Date   

Nozioni base di programmazione

Arianna Colonello
 

Ciao ragazzi, mi rivolgo ai programmatori. Ho delle domande x voi. Quando scrivo un programma con dei blicchi elementari, come si apre e su chiude un blocco? Quando scrivo parte di un programma con PHP come faccio a chiudere quella parte e riprendere a scriverlo con Python? Come collego le due parti? Quando scrivo un programma come faccio a scrivere la parte del prigramma backend e frontend? Sto cercando altri corsi gratuiti di programmazione. Grazie mille. Buona giornata

Inviato da iPhone


Re: nvda e componenti aggiuntivi

Alessio Piazza
 

grazie mille per la risposta Alberto,  molto chiara e completa, ora ho capito  meglio come funziona un componente  aggiuntivo, io fra l'altro non sono un  programmatore e ho competenze informatiche intermedie.

Grazie mille ancora

Il 23/01/2021 15:25, Alberto Buffolino ha scritto:
Alessio Piazza, il 22/01/2021 13.55, ha scritto:
domanda forse con una risposta scontata. Quanto pesano i componenti aggiuntivi installati sulla velocità di NVDA, sia al caricamento che durante l'esecuzione?
Alberto:
Ciao Alessio,
per quanto riguarda il caricamento iniziale, più sono gli add-on attivi, più tempo impiegherà NVDA per caricarsi, questo senza alcun dubbio.
Per quanto riguarda invece durante l'esecuzione, molto dipende da come lavorano gli add-on. Ad esempio, se un add-on fornisce solo qualche script utile, che viene registrato in fase di caricamento, ma non fa null'altro finché non invochi i suoi script, allora non avrà pressoché nessun impatto sulla velocità di NVDA.
Se, viceversa, l'add-on lavora automaticamente su alcuni oggetti, dovendo quindi filtrarli durante l'esecuzione per capire se sono quelli di suo interesse, ecco che le cose possono rallentare anche di molto, se il programmatore non ha ottimizzato i controlli a dovere. Cosa simile se si inseriscono troppe correzioni nei dizionari.
Ti faccio un esempio con ColumnsReview, che sviluppo io da diversi anni: per molto tempo, l'add-on ha funzionato su questo principio: se NVDA si trova su un oggetto che è un elemento di una lista, allora registra vari script per gestirne le colonne e altri aspetti (ricerca nella lista, gestione intestazioni colonna, gestione intervallo colonne, etc). Questo veniva ripetuto ogni volta che cambiavi elemento scorrendo una lista. Se la lista aveva 300 elementi, scorrendola tutta l'add-on agiva 300 volte, più quelle in cui tu invocavi i suoi script (magari per 2 soli elementi su 300).
Da qualche tempo, invece, ho cambiato approccio: ora l'add-on si limita ad accorgersi che sei su una lista appena ci entri, dopodiché registra gli script per l'oggetto lista, e attende che tu ne invochi uno sopra uno degli elementi. Se la lista ha 300 elementi, l'add-on agirà una sola volta, più quelle in cui invocherai i suoi script (che andranno a vedere per prima cosa su quale elemento ti trovi).
Il nuovo approccio è, evidentemente, molto molto più leggero e meno invasivo.
Alberto




