Date   
Re: Differenze strutturali tra Jaws e Nvda

Andrea Lamacchia
 

Ciao Carlo,
NVDA si appoggia agli oggetti di sistema, puoi dirgli che NVDA è un
programma (oriented object based), ecco il motivo per cui non
troveremo mai due versioni di NVDA né a 32 né a 64 bit. Per gli
oggetti di sistema, puoi fargli anche vedere il podcast di Simone, in
NVDA.it, dove parlava della navigazione ad oggetti.
Andrea

Il 10/02/19, Carlo Sist<sist.carlo@...> ha scritto:
Buonasera lista,
sto spiegando a un informatico che credeva di sapere tutto degli screen
reader, le differenze tra i due sistemi e mimanca il discorso api o come si
crive, cioè che jaws si attacca alla scheda video, mentre nvda come fa?
Sempre grazie.
carlo



Re: Differenze strutturali tra Jaws e Nvda

ChrisLM
 

Ciao.
Fondamentalmente NVDA recupera informazioni dalla rappresentazione degli oggetti, per esempio riconosce le proprietà ed il relativo contenuto.
Un modo per far conoscere quali informazioni cattura lo screen reader è visualizzare il log (NVDA+F1).

NVDA ha anche la possibilità di usare DisplayModelText, una tecnologia ormai vecchia e considerata poco affidabile che tenta di recuperare il contenuto stampato nello schermo.
Questa tecnologia viene infatti usata in casi eccezionali, è preferibile recuperare informazioni strutturali piuttosto che chiedere al drive video se per caso ha visto passare del testo.
Infatti per esempio, se voglio etichettare un pulsante di un'applicazione non uso displayModel, ma mi recupero le proprietà dell'oggetto.
In questo modo son sicuro che la mia etichetta apparirà su tutti i computer, cosa che non mi garantisce displayModelText.
Un'altro strumento utile per far conoscere lo screen reader al tuo informatico è il visualizzatore sintesi vocale, in modo da avere un confronto rapido tra ciò che è presente nello schermo e le informazioni che NVDA da all'utente.
Ciao,

Chris.

In reply to Carlo Sist, 10/02/2019 21:30:

Buonasera lista,
sto spiegando a un informatico che credeva di sapere tutto degli screen
reader, le differenze tra i due sistemi e mimanca il discorso api o come
si crive, cioè che jaws si attacca alla scheda video, mentre nvda come fa?
Sempre grazie.
carlo

Re: Differenze strutturali tra Jaws e Nvda

Carlo Sist
 

Ragazzi grazie per le info tecniche.
carlo

Il giorno lun 11 feb 2019 alle ore 11:08 Chris <llajta2012@...> ha scritto:
Ciao.
Fondamentalmente NVDA recupera informazioni dalla rappresentazione degli
oggetti, per esempio riconosce le proprietà ed il relativo contenuto.
Un modo per far conoscere quali informazioni cattura lo screen reader è
visualizzare il log (NVDA+F1).

NVDA  ha anche la possibilità di usare DisplayModelText, una tecnologia
ormai vecchia e considerata poco affidabile che tenta di recuperare il
contenuto stampato nello schermo.
Questa tecnologia viene infatti usata in casi eccezionali, è preferibile
recuperare informazioni strutturali piuttosto che chiedere al drive
video se per caso ha visto passare del testo.
Infatti per esempio, se voglio etichettare un pulsante di
un'applicazione non uso displayModel, ma mi recupero le proprietà
dell'oggetto.
In questo modo son sicuro che la mia etichetta apparirà su tutti i
computer, cosa che non mi garantisce displayModelText.
Un'altro strumento utile per far conoscere lo screen reader  al tuo
informatico è il visualizzatore sintesi vocale, in modo da avere un
confronto rapido tra ciò che è presente nello schermo e le informazioni
che NVDA da all'utente.
Ciao,

Chris.

In reply to Carlo Sist, 10/02/2019 21:30:
> Buonasera lista,
> sto spiegando a un informatico che credeva di sapere tutto degli screen
> reader, le differenze tra i due sistemi e mimanca il discorso api o come
> si crive, cioè che jaws si attacca alla scheda video, mentre nvda come fa?
> Sempre grazie.
> carlo
>



trackpad

Rino Chinese
 

Buon giorno, volevo sapere se si può utilizzare il trackpad con nvda? O se invece è meglio disattivarlo.

saluti

   Rino

vorsciop su nvda

Marco Ghiberto
 

buongiorno a tutti, la mia fisio terapista di quando ero bambino; su mia idea mi ha chiesto di realizzare un vuorsciop su Nvda consigli?

Marco Ghiberto

Re: trackpad

Simone Dal Maso
 

Ciao,
il trackpad può essere usato giusto per spostare il mouse, ma a parte eventi eccezionali, puoi anche disattivarlo!

Il 13/02/2019 07:46, Rino Chinese ha scritto:
    Buon giorno, volevo sapere se si può utilizzare il trackpad con nvda? O se invece è meglio disattivarlo.
saluti
   Rino

Re: vorsciop su nvda

Gabriele Battaglia
 

Reply to the Marco Ghiberto's message, wrote on 13/02/2019 at 09:55:
buongiorno a tutti, la mia fisio terapista di quando ero bambino; su mia idea mi ha chiesto di realizzare un vuorsciop su Nvda consigli?
Ciao Marco.
Come primo consiglio ti suggerirei di scrivere quell'obbrobrio che hai partorito, in modo giusto, cioè: workshop.
Oppure, se non ti senti a tuo agio con l'inglese, chiamalo semplicemente seminario, incontro, lezione, presentazione, introduzione.
Gabry.

