin sembra che costi 950 euro

+i.v.a. e trasporto, che probabilmente saranno spese di spedizione...

https://www.leonardoausili.com/screen-reader/641-994-hal-dolphin-screen-reader.html

Il 25/01/2021 16.42, Mario Loreti ha scritto:
Ma domanda: supernova quanto costa?

Io lo avevo provato una volta e mi ha fatto rabbrividdire!

Il 25/01/2021 16:15, Simone Dal Maso ha scritto:
Ciao Chris,
poni molte domande e risponderti può risultare complesso. Sono consigliere nella sezione provinciale dell'Uici di Padova e ho seguito l'informatica per molti anni.
Ci possono essere due motivi per cui uno studente si ritrova installato uno screen reader balordo, prendiamo Supernova che è la disperazione di qualsiasi individuo un pochino formato.
1. è stata indetta una gara d'appalto per screen reader nella provincia o in una determinata Ulss. Le aziende presentano i propri prodotti con ovviamente i preventivi piu' bassi possibile. Il vincitore si aggiudicherà una discreta assicurazione che consiste nel fatto che se verrà richiesto un prodotto all'Usl, in genere lo fanno le famiglie o le scuole, quella Usll passerà Supernova, se è risultato vincitore del bando/gara.
Certo, volendo l'utente può protestare e volere un altro prodotto, ma succede di raro, giacché spesso sono alle prime armi.
2. L'utente è andato in un centro particolare, Fondazioni o associazioni che seguono i bimbi, e gli è stato consigliato fortemente quel prodotto. L'utente si fida, richiede quel prodotto e poi fine.

Il problema principale è costituito dal primo punto.
Se un'azienda vince una gara con un prodotto scadente, una buona parte di utenti avranno prodotti scadenti.
Se vogliono un prodotto piu' performante, devono aggiungerci la differenza di tasca loro.

Per dirti, Jaws è ancora lo screen reader piu' conosciuto. Molti educatori/formatori lo consigliano. Ma quanto a gare e bandi, Jaws risulta spesso perdente, perché chi lo rivende non può certo competere con i prezzi di un supernova o di un NVDA+ivona.

Devi anche considerare che ogni rivenditore porterà l'acqua al suo mulino, perciò se andrai in Tiflosystem ti diranno che NVDA è fantastico e che Jaws ormai è morto e lo usano solo i nostalgici.
Se vai in Visiondepth ti diranno che Jaws è insuperabile e che NVDA va bene per far 4 cose.
Se vai in VoiceSystem ti diranno che Supernova è molto superiore a NVDA. Non so onestamente cosa dicano riguardo Jaws!

Il ruolo delle associazioni dovrebbe essere quello di consigliare agli utenti il miglior prodotto secondo le loro esigenze.
Perciò, se qualcuno passa da me, generalmente lo indirizzo verso NVDA, ma ti assicuro che ci sono state circostanze nelle quali ho deliberatamente virato verso Jaws, specie per chi utilizza Word e Excel in maniera molto spinta; anche prodotti come Winlucy o Speaky Pc Facile che spesso sono criticati e bistrattati, possono risultare veramente utili a quelle persone che veramente sono molto avanti con gli anni o che hanno altre disabilità cognitive oltre la cecità.
Insomma, per farla breve,  spesso in Unione Ciechi i ragazzi arrivano già con il loro pc, con il loro screen reader. E come ho scritto un sacco di volte, il problema principale è costituito da Supernova, che non è all'altezza rispetto agli altri.
Intanto però i soldi sono stati spesi, e vai tu a spiegare alle famiglie che dovevano fare diversamente...








Il 25/01/2021 15:17, ChrisLM ha scritto:
Simone, non mi riferivo all'aspetto legale. Se qualcuno ha avuto un danno agisce di conseguenza a proprio carico.

Mi riferivo al fatto che, come hai descritto pure tu, spesso passano prodotti di un certo tipo invece che screen reader professionali.

Per questo mi chiedevo se ci fosse qualcuno che sappia indirizzare un utente cieco all'utilizzo di prodotti efficaci. Pare che le associazioni varie in questo senso non facciano nulla.

Io non so se tu fai parte di associazioni per non vedenti o meno, ma non ha importanza. Già il fatto che dici che ti sei ritrovato a dover disinstallare prodotti inutili in Pc di alcuni studenti la cosa fa riflettere. Chi gli ha consigliato di installare quei prodotti? Mica i rivenditori tiflotecnici bussano alla porta dei ciechi a portare i loro prodotti.

Chi è che indirizza gli utenti verso questi rivenditori? Non sarà mica l'Unione Ciechi? Spero di no per dindirindina!

