Date   

Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Simone Dal Maso
 

si può sempre forzare senza correre rischi scaricando questo trottolino qui:
https://turbolab.it/scarica/83

Il 29/05/2020 11:51, Lord ha scritto:
Gabriele Battaglia via groups.io ha scritto il 29/05/2020 alle 11:29:
Ciao Lord, grazie per la risposta.
Ok, non è un problema se non arriva subito, non ho fretta ma giusto per capire: sei sicuro della tua risposta?
Il rilascio graduale, secondo me, riguarda l'avviso che gli utenti ricevono da Windows Update, oppure la richiesta di riavvio per completare l'installazione.
Ma che senso avrebbe? L'avviso ti verrebbe dato in locale sulla tua macchina, che senso avrebbe dartelo gradualmente dato che la macchina è la tua? E l'avviso è solamente un messaggio in locale?
Gabriele:
Quelli invece che vanno manualmente a verificare la disponibilità di aggiornamenti, direi che escono dal meccanismo del rilascio graduale e, se il pacchetto è presente sui server Microsoft, inizia il processo di aggiornamento.
Posso solamente dire ciò che è successo a me, ho dovuto forzarlo l'aggiornamento, dato che ha me non lo trovava. Per ciò che posso saperne io la politica di Microsoft è basata sul rilascio graduale degli aggiornamenti, specie quando sono corposi come questo.


Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Lord
 

Gabriele Battaglia via groups.io ha scritto il 29/05/2020 alle 11:29:
Ciao Lord, grazie per la risposta.
Ok, non è un problema se non arriva subito, non ho fretta ma giusto per capire: sei sicuro della tua risposta?
Il rilascio graduale, secondo me, riguarda l'avviso che gli utenti ricevono da Windows Update, oppure la richiesta di riavvio per completare l'installazione.
Ma che senso avrebbe? L'avviso ti verrebbe dato in locale sulla tua macchina, che senso avrebbe dartelo gradualmente dato che la macchina è la tua? E l'avviso è solamente un messaggio in locale?
Gabriele:
Quelli invece che vanno manualmente a verificare la disponibilità di aggiornamenti, direi che escono dal meccanismo del rilascio graduale e, se il pacchetto è presente sui server Microsoft, inizia il processo di aggiornamento.
Posso solamente dire ciò che è successo a me, ho dovuto forzarlo l'aggiornamento, dato che ha me non lo trovava. Per ciò che posso saperne io la politica di Microsoft è basata sul rilascio graduale degli aggiornamenti, specie quando sono corposi come questo.


Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Gabriele Battaglia
 

Reply to the Lord's message, wrote on 29/05/2020 at 11:03:
Gabriele Battaglia via groups.io ha scritto il 29/05/2020 alle 10:53:
Buongiorno di nuovo.
C'è qualche possibile ragione che spieghi il fatto che io non lo trovo?
Il rilascio graduale dell'aggiornamento. In sostanza sarà disponibile gradualmente per tutti. Se fra qualche settimana ancora non lo avrai trovato si potrebbe forzare l'aggiornamento. Ma a cose simili penseremo quando e se succederanno.
Ciao Lord, grazie per la risposta.
Ok, non è un problema se non arriva subito, non ho fretta ma giusto per capire: sei sicuro della tua risposta?
Il rilascio graduale, secondo me, riguarda l'avviso che gli utenti ricevono da Windows Update, oppure la richiesta di riavvio per completare l'installazione.
Quelli invece che vanno manualmente a verificare la disponibilità di aggiornamenti, direi che escono dal meccanismo del rilascio graduale e, se il pacchetto è presente sui server Microsoft, inizia il processo di aggiornamento.
Gabry.


Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Lord
 

Gabriele Battaglia via groups.io ha scritto il 29/05/2020 alle 10:53:
Buongiorno di nuovo.
C'è qualche possibile ragione che spieghi il fatto che io non lo trovo?
Il rilascio graduale dell'aggiornamento. In sostanza sarà disponibile gradualmente per tutti. Se fra qualche settimana ancora non lo avrai trovato si potrebbe forzare l'aggiornamento. Ma a cose simili penseremo quando e se succederanno.


Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Gabriele Battaglia
 

Buongiorno di nuovo.
C'è qualche possibile ragione che spieghi il fatto che io non lo trovo?
Ho appena fatto la verifica: mi ha installato le definizioni di Windows defender, poi dice che gli ultimi aggiornamenti sono stati installati, ultimo controllo... e poi mi da l'orario.
Non c'è altro da installare.
Come è possibile secondo voi?.
Grazie.


Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

vincenzo gramuglia
 

Ciao,

comunque, cè la possibilità anche di far il modo che l'aggiornamento si può posticipare fino a un anno, basta andare dalle impostazioni, aggiornamento e sicurezza, opzioni aggiornamenti, e alla voce per gli aggiornamenti delle funzionalità, si può impostare che l'aggiornamento venga fatto al giorno che si e scelto, io lo impostato a 180 giorni.

Il 29/05/2020 09:32, luigi latini ha scritto:
Ciao,
  ho appena letto questa mattina da una newsletter che l'aggiornamento immediato avrebbe ancora parecchi problemini di compatibilità particolarmente con svariati driver di alcuni produttori. Dunque io non forzerò la mano ancora per qualche settimana, fatte sempre salve ulteriori rassicurazioni.
Grazie comunque per il feedback.
Luigi
----- Original Message ----- From: "Lord" <enterprises@fulmindj.net>
To: "nvda" <nvda-it@groups.io>
Sent: Thursday, May 28, 2020 11:23 AM
Subject: [nvda-it] E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.


Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.
--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"




Re: Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.

Gabriele Battaglia
 

Ciao.
Parlando dell'App il tuo telefono invece, si può fare qualcosa con l'iPhone?


Re: Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.

Maurizio Barra
 

Ciao ancora a tutti. Solo un'altra cosa che mi ero dimenticato:
visto che nel mal informato citato articolo si parla anche del Blocco Note, si dice che è stata aggiunta la funzione
"Trova e sostituisci", beh, io ce l'ho da una enorme quantità di tempo ed almeno dalla versione 1809 che uscì all'inizio del 2018.
Comunque, premendo la combinazione
Control+h
la si raggiunge immediatamente.
IO avrei sottolineato ad esempio la possibilità di ricercare con BIng o di usare una funzione come
f5
tasto che, se premuto, mentre si scrive, incollerà data ed ora correnti dove si trova il cursore.
Ancora ciao a tutti. Il 29/mag/2020 02:39, Maurizio Barra via groups.io ha scritto:
Ciao Carlo e tutti.
Per fare l'update, è sufficiente ricliccare su "Verifica disponibilità aggiornamenti pulsante", se si è avvisati che i nuovi aggiornamenti sono già stati installati, se li si ricerca, vengono subito scaricati.
Inoltre, scusa, ma non posso omettere la castroneria sull'App il mio telefono.
IO la uso da mesi e le chiamate ed i trasferimenti di foto e video, con Android, li ho sempre fatti. Addirittura, autorizzando l'app, su Android, appare nell'area di notifica "Connesso al tuo PC", si potevano già inviare messaggi, effettuare chiamate, sbloccare il cellulare col pin, visualizzare, cancellare ed interagire con notifiche, messaggi, foto e video e chiamate ed inoltre quando si usa direttamente il cellulare con l'app aperta, parlano insieme Nvda ed assistente vocale o Talkback e sono perfettamente sincronizzati, tant'è che spesso ascolto la voce di Windows, mentre fliccko sul cellulare; e tutto questo, prima dell'aggiornamento che ho già fatto ormai 24 ore fa. Ciao a te e tutti.
Il 28/mag/2020 22:37, Carlo Sist ha scritto:
Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.
27 maggio 2020
Windows 10 May 2020 Update, anche noto come Windows 10 versione 2004, è finalmente disponibile. Tante le novità, grandi e piccole, ma soprattutto ecco come scaricarlo subito aggirando le tempistiche stabilite da Microsoft.