Re: nvda e componenti aggiuntivi

Alberto Buffolino
 

Alessio Piazza, il 22/01/2021 13.55, ha scritto:
domanda forse con una risposta scontata. Quanto pesano i componenti aggiuntivi installati sulla velocità di NVDA, sia al caricamento che durante l'esecuzione?
Alberto:
Ciao Alessio,
per quanto riguarda il caricamento iniziale, più sono gli add-on attivi, più tempo impiegherà NVDA per caricarsi, questo senza alcun dubbio.
Per quanto riguarda invece durante l'esecuzione, molto dipende da come lavorano gli add-on. Ad esempio, se un add-on fornisce solo qualche script utile, che viene registrato in fase di caricamento, ma non fa null'altro finché non invochi i suoi script, allora non avrà pressoché nessun impatto sulla velocità di NVDA.
Se, viceversa, l'add-on lavora automaticamente su alcuni oggetti, dovendo quindi filtrarli durante l'esecuzione per capire se sono quelli di suo interesse, ecco che le cose possono rallentare anche di molto, se il programmatore non ha ottimizzato i controlli a dovere. Cosa simile se si inseriscono troppe correzioni nei dizionari.
Ti faccio un esempio con ColumnsReview, che sviluppo io da diversi anni: per molto tempo, l'add-on ha funzionato su questo principio: se NVDA si trova su un oggetto che è un elemento di una lista, allora registra vari script per gestirne le colonne e altri aspetti (ricerca nella lista, gestione intestazioni colonna, gestione intervallo colonne, etc). Questo veniva ripetuto ogni volta che cambiavi elemento scorrendo una lista. Se la lista aveva 300 elementi, scorrendola tutta l'add-on agiva 300 volte, più quelle in cui tu invocavi i suoi script (magari per 2 soli elementi su 300).
Da qualche tempo, invece, ho cambiato approccio: ora l'add-on si limita ad accorgersi che sei su una lista appena ci entri, dopodiché registra gli script per l'oggetto lista, e attende che tu ne invochi uno sopra uno degli elementi. Se la lista ha 300 elementi, l'add-on agirà una sola volta, più quelle in cui invocherai i suoi script (che andranno a vedere per prima cosa su quale elemento ti trovi).
Il nuovo approccio è, evidentemente, molto molto più leggero e meno invasivo.
Alberto


Re: Modalità navigazione vs cursore virtuale.

Gianluigi Coppelletti
 

Non riesco a capire esattamente... vuoi dire che se su una riga ci sono tre link, tu vuoi un link su ogni riga?

Se è questo, nvda+v.

Lo trovi anche nel menu impostazioni/modalità navigazione/usa il lay out...

Ciao.

Gigi

Il 23/01/2021 13.03, Fabrizio Marini ha scritto:

Buongiorno a tutti.

Mi piacerebbe rendere un aspetto della modalità navigazione di NVDA più simile al cursore virtuale di Jaws. Nello specifico, quando Jaws incontra elementi strutturati nelle pagine web, ne indica l’inizio e la fine in righe virtuali a sé stanti e prive di contenuto testuale. Al contrario, NVDA segnala l’inizio dell’elemento strutturato nella stessa riga virtuale che ne contiene il primo componente e la fine dell’elemento nella stessa riga che contiene il primo elemento esterno ad esso.

…Che sto a di’? Mi spiego con un esempio. Supponiamo che in una pagina web (o comunque in un documento virtuale), vi siano due elenchi senza elementi tra l’uno e l’altro.

Scorrendo la pagina con la freccia verso il basso, Jaws li mostrerebbe così:

 

elenco di tre elementi

1

2

3

Fine elenco

Elenco di due elementi

A

B

Fine elenco

Testo successivo

 

NVDA, invece, li mostrerebbe così:

elenco con tre elementi 1

2

3

Fuori di elenco elenco con due elementi a

B

Fuori di elenco testo successivo

 

A me questa seconda modalità è un po’ antipatica e mi piacerebbe che NVDA si comportasse come Jaws, o nel modo più simile possibile allo squaletto arrancante. Si può fare?

Se poi vi va di chiacchierare e usate entrambi i software, come vi sembra il confronto tra modalità navigazione di NVDA e cursore virtuale di Jaws? Quale vi piace di più e perché?

 

Ciao e a presto

 

Bizio.

 


Mail priva di virus. www.avast.com


Re: O.T. Re: [nvda-it] informazione su distribuzione linux accessibile sia dal punto di vista dello screen reader che dal punto visivo.

Michele Marzo
 

Ciao Gigi grazie mille per la tua risposta.

Ma una domanda, l’installazione normale quanto spazio si prende su disco?