Cosa dovrebbero fare quindi 'ste associazioni? Magari portare gli utenti e le famiglie con ragazzi non vedenti verso prodotti di qualità e convenienti in termini pratici, aiutare a riconoscere ed evitare fregature, e perché no, anche indicare loro il modo per interagire con chi questi prodotti li sviluppa quotidianamente.

Sembra fantascienza, ma pare che in diversi paesi del mondo già lo fanno...

Questo era il senso. Un'associazione nazionale dovrebbe indicare i prodotti  giusti ed efficaci per gli studenti e utenti vari, parlando nelle scuole ed università, ambienti di lavoro ecc. L'alternativa potrebbe essere clonare almeno 1000 volte simone Dal Maso e mandare i cloni in giro per tutta la penisola e isole maggiori.

questa sì, è fantascienza. Per ora...





Chris.

Simone Dal Maso ha scritto il 25/01/2021 alle 12:59:

cosa dovrebbero fare?
Denunciare le aziende che rivendono gli ausili per pratiche scorrette?











Re: informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

Mario Loreti
 

Qui so aiutarti poco, a me ha funzionato subito. Magari qualcuno piu' bravo di me?

Il 25/01/2021 16:55, Michele Marzo ha scritto:

Ciao a tutti, ho già settato la fonte cattura schermo ma quando avvio la registrazione, lo schermo non si vede in nessun modo.

Come mai?

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

Da: Mario Loreti
Inviato: lunedì 25 gennaio 2021 15:43
A: nvda-it@groups.io
Oggetto: Re: [nvda-it] informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

 

Anche senza la navigazione ad oggetti, se facendo shift+tab o tab a un

certo punto non parla piu' premi applicazioni, dovresti trovare il

sottomenù aggiungi e poi cattura schermo, audio ecc...

 

Il 25/01/2021 13:47, Simone Dal Maso ha scritto:

> Ciao,

> OBS funziona, ma il primo setup è un po' seccante.

> Devi aggiungere una fonte, sia video che audio, e per farlo devi

> sfruttare la navigazione ad oggetti di NVDA.

> Una volta settata la fonte, diventa semplice.

> Il 25/01/2021 13:43, Michele Marzo ha scritto:

>> Ciao a tutti cerco un programma accessibile che mi permetta di

>> registrare lo schermo del mio computer.

>> 

>> Ho provato con OBS ma non funziona, che altro software mi consigliate

>> di usare?

>> 

>> Grazie mille

>> 

>> Inviato da Posta <https://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=550986> per

>> Windows 10

>> 

>> 

>

--

Mario Loreti

 

 

 

 

 

 

-- 
Mario Loreti


Re: La situazione e i prezzi eventuali delle barre braille?

Lorenzo Ugga
 

Confermo quanto detto dai precedenti, purtroppo è uno dei pochi settori ancora monopolio dei soliti noti.

Lorenzo Ugga

Il 25/01/2021 18:30, Alessio Piazza ha scritto:
Ciao Lord e tutti,

io ho sempre usato un computer con sintesi e barra braille, e devo dirti che se mi si togliesse la barra sarei molto più lento, quindi condivido quanto dici sulla sua utilità.

Per quanto riguarda i prezzi credo proprio che siano rimasti più o meno quelli, io  sei anni fa ho acquistato una Focus 40, passata per fortuna dall'ASL.

é anche vero che una volta fatto l'investimento non la devi più ricomprare, o almeno io non la cambierò ancora per molto tempo, finché funziona me la tengo. Discorso diverso è invece secondo me per le riparazioni, altra fregatura è che ci vogliono dei centri autorizzati, che naturalmente gonfiano i prezzi... esperienza personale.

Spero di esserti stato utile

Il 25/01/2021 14:58, Jose' Tralli ha scritto:
Io aggiungo solo a supporto di quello che scrive Lord, che, sarò
intrego (stupido, ritardato), ma io il codice di programmazione o
interagire con le console, mi riesce decisamente molto ma molto molto
meglio avendo sotto le dita il braille piuttosto che contare sulla
sola voce...

Il 25/01/21, Lord<enterprises@fulmindj.net> ha scritto:
Non l'ho messo in o.t. perché non credo sia un o.t. Credo infatti che
sia una cosa che prima o poi può riguardare tutti. Ora a che punto si
trova il comprare una barra braille? I prezzi sono sempre del genere che
la meno costosa ti farà sborsare 2.000 € e passa? Fatemi togliere un
sassolino dalla scarpa e scusate tanto lo sfogo: dicono che il braille
serve, che dev'essere utilizzato e poi...? Perché non si riesce a
trovare facilmente la barra braille, ma devi sempre passare da compagnie
o dallo stato? C'è Amazon, ma perché non le vendono lì? Sapete quante ne
ho trovate su amazon? Una. 2.380 €, alva satellite optelek. Vi metto il
link sotto, ma questo per far capire che chiunque dica che il braille
serva e in effetti è vero servirebbe cavolo, se servirebbe, anche solo
per imparare le lingue straniere, non si applica per far avere
facilmente gli ausilii. Scusate lo sfogo lo ripeto ancora, scusate
tanto. E insomma la meno costosa barra braille qualè? ne sapete niente
voi? Lo chiedo perché dell'argomento non me ne interesso da un bel pò.
https://www.amazon.it/Optelec-satellite-584-Pro-Braille-computer/dp/B0125VONBI/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=braille+monitor&qid=1611580554&sr=8-2