https://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/windows-10-may-2020-update-disponibile-come-aggiornare-subito-il-pc_89698.html

carlo


-- 
Sito Web https://tecnologiamauriziobarraaccessibilita.com/ Contatti Socials:
Facebook
https://m.facebook.com/maurizio.barra.12?refid=7
Twitter
https://twitter.com/barramaurizio
Instagram
https://www.instagram.com/barramaurizio68/?hl=it Linkedin
https://www.linkedin.com/in/maurizio-barra-4ab35aa7/
Canale Youtube
https://www.youtube.com/channel/UCYVHObKMOUx6XTEFu2imRKw
Google+
https://plus.google.com/100322134305974705959 Contatto Skype
mauri19686


-- 
Sito Web https://tecnologiamauriziobarraaccessibilita.com/ Contatti Socials:
Facebook
https://m.facebook.com/maurizio.barra.12?refid=7
Twitter
https://twitter.com/barramaurizio
Instagram
https://www.instagram.com/barramaurizio68/?hl=it Linkedin
https://www.linkedin.com/in/maurizio-barra-4ab35aa7/
Canale Youtube
https://www.youtube.com/channel/UCYVHObKMOUx6XTEFu2imRKw
Google+
https://plus.google.com/100322134305974705959 Contatto Skype
mauri19686


Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

luigi latini
 

Ciao,
ho appena letto questa mattina da una newsletter che l'aggiornamento immediato avrebbe ancora parecchi problemini di compatibilità particolarmente con svariati driver di alcuni produttori. Dunque io non forzerò la mano ancora per qualche settimana, fatte sempre salve ulteriori rassicurazioni.
Grazie comunque per il feedback.
Luigi

----- Original Message -----
From: "Lord" <enterprises@fulmindj.net>
To: "nvda" <nvda-it@groups.io>
Sent: Thursday, May 28, 2020 11:23 AM
Subject: [nvda-it] E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.


Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.
--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"


Re: Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.

Maurizio Barra
 

Ciao Carlo e tutti.
Per fare l'update, è sufficiente ricliccare su "Verifica disponibilità aggiornamenti pulsante", se si è avvisati che i nuovi aggiornamenti sono già stati installati, se li si ricerca, vengono subito scaricati.
Inoltre, scusa, ma non posso omettere la castroneria sull'App il mio telefono.
IO la uso da mesi e le chiamate ed i trasferimenti di foto e video, con Android, li ho sempre fatti. Addirittura, autorizzando l'app, su Android, appare nell'area di notifica "Connesso al tuo PC", si potevano già inviare messaggi, effettuare chiamate, sbloccare il cellulare col pin, visualizzare, cancellare ed interagire con notifiche, messaggi, foto e video e chiamate ed inoltre quando si usa direttamente il cellulare con l'app aperta, parlano insieme Nvda ed assistente vocale o Talkback e sono perfettamente sincronizzati, tant'è che spesso ascolto la voce di Windows, mentre fliccko sul cellulare; e tutto questo, prima dell'aggiornamento che ho già fatto ormai 24 ore fa. Ciao a te e tutti.
Il 28/mag/2020 22:37, Carlo Sist ha scritto:
Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.
27 maggio 2020
Windows 10 May 2020 Update, anche noto come Windows 10 versione 2004, è finalmente disponibile. Tante le novità, grandi e piccole, ma soprattutto ecco come scaricarlo subito aggirando le tempistiche stabilite da Microsoft.

https://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/windows-10-may-2020-update-disponibile-come-aggiornare-subito-il-pc_89698.html

carlo


-- 
Sito Web https://tecnologiamauriziobarraaccessibilita.com/ Contatti Socials:
Facebook
https://m.facebook.com/maurizio.barra.12?refid=7
Twitter
https://twitter.com/barramaurizio
Instagram
https://www.instagram.com/barramaurizio68/?hl=it Linkedin
https://www.linkedin.com/in/maurizio-barra-4ab35aa7/
Canale Youtube
https://www.youtube.com/channel/UCYVHObKMOUx6XTEFu2imRKw
Google+
https://plus.google.com/100322134305974705959 Contatto Skype
mauri19686


Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Andrea Roveretto
 

Ciao Gianluigi

Grazie per la precisazione,a  dire il vero conosco pochissimo le scorciatoie da tastiera di tb

E alcune a me non funzionano:

f4 dovrebbe attivare la barra del filtro veloce, a me pero' non lo fa...


provero' con queste comb    inazioni che hai suggerito appena mi trovo un messaggio classificato in modo sbagliato.


grazie

Andrea

Il 28/05/2020 22:40, Gianluigi Coppelletti ha scritto:
Ciao,

aggiungo soltanto che dovrebbero funzionare anche i tasti "j" per marcare come indesiderato e "shift+j" per rimuovere la marcatura. Naturalmente sempre trovandosi sul messaggio nell'elenco dei messaggi.