E l’installazione minima?

 

Grazie mille!

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

Da: Luigi Russo
Inviato: sabato 23 gennaio 2021 13:42
A: nvda-it@groups.io
Oggetto: O.T. Re: [nvda-it] informazione su distribuzione linux accessibile sia dal punto di vista dello screen reader che dal punto visivo.

 

Il 23/01/2021 11:37, Michele Marzo ha scritto:

> Ciao a tutti cerco una distro linux che sia utilizzabile con lo screen

> reader ORCA ma che abbia anche la funzione di dark mode o l’equivalente

> del contrasto elevato su Windows10.

 

Gigi:

Ubuntu e ti passa la paura. Cerca di prendere l'ultima uscita, la 20.10

o se ti serve una LTS, ossia con supporto a lungo termine, la 20.04.

 

Ciao da Gigi

 

 

 

 

 


prova invio

Mauro Tomasin
 

Buon giorno sono Mauro
e sto lavorando da alcune settimane su NVDA,ho parecchio da imparare su questo screen reader
e così mi sono iscritto, nella speranza di riuscire a migliorare l’apprendimento
buona giornata
Mauro


Re: Modalità navigazione vs cursore virtuale.

 

Ciao Fabrizio.
Non so se né come si può fare ciò che indichi ma porto solo la mia esperienza evidenziando che anche qui, come tutti gli aspetti, è una cosa soggettiva in quanto io preferisco di gran lunga come fa NVDA.

Il giorno 23 gen 2021, alle ore 13:03, Fabrizio Marini <marini.carlo@...> ha scritto:

Buongiorno a tutti.

Mi piacerebbe rendere un aspetto della modalità navigazione di NVDA più simile al cursore virtuale di Jaws. Nello specifico, quando Jaws incontra elementi strutturati nelle pagine web, ne indica l’inizio e la fine in righe virtuali a sé stanti e prive di contenuto testuale. Al contrario, NVDA segnala l’inizio dell’elemento strutturato nella stessa riga virtuale che ne contiene il primo componente e la fine dell’elemento nella stessa riga che contiene il primo elemento esterno ad esso.

…Che sto a di’? Mi spiego con un esempio. Supponiamo che in una pagina web (o comunque in un documento virtuale), vi siano due elenchi senza elementi tra l’uno e l’altro.

Scorrendo la pagina con la freccia verso il basso, Jaws li mostrerebbe così:

 

elenco di tre elementi

1

2

3

Fine elenco

Elenco di due elementi

A

B

Fine elenco

Testo successivo

 

NVDA, invece, li mostrerebbe così:

elenco con tre elementi 1

2

3

Fuori di elenco elenco con due elementi a

B

Fuori di elenco testo successivo

 

A me questa seconda modalità è un po’ antipatica e mi piacerebbe che NVDA si comportasse come Jaws, o nel modo più simile possibile allo squaletto arrancante. Si può fare?

Se poi vi va di chiacchierare e usate entrambi i software, come vi sembra il confronto tra modalità navigazione di NVDA e cursore virtuale di Jaws? Quale vi piace di più e perché?

 

Ciao e a presto

 

Bizio.

 


Mail priva di virus. www.avast.com


Modalità navigazione vs cursore virtuale.

Fabrizio Marini
 

Buongiorno a tutti.

Mi piacerebbe rendere un aspetto della modalità navigazione di NVDA più simile al cursore virtuale di Jaws. Nello specifico, quando Jaws incontra elementi strutturati nelle pagine web, ne indica l’inizio e la fine in righe virtuali a sé stanti e prive di contenuto testuale. Al contrario, NVDA segnala l’inizio dell’elemento strutturato nella stessa riga virtuale che ne contiene il primo componente e la fine dell’elemento nella stessa riga che contiene il primo elemento esterno ad esso.

…Che sto a di’? Mi spiego con un esempio. Supponiamo che in una pagina web (o comunque in un documento virtuale), vi siano due elenchi senza elementi tra l’uno e l’altro.