--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"








Re: nvda e barra braille

luigi latini
 

Cciao Rino e tutti,

   solo di recente ho letto di qbraiille, di questa ottima soluzione della tastiera ibrida che hanno trovato. e' di fatto una buona evoluzione di braille edge... Magari a saperlo prima!

Anche se personalmente resto focalizzato su Mantis q40, come accennato qualche giorno fa'.

Però, se hai un minuto gradirei conoscere le tue impressioni circa qbraille. Che cosa ti piace? O anche quello che non ti piace o che avresti voluto diversamente.

Insomma, qualche riga sull'oggetto, se posso approfittare della tua pazienza.

Grazie

Luigi

Il 25/01/2021 09.59, Rino Chinese ha scritto:
ciao Josè:

sistemato, non mi ricordavo il comando nvda ctrl più c.

la barra che sto utilizzando è qbraille della hims.

ti ringrazio per la dritta.

      saluti

     rino

Il 25/01/2021 08:19, Jose' Tralli ha scritto:
Rino,

Domanda stupida e banale... la configurazione di NVDA, viene salvata all'uscita?
Di default dovrebbe essere che sia così. Io nel mio caso però ho
modificato in modo da essere io a salvare, così non mi piacessero dei
cambiamenti posso tornare indietro senza troppa fatica.

Se hai disattivato questa opzione, immagino tu abbia provveduto a
salvarla una volta impostata la barra braille. Mi pare lo fai con
nvda+ctrl+c.

Scusami la banalità delle domande, ma... non mi viene in mente altro
da poter consigliare.
Di che barra braille si tratta?

Ciao.

Il 25/01/21, Rino Chinese<rino.chinese@gmail.com> ha scritto:
                  buon giorno:

nvda per qualche strano motivo, all'avvio non riconosce la barra braille
che avevo impostato.

il fastidio è, che ogni volta tocca impostarla.

qualcuno mi ricorda come si fa ad evitare questo disagio?

                 saluti

               rino









Re: La situazione e i prezzi eventuali delle barre braille?

Alessio Piazza
 

Ciao Lord e tutti,

io ho sempre usato un computer con sintesi e barra braille, e devo dirti che se mi si togliesse la barra sarei molto più lento, quindi condivido quanto dici sulla sua utilità.

Per quanto riguarda i prezzi credo proprio che siano rimasti più o meno quelli, io  sei anni fa ho acquistato una Focus 40, passata per fortuna dall'ASL.

é anche vero che una volta fatto l'investimento non la devi più ricomprare, o almeno io non la cambierò ancora per molto tempo, finché funziona me la tengo. Discorso diverso è invece secondo me per le riparazioni, altra fregatura è che ci vogliono dei centri autorizzati, che naturalmente gonfiano i prezzi... esperienza personale.

Spero di esserti stato utile

Il 25/01/2021 14:58, Jose' Tralli ha scritto:
Io aggiungo solo a supporto di quello che scrive Lord, che, sarò
intrego (stupido, ritardato), ma io il codice di programmazione o
interagire con le console, mi riesce decisamente molto ma molto molto
meglio avendo sotto le dita il braille piuttosto che contare sulla
sola voce...

Il 25/01/21, Lord<enterprises@fulmindj.net> ha scritto:
Non l'ho messo in o.t. perché non credo sia un o.t. Credo infatti che
sia una cosa che prima o poi può riguardare tutti. Ora a che punto si
trova il comprare una barra braille? I prezzi sono sempre del genere che
la meno costosa ti farà sborsare 2.000 € e passa? Fatemi togliere un
sassolino dalla scarpa e scusate tanto lo sfogo: dicono che il braille
serve, che dev'essere utilizzato e poi...? Perché non si riesce a
trovare facilmente la barra braille, ma devi sempre passare da compagnie
o dallo stato? C'è Amazon, ma perché non le vendono lì? Sapete quante ne
ho trovate su amazon? Una. 2.380 €, alva satellite optelek. Vi metto il
link sotto, ma questo per far capire che chiunque dica che il braille
serva e in effetti è vero servirebbe cavolo, se servirebbe, anche solo
per imparare le lingue straniere, non si applica per far avere
facilmente gli ausilii. Scusate lo sfogo lo ripeto ancora, scusate
tanto. E insomma la meno costosa barra braille qualè? ne sapete niente
voi? Lo chiedo perché dell'argomento non me ne interesso da un bel pò.
https://www.amazon.it/Optelec-satellite-584-Pro-Braille-computer/dp/B0125VONBI/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=braille+monitor&qid=1611580554&sr=8-2