Ciao.

Gigi

Il 28/05/2020 18.58, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao!

allora inizialmente noterai che alcuni messaggi rimangono nella posta in arrivo

quando ne trovi uno, apri il menu contestuale sul messaggio, scendi fino a "segna" apri questo sotto  men' e scegli indesiderato.

Il messaggio verra' spostato nella cartella  di posta indesiderata e tb si addestra al riconoscimento.

Puo' succedere anche il contrario, cioe' che un messaggio legittimo finisca nello spam, in questo caso fai l'operazione inversa, cioe' lo segni come posta non indesiderata.

Dopo un po' di correzioni tb va molto bene e non serviranno molti interventi.


Fai sapere se non sono stato chiaro


Andrea


Il 28/05/2020 18:14, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max



Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max











Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Gianluigi Coppelletti
 

Ciao,

aggiungo soltanto che dovrebbero funzionare anche i tasti "j" per marcare come indesiderato e "shift+j" per rimuovere la marcatura. Naturalmente sempre trovandosi sul messaggio nell'elenco dei messaggi.

Ciao.

Gigi

Il 28/05/2020 18.58, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao!

allora inizialmente noterai che alcuni messaggi rimangono nella posta in arrivo

quando ne trovi uno, apri il menu contestuale sul messaggio, scendi fino a "segna" apri questo sotto  men' e scegli indesiderato.

Il messaggio verra' spostato nella cartella  di posta indesiderata e tb si addestra al riconoscimento.

Puo' succedere anche il contrario, cioe' che un messaggio legittimo finisca nello spam, in questo caso fai l'operazione inversa, cioe' lo segni come posta non indesiderata.

Dopo un po' di correzioni tb va molto bene e non serviranno molti interventi.


Fai sapere se non sono stato chiaro


Andrea


Il 28/05/2020 18:14, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max



Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max










Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.

Carlo Sist
 

Windows 10 May 2020 Update disponibile, come aggiornare subito il PC.
27 maggio 2020
Windows 10 May 2020 Update, anche noto come Windows 10 versione 2004, è finalmente disponibile. Tante le novità, grandi e piccole, ma soprattutto ecco come scaricarlo subito aggirando le tempistiche stabilite da Microsoft.

https://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/windows-10-may-2020-update-disponibile-come-aggiornare-subito-il-pc_89698.html

carlo


Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Massimiliano Matteoni
 

ciao andrea!
sei stato chiarissimo e utilissimo!
ora metto subito in pratica il tuo suggerimento e vediamo che succede!
ancora grazie e saluti...
max

Il 28/05/2020 18:58, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao!

allora inizialmente noterai che alcuni messaggi rimangono nella posta in arrivo

quando ne trovi uno, apri il menu contestuale sul messaggio, scendi fino a "segna" apri questo sotto  men' e scegli indesiderato.

Il messaggio verra' spostato nella cartella  di posta indesiderata e tb si addestra al riconoscimento.

Puo' succedere anche il contrario, cioe' che un messaggio legittimo finisca nello spam, in questo caso fai l'operazione inversa, cioe' lo segni come posta non indesiderata.

Dopo un po' di correzioni tb va molto bene e non serviranno molti interventi.


Fai sapere se non sono stato chiaro


Andrea


Il 28/05/2020 18:14, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max



Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max










Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Andrea Roveretto
 

Ciao!

allora inizialmente noterai che alcuni messaggi rimangono nella posta in arrivo

quando ne trovi uno, apri il menu contestuale sul messaggio, scendi fino a "segna" apri questo sotto  men' e scegli indesiderato.

Il messaggio verra' spostato nella cartella  di posta indesiderata e tb si addestra al riconoscimento.