Scorrendo la pagina con la freccia verso il basso, Jaws li mostrerebbe così:

 

elenco di tre elementi

1

2

3

Fine elenco

Elenco di due elementi

A

B

Fine elenco

Testo successivo

 

NVDA, invece, li mostrerebbe così:

elenco con tre elementi 1

2

3

Fuori di elenco elenco con due elementi a

B

Fuori di elenco testo successivo

 

A me questa seconda modalità è un po’ antipatica e mi piacerebbe che NVDA si comportasse come Jaws, o nel modo più simile possibile allo squaletto arrancante. Si può fare?

Se poi vi va di chiacchierare e usate entrambi i software, come vi sembra il confronto tra modalità navigazione di NVDA e cursore virtuale di Jaws? Quale vi piace di più e perché?

 

Ciao e a presto

 

Bizio.

 


Mail priva di virus. www.avast.com


O.T. Re: [nvda-it] informazione su distribuzione linux accessibile sia dal punto di vista dello screen reader che dal punto visivo.

Luigi Russo
 

Il 23/01/2021 11:37, Michele Marzo ha scritto:
Ciao a tutti cerco una distro linux che sia utilizzabile con lo screen reader ORCA ma che abbia anche la funzione di dark mode o l’equivalente del contrasto elevato su Windows10.
Gigi:
Ubuntu e ti passa la paura. Cerca di prendere l'ultima uscita, la 20.10 o se ti serve una LTS, ossia con supporto a lungo termine, la 20.04.

Ciao da Gigi


informazione su distribuzione linux accessibile sia dal punto di vista dello screen reader che dal punto visivo.

Michele Marzo
 

Ciao a tutti cerco una distro linux che sia utilizzabile con lo screen reader ORCA ma che abbia anche la funzione di dark mode o l’equivalente del contrasto elevato su Windows10.

Chi di voi ne conosce una, potrebbe indicarmela?

 

Grazie mille, buona giornata a tutti!

 

 

 

Inviato da Posta per Windows 10

 


Re: nvda e componenti aggiuntivi

Alessio Piazza
 

Grazie mille, se vedo che va troppo lento proverò a disabilitare qualcosa che non uso in  quella situazione

Il 23/01/2021 10:25, Gabriele Nesossi ha scritto:

Buongiorno,

dalla mia esperienza la mia risposta è affermativa, però non influiscono tanto i componenti installati, ma quelli attivi.

Il 22/01/2021 13:55, Alessio Piazza ha scritto:
Buongiorno ragazzi,

domanda forse con una risposta scontata. Quanto pesano i componenti aggiuntivi installati sulla velocità di NVDA, sia al caricamento che durante l'esecuzione? Installando più componenti aggiuntivi si consumano più risorse di sistema?

Grazie mille e cordiali saluti








Re: nvda e componenti aggiuntivi

Gabriele Nesossi
 

Buongiorno,

dalla mia esperienza la mia risposta è affermativa, però non influiscono tanto i componenti installati, ma quelli attivi.

Il 22/01/2021 13:55, Alessio Piazza ha scritto:

Buongiorno ragazzi,

domanda forse con una risposta scontata. Quanto pesano i componenti aggiuntivi installati sulla velocità di NVDA, sia al caricamento che durante l'esecuzione? Installando più componenti aggiuntivi si consumano più risorse di sistema?

Grazie mille e cordiali saluti








Re: lICENZA VOCI VOCALIZER

Giorgio Piccinin
 

Sì confermo, sono voci Codefactories.
Il problema del server però pare non abbia nulla a che vedere col mio.
Grazie
 


Il 22/01/2021 10:17, Simone Dal Maso ha scritto:

Ciao,
sono voci codefactories o tiflotecnia?