--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"






Re: informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

Francesco Tranfaglia
 

E’ successo sul PC di mia moglie, ho risolto seguendo le istruzioni presenti in questo tutorial:

https://www.hi-storia.it/edu/2020/03/02/risolvere-problema-schermo-nero-obs-windows/

F.

 

 

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

Da: Michele Marzo
Inviato: lunedì 25 gennaio 2021 16:55
A: nvda-it@groups.io
Oggetto: Re: [nvda-it] informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

 

Ciao a tutti, ho già settato la fonte cattura schermo ma quando avvio la registrazione, lo schermo non si vede in nessun modo.

Come mai?

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

Da: Mario Loreti
Inviato: lunedì 25 gennaio 2021 15:43
A: nvda-it@groups.io
Oggetto: Re: [nvda-it] informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

 

Anche senza la navigazione ad oggetti, se facendo shift+tab o tab a un

certo punto non parla piu' premi applicazioni, dovresti trovare il

sottomenù aggiungi e poi cattura schermo, audio ecc...

 

Il 25/01/2021 13:47, Simone Dal Maso ha scritto:

> Ciao,

> OBS funziona, ma il primo setup è un po' seccante.

> Devi aggiungere una fonte, sia video che audio, e per farlo devi

> sfruttare la navigazione ad oggetti di NVDA.

> Una volta settata la fonte, diventa semplice.

> Il 25/01/2021 13:43, Michele Marzo ha scritto:

>> Ciao a tutti cerco un programma accessibile che mi permetta di

>> registrare lo schermo del mio computer.

>> 

>> Ho provato con OBS ma non funziona, che altro software mi consigliate

>> di usare?

>> 

>> Grazie mille

>> 

>> Inviato da Posta <https://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=550986> per

>> Windows 10

>> 

>> 

>

--

Mario Loreti

 

 

 

 

 

 

 


Re: informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

Alberto Buffolino
 

Michele Marzo, il 25/01/2021 16.55, ha scritto:
Ciao a tutti, ho già settato la fonte cattura schermo ma quando avvio la registrazione, lo schermo non si vede in nessun modo.
Come mai?
Alberto:
la butto lì: non è che hai la tenda schermo attiva?
Alberto


Re: informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

Michele Marzo
 

Ciao a tutti, ho già settato la fonte cattura schermo ma quando avvio la registrazione, lo schermo non si vede in nessun modo.

Come mai?

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

Da: Mario Loreti
Inviato: lunedì 25 gennaio 2021 15:43
A: nvda-it@groups.io
Oggetto: Re: [nvda-it] informazione programma per registrare lo schermo e l'audio del computer

 

Anche senza la navigazione ad oggetti, se facendo shift+tab o tab a un

certo punto non parla piu' premi applicazioni, dovresti trovare il

sottomenù aggiungi e poi cattura schermo, audio ecc...

 

Il 25/01/2021 13:47, Simone Dal Maso ha scritto:

> Ciao,

> OBS funziona, ma il primo setup è un po' seccante.

> Devi aggiungere una fonte, sia video che audio, e per farlo devi

> sfruttare la navigazione ad oggetti di NVDA.

> Una volta settata la fonte, diventa semplice.

> Il 25/01/2021 13:43, Michele Marzo ha scritto:

>> Ciao a tutti cerco un programma accessibile che mi permetta di

>> registrare lo schermo del mio computer.

>> 

>> Ho provato con OBS ma non funziona, che altro software mi consigliate

>> di usare?

>> 

>> Grazie mille

>> 

>> Inviato da Posta <https://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=550986> per

>> Windows 10

>> 

>> 

>

--

Mario Loreti

 

 

 

 

 

 


aiuto configurazione NVDA

Mauro Tomasin
 

Buon giorno lista
vorrei avere un aiuto per la configurazione di NVDA, in particolare, con l’utilizzo di excel
e delle tabelle
avendo installato NVDA 2020.2
Vi ringrazio fin da ora
Mauro


Re: nuove voci per nvda

Mario Loreti
 

Ma domanda: supernova quanto costa?

Io lo avevo provato una volta e mi ha fatto rabbrividdire!