Puo' succedere anche il contrario, cioe' che un messaggio legittimo finisca nello spam, in questo caso fai l'operazione inversa, cioe' lo segni come posta non indesiderata.

Dopo un po' di correzioni tb va molto bene e non serviranno molti interventi.


Fai sapere se non sono stato chiaro


Andrea

Il 28/05/2020 18:14, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max



Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max









Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Massimiliano Matteoni
 

ciao andrea,
cosa intendi quando scrivi  di addestrare  tb   per mandare la posta indeisiderata nell'apposita cartella?
io ho attivato la voce attiva i controlli incrementali della posta indesiderata...può bastare o devo attivare altre voci?
saluti e grazie per l'eventuale risposta.
max

Il 28/05/2020 11:31, Andrea Roveretto ha scritto:
Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea


Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max







Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Lord
 

Simone Dal Maso ha scritto il 28/05/2020 alle 12:00:
ho appena forzato l'aggiornamento, posso chiederti cosa intendi per risoluzione problemi audio?
Tra un po' farò sapere anch'io!
In sostanza avevo letto che oltre a vari bugfix sarebbero stati risolti i problemi audio di cui si è anche parlato in questa lista. Dato che di tanto in tanto è successo anche a me che nvda o windows mentre lavoravo si piantasse (non sono mai riuscito a capire di chi sia la colpa dei due) e intendo che ho dovuto riavviare la macchina brutalmente col tasto accensione, spero che quest'aggiornamento massiccio abbia risolto i problemi all'audio. Solamente che potremmo saperlo con l'andar del tempo. Per adesso non ne riscontro, ma ripeto vuol dire veramente poco.
Il 28/05/2020 11:23, Lord ha scritto:


Re: E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Simone Dal Maso
 

ho appena forzato l'aggiornamento, posso chiederti cosa intendi per risoluzione problemi audio?
Tra un po' farò sapere anch'io!

Il 28/05/2020 11:23, Lord ha scritto:
Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.


Re: thunderbird: come evitare di scaricare la posta all'avvio?

Andrea Roveretto
 

Ciao Max

Se attivi il riconoscimento della posta indesiderata e addestri un pochino tb in realta' te la fai spostare in una cartella a parte e cosi' non ti riempie la cartella della posta in arrivo e lo puoi lasciare in imap.


Andrea

Il 28/05/2020 11:17, Massimiliano Matteoni ha scritto:
ciao lista,
Il 27/05/2020 23:44, Maurizio Barra ha scritto:
Il 27/mag/2020 19:42, Massimiliano Matteoni ha scritto:

Ciao Max e tutti.

Rimuovi l'account e ricrealo, ma configurando anch'esso in Pop3.

Anche se sconsiglio tale protocollo, visto che Alice in special modo di questi tempi (ed è molto vero), permette il passaggio di un sacco di spam), ritengo dovrebbe essere quello l'unico account configurato in Pop3, mentre altri più sicuri in Imap4.

max:
grazie maurizio, effettivamente volevo evitare di configurare l'accaunt in pop3 poichè l'imap è decisamente più comodo ma se questo è l'unico modo per non fargli scaricare la posta all'avvio vorrà dire che mi adatterò.
ancora grazie e saluti...
max






E' finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1.

Lord
 

Dopo quasi un anno d'attesa è finalmente arrivato l'aggiornamento 20h1, di windows 10, di cui si parlava da tempo. Personalmente non sto notando grossissimi miglioramenti, ma c'è da dire che la macchina ancora non è usata a freddo col nuovo aggiornamento. In sostanza partiamo da un riavvio dopo un riavvio dopo un riavvio... Le notizie trapelate nei mesi scorsi, confesso mi avevano abbastanza incuriosito. Oltre a vari bughfix, dovrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere stati risolti anche i problemi con l'audio. Ma appunto il condizionale è d'obbligo, dato che secondo me, i problemi con l'audio andrebbero valutati macchina per macchina, hardware per hardware. Per il resto noto un lieve rallentamento di nvda ultima stabile, ma ripeto non è una segnalazione, vedremo a freddo cosa succederà.
--
"Trouble sires three children". "blade, be true this day"

2101 - 2120 of 8345