Il 22/01/2021 09:58, Giorgio Piccinin ha scritto:
             bUONGIORNO,
STAMANE NELL'ACCENDERE IL PC, IMPROVVISAMENTE, MI APPARE UN MESSAGGIO IN CUI MI SI DICE CHE DEVO REGISTRARE LA LICENZA, LICENZA CHE RISULTA GIà      INSTALLATA DA MESI. iNUTILE, PARE CHE L'ABBIA PERSA ED ERA L'ULTIMA. COSA PUò ESSERE SUCCESSO? dOVRò PER FORZA RIACQUISTARLA?
gRAZIE
bUONA GIORNATA









nvda e componenti aggiuntivi

Alessio Piazza
 

Buongiorno ragazzi,

domanda forse con una risposta scontata. Quanto pesano i componenti aggiuntivi installati sulla velocità di NVDA, sia al caricamento che durante l'esecuzione? Installando più componenti aggiuntivi si consumano più risorse di sistema?

Grazie mille e cordiali saluti


Re: lICENZA VOCI VOCALIZER

antonio <antoniocignelli@...>
 

scusandomi ed inserendomi nella discussione chiedo se la vocalaizer e praticamente la voce al femminile se si voglia cambiarla.


Il 22/01/2021 10:54, Francesco La Mancusa ha scritto:

Simone:

sono voci codefactories o tiflotecnia?

Francesco:

Ciao Simone e tutti,

per le voci codefactories sembra ci siano stati problemi di server. Il messaggio che veniva restituito era che il server non esiste o che l’accesso era stato negato. I problemi sembrano essersi risolti. Io ho appena reinserito la chiave, dopo aver segnalato la cosa all’azienda, e tutto funziona nuovamente.

 

 

 

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

Cordialità

Francesco La Mancusa

Telefono +39 324 6981307

MAIL:
francesco.lamancusa@...

MAIL PEC: 
postmaster@...

SITO: https://www.cosedelmondo.it/

Facebook: Francesco La Mancusa

TWITTER: @fralama & @cosedelmondo.it

Ai  sensi del D. Lgs. 196/2003 e s.m.i, si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio e negli eventuali 
allegati sono riservate e per uso esclusivo del destinatario.  Pertanto è vietata la copia, la diffusione e la rivelazione anche parziale dei dati in esso contenuti alle persone non autorizzate dal medesimo. Chiunque lo ricevesse per errore è pregato di restituirlo al mittente e di distruggerne il contenuto.

Ai sensi dell’Art. 13 del  succitato D. LGS  si informa altresì che il suo indirizzo e-mail è conservato in archivio in conseguenza di precedenti comunicazioni intercorse e che sarà utilizzato per comunicazioni riguardanti l’ambito del rapporto in essere e, comunque, sempre nel rispetto della sua volontà. Per l’esercizio dei diritti di cui all’Art. 7 del suddetto D.LGS., si invitano i destinatari a scrivere agli indirizzi di cui sopra.

According to Legislative Decree N. 196/2003, you are hereby informed that this message including any attachments contains confidential information intended only for the use of the addressee. If you are not the addressee, and have received this message by mistake, please delete it and immediately notify us. You may not  copy or disseminate this message to anyone. Thank you.

-- 
"nessun uomo è libero se non è padrone di se stesso".


Re: lICENZA VOCI VOCALIZER

Francesco La Mancusa
 

Simone:

sono voci codefactories o tiflotecnia?

Francesco:

Ciao Simone e tutti,

per le voci codefactories sembra ci siano stati problemi di server. Il messaggio che veniva restituito era che il server non esiste o che l’accesso era stato negato. I problemi sembrano essersi risolti. Io ho appena reinserito la chiave, dopo aver segnalato la cosa all’azienda, e tutto funziona nuovamente.

 

 

 

 

Inviato da Posta per Windows 10

 

Cordialità

Francesco La Mancusa

Telefono +39 324 6981307

MAIL:
francesco.lamancusa@...

MAIL PEC: 
postmaster@...