Il 25/01/2021 16:15, Simone Dal Maso ha scritto:
Ciao Chris,
poni molte domande e risponderti può risultare complesso. Sono consigliere nella sezione provinciale dell'Uici di Padova e ho seguito l'informatica per molti anni.
Ci possono essere due motivi per cui uno studente si ritrova installato uno screen reader balordo, prendiamo Supernova che è la disperazione di qualsiasi individuo un pochino formato.
1. è stata indetta una gara d'appalto per screen reader nella provincia o in una determinata Ulss. Le aziende presentano i propri prodotti con ovviamente i preventivi piu' bassi possibile. Il vincitore si aggiudicherà una discreta assicurazione che consiste nel fatto che se verrà richiesto un prodotto all'Usl, in genere lo fanno le famiglie o le scuole, quella Usll passerà Supernova, se è risultato vincitore del bando/gara.
Certo, volendo l'utente può protestare e volere un altro prodotto, ma succede di raro, giacché spesso sono alle prime armi.
2. L'utente è andato in un centro particolare, Fondazioni o associazioni che seguono i bimbi, e gli è stato consigliato fortemente quel prodotto. L'utente si fida, richiede quel prodotto e poi fine.

Il problema principale è costituito dal primo punto.
Se un'azienda vince una gara con un prodotto scadente, una buona parte di utenti avranno prodotti scadenti.
Se vogliono un prodotto piu' performante, devono aggiungerci la differenza di tasca loro.

Per dirti, Jaws è ancora lo screen reader piu' conosciuto. Molti educatori/formatori lo consigliano. Ma quanto a gare e bandi, Jaws risulta spesso perdente, perché chi lo rivende non può certo competere con i prezzi di un supernova o di un NVDA+ivona.

Devi anche considerare che ogni rivenditore porterà l'acqua al suo mulino, perciò se andrai in Tiflosystem ti diranno che NVDA è fantastico e che Jaws ormai è morto e lo usano solo i nostalgici.
Se vai in Visiondepth ti diranno che Jaws è insuperabile e che NVDA va bene per far 4 cose.
Se vai in VoiceSystem ti diranno che Supernova è molto superiore a NVDA. Non so onestamente cosa dicano riguardo Jaws!

Il ruolo delle associazioni dovrebbe essere quello di consigliare agli utenti il miglior prodotto secondo le loro esigenze.
Perciò, se qualcuno passa da me, generalmente lo indirizzo verso NVDA, ma ti assicuro che ci sono state circostanze nelle quali ho deliberatamente virato verso Jaws, specie per chi utilizza Word e Excel in maniera molto spinta; anche prodotti come Winlucy o Speaky Pc Facile che spesso sono criticati e bistrattati, possono risultare veramente utili a quelle persone che veramente sono molto avanti con gli anni o che hanno altre disabilità cognitive oltre la cecità.
Insomma, per farla breve,  spesso in Unione Ciechi i ragazzi arrivano già con il loro pc, con il loro screen reader. E come ho scritto un sacco di volte, il problema principale è costituito da Supernova, che non è all'altezza rispetto agli altri.
Intanto però i soldi sono stati spesi, e vai tu a spiegare alle famiglie che dovevano fare diversamente...








Il 25/01/2021 15:17, ChrisLM ha scritto:
Simone, non mi riferivo all'aspetto legale. Se qualcuno ha avuto un danno agisce di conseguenza a proprio carico.

Mi riferivo al fatto che, come hai descritto pure tu, spesso passano prodotti di un certo tipo invece che screen reader professionali.

Per questo mi chiedevo se ci fosse qualcuno che sappia indirizzare un utente cieco all'utilizzo di prodotti efficaci. Pare che le associazioni varie in questo senso non facciano nulla.

Io non so se tu fai parte di associazioni per non vedenti o meno, ma non ha importanza. Già il fatto che dici che ti sei ritrovato a dover disinstallare prodotti inutili in Pc di alcuni studenti la cosa fa riflettere. Chi gli ha consigliato di installare quei prodotti? Mica i rivenditori tiflotecnici bussano alla porta dei ciechi a portare i loro prodotti.

Chi è che indirizza gli utenti verso questi rivenditori? Non sarà mica l'Unione Ciechi? Spero di no per dindirindina!

Cosa dovrebbero fare quindi 'ste associazioni? Magari portare gli utenti e le famiglie con ragazzi non vedenti verso prodotti di qualità e convenienti in termini pratici, aiutare a riconoscere ed evitare fregature, e perché no, anche indicare loro il modo per interagire con chi questi prodotti li sviluppa quotidianamente.

Sembra fantascienza, ma pare che in diversi paesi del mondo già lo fanno...

Questo era il senso. Un'associazione nazionale dovrebbe indicare i prodotti  giusti ed efficaci per gli studenti e utenti vari, parlando nelle scuole ed università, ambienti di lavoro ecc. L'alternativa potrebbe essere clonare almeno 1000 volte simone Dal Maso e mandare i cloni in giro per tutta la penisola e isole maggiori.

questa sì, è fantascienza. Per ora...





Chris.

Simone Dal Maso ha scritto il 25/01/2021 alle 12:59:

cosa dovrebbero fare?
Denunciare le aziende che rivendono gli ausili per pratiche scorrette?









--
Mario Loreti


Re: nuove voci per nvda

Simone Dal Maso
 

Ciao Chris,
poni molte domande e risponderti può risultare complesso. Sono consigliere nella sezione provinciale dell'Uici di Padova e ho seguito l'informatica per molti anni.
Ci possono essere due motivi per cui uno studente si ritrova installato uno screen reader balordo, prendiamo Supernova che è la disperazione di qualsiasi individuo un pochino formato.
1. è stata indetta una gara d'appalto per screen reader nella provincia o in una determinata Ulss. Le aziende presentano i propri prodotti con ovviamente i preventivi piu' bassi possibile. Il vincitore si aggiudicherà una discreta assicurazione che consiste nel fatto che se verrà richiesto un prodotto all'Usl, in genere lo fanno le famiglie o le scuole, quella Usll passerà Supernova, se è risultato vincitore del bando/gara.
Certo, volendo l'utente può protestare e volere un altro prodotto, ma succede di raro, giacché spesso sono alle prime armi.
2. L'utente è andato in un centro particolare, Fondazioni o associazioni che seguono i bimbi, e gli è stato consigliato fortemente quel prodotto. L'utente si fida, richiede quel prodotto e poi fine.

Il problema principale è costituito dal primo punto.
Se un'azienda vince una gara con un prodotto scadente, una buona parte di utenti avranno prodotti scadenti.
Se vogliono un prodotto piu' performante, devono aggiungerci la differenza di tasca loro.

Per dirti, Jaws è ancora lo screen reader piu' conosciuto. Molti educatori/formatori lo consigliano. Ma quanto a gare e bandi, Jaws risulta spesso perdente, perché chi lo rivende non può certo competere con i prezzi di un supernova o di un NVDA+ivona.

Devi anche considerare che ogni rivenditore porterà l'acqua al suo mulino, perciò se andrai in Tiflosystem ti diranno che NVDA è fantastico e che Jaws ormai è morto e lo usano solo i nostalgici.
Se vai in Visiondepth ti diranno che Jaws è insuperabile e che NVDA va bene per far 4 cose.
Se vai in VoiceSystem ti diranno che Supernova è molto superiore a NVDA. Non so onestamente cosa dicano riguardo Jaws!

Il ruolo delle associazioni dovrebbe essere quello di consigliare agli utenti il miglior prodotto secondo le loro esigenze.
Perciò, se qualcuno passa da me, generalmente lo indirizzo verso NVDA, ma ti assicuro che ci sono state circostanze nelle quali ho deliberatamente virato verso Jaws, specie per chi utilizza Word e Excel in maniera molto spinta; anche prodotti come Winlucy o Speaky Pc Facile che spesso sono criticati e bistrattati, possono risultare veramente utili a quelle persone che veramente sono molto avanti con gli anni o che hanno altre disabilità cognitive oltre la cecità.
Insomma, per farla breve, spesso in Unione Ciechi i ragazzi arrivano già con il loro pc, con il loro screen reader. E come ho scritto un sacco di volte, il problema principale è costituito da Supernova, che non è all'altezza rispetto agli altri.
Intanto però i soldi sono stati spesi, e vai tu a spiegare alle famiglie che dovevano fare diversamente...