SITO: https://www.cosedelmondo.it/

Facebook: Francesco La Mancusa

TWITTER: @fralama & @cosedelmondo.it

Ai  sensi del D. Lgs. 196/2003 e s.m.i, si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio e negli eventuali 
allegati sono riservate e per uso esclusivo del destinatario.  Pertanto è vietata la copia, la diffusione e la rivelazione anche parziale dei dati in esso contenuti alle persone non autorizzate dal medesimo. Chiunque lo ricevesse per errore è pregato di restituirlo al mittente e di distruggerne il contenuto.

Ai sensi dell’Art. 13 del  succitato D. LGS  si informa altresì che il suo indirizzo e-mail è conservato in archivio in conseguenza di precedenti comunicazioni intercorse e che sarà utilizzato per comunicazioni riguardanti l’ambito del rapporto in essere e, comunque, sempre nel rispetto della sua volontà. Per l’esercizio dei diritti di cui all’Art. 7 del suddetto D.LGS., si invitano i destinatari a scrivere agli indirizzi di cui sopra.

According to Legislative Decree N. 196/2003, you are hereby informed that this message including any attachments contains confidential information intended only for the use of the addressee. If you are not the addressee, and have received this message by mistake, please delete it and immediately notify us. You may not  copy or disseminate this message to anyone. Thank you.


Re: lICENZA VOCI VOCALIZER

Simone Dal Maso
 

Ciao,
sono voci codefactories o tiflotecnia?

Il 22/01/2021 09:58, Giorgio Piccinin ha scritto:
            bUONGIORNO,
STAMANE NELL'ACCENDERE IL PC, IMPROVVISAMENTE, MI APPARE UN MESSAGGIO IN CUI MI SI DICE CHE DEVO REGISTRARE LA LICENZA, LICENZA CHE RISULTA GIà    INSTALLATA DA MESI. iNUTILE, PARE CHE L'ABBIA PERSA ED ERA L'ULTIMA. COSA PUò ESSERE SUCCESSO? dOVRò PER FORZA RIACQUISTARLA?
gRAZIE
bUONA GIORNATA


lICENZA VOCI VOCALIZER

Giorgio Piccinin
 

            bUONGIORNO,
STAMANE NELL'ACCENDERE IL PC, IMPROVVISAMENTE, MI APPARE UN MESSAGGIO IN CUI MI SI DICE CHE DEVO REGISTRARE LA LICENZA, LICENZA CHE RISULTA GIà     INSTALLATA DA MESI. iNUTILE, PARE CHE L'ABBIA PERSA ED ERA L'ULTIMA. COSA PUò ESSERE SUCCESSO? dOVRò PER FORZA RIACQUISTARLA?
gRAZIE
bUONA GIORNATA 


Nuovo microcontroller Rastberry piko a 4 euro

sauro fani
 

Ciao,Scusandomi per il fuori tema, inoltro questa news che, forse in questo periodo di quasi reclusione forzata, potrebbe stuzzicare la nostra voglia di un nuovo percorso da intraprendere.
Sauro


BNL: quale accessibilità?

luigi latini
 

Scusandomi con i moderatori se scrivo a più liste circa l'oggetto ma sarei interessato ad avere - se serve anche in privato - il massimo numero di riscontri utili circa l'oggetto.

Ho ottenuto ottime condizioni per una surroga dalla banca in oggetto. Vi chiedo di conoscere le vostre esperienze circa il grado di accessibilità dell'homebanking, sia per la parte mobile come anche per il lato desktop.

In particolare: siete o no riusciti a configurare autonomamente il primo accesso?

Come è andata l'impostazione del PIN per le operazioni dispositive? E' o no possibile utilizzare il touch id per eseguirle almeno entro certi limiti?

Che cosa riuscite o non riuscite a fare con l'app mobile o sul versante desktop?

Sulla base di quanto mi direte potrò regolarmi per i futuri rapporti con questa banca.

Qualora la richiesta fosse ritenuta troppo specifica o particolare prego voler rispondere anche in privato.

Grazie.

Luigi

6721 - 6740 of 15089