Il 25/01/2021 15:17, ChrisLM ha scritto:
Simone, non mi riferivo all'aspetto legale. Se qualcuno ha avuto un danno agisce di conseguenza a proprio carico.
Mi riferivo al fatto che, come hai descritto pure tu, spesso passano prodotti di un certo tipo invece che screen reader professionali.
Per questo mi chiedevo se ci fosse qualcuno che sappia indirizzare un utente cieco all'utilizzo di prodotti efficaci. Pare che le associazioni varie in questo senso non facciano nulla.
Io non so se tu fai parte di associazioni per non vedenti o meno, ma non ha importanza. Già il fatto che dici che ti sei ritrovato a dover disinstallare prodotti inutili in Pc di alcuni studenti la cosa fa riflettere. Chi gli ha consigliato di installare quei prodotti? Mica i rivenditori tiflotecnici bussano alla porta dei ciechi a portare i loro prodotti.
Chi è che indirizza gli utenti verso questi rivenditori? Non sarà mica l'Unione Ciechi? Spero di no per dindirindina!
Cosa dovrebbero fare quindi 'ste associazioni? Magari portare gli utenti e le famiglie con ragazzi non vedenti verso prodotti di qualità e convenienti in termini pratici, aiutare a riconoscere ed evitare fregature, e perché no, anche indicare loro il modo per interagire con chi questi prodotti li sviluppa quotidianamente.
Sembra fantascienza, ma pare che in diversi paesi del mondo già lo fanno...
Questo era il senso. Un'associazione nazionale dovrebbe indicare i prodotti  giusti ed efficaci per gli studenti e utenti vari, parlando nelle scuole ed università, ambienti di lavoro ecc. L'alternativa potrebbe essere clonare almeno 1000 volte simone Dal Maso e mandare i cloni in giro per tutta la penisola e isole maggiori.
questa sì, è fantascienza. Per ora...
Chris.
Simone Dal Maso ha scritto il 25/01/2021 alle 12:59:

cosa dovrebbero fare?
Denunciare le aziende che rivendono gli ausili per pratiche scorrette?


Re: nuove voci per nvda

ChrisLM
 

Simone, non mi riferivo all'aspetto legale. Se qualcuno ha avuto un danno agisce di conseguenza a proprio carico.

Mi riferivo al fatto che, come hai descritto pure tu, spesso passano prodotti di un certo tipo invece che screen reader professionali.

Per questo mi chiedevo se ci fosse qualcuno che sappia indirizzare un utente cieco all'utilizzo di prodotti efficaci. Pare che le associazioni varie in questo senso non facciano nulla.

Io non so se tu fai parte di associazioni per non vedenti o meno, ma non ha importanza. Già il fatto che dici che ti sei ritrovato a dover disinstallare prodotti inutili in Pc di alcuni studenti la cosa fa riflettere. Chi gli ha consigliato di installare quei prodotti? Mica i rivenditori tiflotecnici bussano alla porta dei ciechi a portare i loro prodotti.

Chi è che indirizza gli utenti verso questi rivenditori? Non sarà mica l'Unione Ciechi? Spero di no per dindirindina!

Cosa dovrebbero fare quindi 'ste associazioni? Magari portare gli utenti e le famiglie con ragazzi non vedenti verso prodotti di qualità e convenienti in termini pratici, aiutare a riconoscere ed evitare fregature, e perché no, anche indicare loro il modo per interagire con chi questi prodotti li sviluppa quotidianamente.

Sembra fantascienza, ma pare che in diversi paesi del mondo già lo fanno...

Questo era il senso. Un'associazione nazionale dovrebbe indicare i prodotti  giusti ed efficaci per gli studenti e utenti vari, parlando nelle scuole ed università, ambienti di lavoro ecc. L'alternativa potrebbe essere clonare almeno 1000 volte simone Dal Maso e mandare i cloni in giro per tutta la penisola e isole maggiori.

questa sì, è fantascienza. Per ora...





Chris.

Simone Dal Maso ha scritto il 25/01/2021 alle 12:59:

cosa dovrebbero fare?
Denunciare le aziende che rivendono gli ausili per pratiche scorrette?


Re: La situazione e i prezzi eventuali delle barre braille?

Jose' Tralli
 

Io aggiungo solo a supporto di quello che scrive Lord, che, sarò
intrego (stupido, ritardato), ma io il codice di programmazione o
interagire con le console, mi riesce decisamente molto ma molto molto
meglio avendo sotto le dita il braille piuttosto che contare sulla
sola voce...

Il 25/01/21, Lord<enterprises@fulmindj.net> ha scritto:
Non l'ho messo in o.t. perché non credo sia un o.t. Credo infatti che
sia una cosa che prima o poi può riguardare tutti. Ora a che punto si
trova il comprare una barra braille? I prezzi sono sempre del genere che
la meno costosa ti farà sborsare 2.000 € e passa? Fatemi togliere un
sassolino dalla scarpa e scusate tanto lo sfogo: dicono che il braille
serve, che dev'essere utilizzato e poi...? Perché non si riesce a
trovare facilmente la barra braille, ma devi sempre passare da compagnie
o dallo stato? C'è Amazon, ma perché non le vendono lì? Sapete quante ne
ho trovate su amazon? Una. 2.380 €, alva satellite optelek. Vi metto il
link sotto, ma questo per far capire che chiunque dica che il braille
serva e in effetti è vero servirebbe cavolo, se servirebbe, anche solo
per imparare le lingue straniere, non si applica per far avere
facilmente gli ausilii. Scusate lo sfogo lo ripeto ancora, scusate
tanto. E insomma la meno costosa barra braille qualè? ne sapete niente
voi? Lo chiedo perché dell'argomento non me ne interesso da un bel pò.
https://www.amazon.it/Optelec-satellite-584-Pro-Braille-computer/dp/B0125VONBI/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=braille+monitor&qid=1611580554&sr=8-2

--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"





--
*>>> Jose <<<*
Email: jose.tralli@gmail.com


Re: nuove voci per nvda

Marina Zucconelli
 

Applausi!

Il 25/01/2021 11:16, Simone Dal Maso ha scritto:


Ciao a tutti,
vedo che la notizia ha fatto un certo rumore.
Partiamo da un punto: ciò che Tiflosystem vende è NVDA con una sintesi Ivona. Fine.
Il cambiare nome in parla o come cavolo si chiama è solo una questione di marketing. Possono farlo?
Cito direttamente dal sito della gpl free software foundation:
Sì, la GPL permette a chiunque di farlo. Il diritto di vendere copie è parte della definizione di software libero. E, tranne uno specifico caso, non ci sono restrizioni sul prezzo applicabile (lo specifico caso è l'offerta scritta per ottenere il codice sorgente che è obbligatoria nel caso di distribuzioni della sola forma eseguibile).

Significa che possono farlo, a patto che nel pacchetto sia incluso anche il codice sorgente.
Quindi, dal punto di vista legale, penso che Tiflosystem in questo sia a posto.

Detto questo, in un mondo fondato su principi e valori, tutto ciò non sarebbe realizzabile. Mi riferisco soprattutto all'ingranditore. ParlaZoom, giusto?
Be, dato che l'ingranditore è quello di Windows10, l'utente va a pagare per una cosa che Windows ha già.
E se non sarà l'utente a pagare, lo farà lo stato col nomenclatore.
Di fatto, parlo a livello ipotetico, il pacchetto parla zoom che include una sintesi Ivona e l'ingranditore, che a livello di costi potrebbe aggirarsi sui 30, 35 euro, potrebbe anche essere venduto a oltre 1000 euro, sfruttando i codici del nomenclatore. L'utente non paga nulla, lo stato paga una marea di soldi perche' tanto nessuno controlla, e l'azienda fa festa.
Voglio anche aggiungere che non è certo Tiflosystem la prima o l'ultima azienda che fa questo; e volete saperla la cosa piu' bella?
La cosa bella è che in questo meraviglioso clima di fratellanza e onestà, è preferibile che un pacchetto come Parla Zoom si diffonda, piuttosto ad esempio di screen reader di qualità impresentabile, vedi Dolphin, Supernova etc.
E vi assicuro che negli ultimi 3 4 anni, ho passato pomeriggi interi a disinstallare quella porcheria dai computer degli studenti per installare NVDA, o talvolta Jaws, nel caso la famiglia lo avesse preso di propria volontà per disperazione.

A me, piu' che la questione NVDA, che ho già visto rivendere sotto varie forme, mi lascia senza parole la parte ingranditore. Perché veramente, quella è una funzione di Windows. E bo, metterci i codici iso per prendersi le centinaia di euro previste per il software ingrandente è... difficile da commentare.



Il mondo, tra le varie categorie, annovera i furbi e i fessi.
I furbi sono quelli che riescono a guadagnare valanghe di soldi grazie all'impegno dei fessi.








La situazione e i prezzi eventuali delle barre braille?

Lord
 

Non l'ho messo in o.t. perché non credo sia un o.t. Credo infatti che sia una cosa che prima o poi può riguardare tutti. Ora a che punto si trova il comprare una barra braille? I prezzi sono sempre del genere che la meno costosa ti farà sborsare 2.000 € e passa? Fatemi togliere un sassolino dalla scarpa e scusate tanto lo sfogo: dicono che il braille serve, che dev'essere utilizzato e poi...? Perché non si riesce a trovare facilmente la barra braille, ma devi sempre passare da compagnie o dallo stato? C'è Amazon, ma perché non le vendono lì? Sapete quante ne ho trovate su amazon? Una. 2.380 €, alva satellite optelek. Vi metto il link sotto, ma questo per far capire che chiunque dica che il braille serva e in effetti è vero servirebbe cavolo, se servirebbe, anche solo per imparare le lingue straniere, non si applica per far avere facilmente gli ausilii. Scusate lo sfogo lo ripeto ancora, scusate tanto. E insomma la meno costosa barra braille qualè? ne sapete niente voi? Lo chiedo perché dell'argomento non me ne interesso da un bel pò.
https://www.amazon.it/Optelec-satellite-584-Pro-Braille-computer/dp/B0125VONBI/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=braille+monitor&qid=1611580554&sr=8-2

--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"

1541 - 1560 of 9968