Re: vorsciop su nvda

Marco Ghiberto
 

ok, seminario.

Marco Ghiberto

navigazione ad oggetti

Rino Chinese
 

buon giorno. Pur avendo letto più volte le istruzioni di nvda, non mi è ben chiaro cos'è la navigazione ad oggetti.  Se ci fosse qualcuno che mi dà un esercizio da fare o altro, potrei rendermi meglio conto con la pratica.

Saluti

   Rino

NVDA e diritti di amministratore.

Fabio Brambilla <ibili92@...>
 

Ciao a tutti.
Fino ad oggi sul pc dell'ufficio ho i diritti di amministrazione.
Ora l'ufficio IT me li vorrebbe togliere, ma prima di farlo mi chiede cosa succederebbe allo screen reader.
A parte il non poterlo aggiornare cosa cambierebbe?
Grazie.
Ciao.

Fabio Brambilla

Re: NVDA e diritti di amministratore.

the blind cracker
 

Niente, perché NVDA non ne usufruisce, se non nella schermata di Logon, che però si avvale di un servizio di sistema e quindi non è un problema.

Il 15.02.2019 14:18, Fabio Brambilla ha scritto:
Ciao a tutti.
Fino ad oggi sul pc dell'ufficio ho i diritti di amministrazione.
Ora l'ufficio IT me li vorrebbe togliere, ma prima di farlo mi chiede cosa succederebbe allo screen reader.
A parte il non poterlo aggiornare cosa cambierebbe?
Grazie.
Ciao.

Fabio Brambilla


Re: navigazione ad oggetti

the blind cracker
 

Allora... ci provo io.

Un ambiente grafico è composto da diversi oggetti (finestre, pulsanti, elenchi, caselle, ecc...), ognuno con un determinato ruolo gerarchico. In altre parole, un oggetto (pulsante) può essere all'interno di un altro oggetto (finestra) detto "oggetto padre".

Di solito, muovendoti con tab o a volte con le frecce, scorri tra questi oggetti, non trattandoli tuttavia come tali. Infatti, semplicemtne, lo scorrimento è sequenziale e del tutto indipendente da NVDA, ma implementato nel sistema operativo e/o nell'applicazione. Questo porta a due ricadute pratiche:

a) Si vanno a perdere tutte le informazioni riguardanti la gerarchia degli oggetti (quale pulsante sta in quale sezione della finestra di impostazioni, ad esempio);

b) Laddove il movimento del focus tramite tastiera non sia ben implementato, NVDA non può fare niente, perché non è lui a occuparsene.

Nella navigazione ad oggetti, invece, il cursore (tranne se esplicitamente richiamato) non si muove. NVDA ricava le informazioni strutturali dell'ambiente grafico e consente di muoversi tra gli oggetti, un po' come fossero una visualizzazione ad albero. Quindi, le informazioni sulla gerarchia non si perdono e, se il controllo da tastiera non funziona, a meno di altri problemi, la finestra dell'applicazione è esplorabile agevolmente.

Il 15.02.2019 08:15, Rino Chinese ha scritto:
buon giorno. Pur avendo letto più volte le istruzioni di nvda, non mi è ben chiaro cos'è la navigazione ad oggetti.  Se ci fosse qualcuno che mi dà un esercizio da fare o altro, potrei rendermi meglio conto con la pratica.

Saluti

   Rino


Re: NVDA e diritti di amministratore.

the blind cracker
 

Aggiunta: non puoi copiare le tue impostazioni per l'uso durante il logon, perché vengono richiesti i diritti di admin. Pertanto, copiale prima che ti vengano rimossi.

Il 15.02.2019 16:01, the blind cracker via Groups.Io ha scritto:
Niente, perché NVDA non ne usufruisce, se non nella schermata di Logon, che però si avvale di un servizio di sistema e quindi non è un problema.


Il 15.02.2019 14:18, Fabio Brambilla ha scritto:
Ciao a tutti.
Fino ad oggi sul pc dell'ufficio ho i diritti di amministrazione.
Ora l'ufficio IT me li vorrebbe togliere, ma prima di farlo mi chiede cosa succederebbe allo screen reader.
A parte il non poterlo aggiornare cosa cambierebbe?
Grazie.
Ciao.

Fabio Brambilla



Off topic! Slash Radio Web: palinsesto 18 e 22 febbraio 2019.

Nunziante Esposito
 

Saluti a tutti.

 

::

 

Care amiche e cari amici,

di seguito la programmazione di Slash Radio Web relativa alla settimana dal 18 al 22 febbraio 2019.

 

Siamo lieti di annunciare che è ancora più facile ascoltare SlashRadio Web: per i possessori dell'assistente vocale Alexa di Amazon è disponibile la skill di Slash Radio Web.

I comandi sono:

-          Alexa, AVVIA Slash Radio Web

oppure

-          Alexa APRI Slash Radio Web

 

di seguito il link di riferimento per Alexa Skill su Amazon Prime:

https://www.amazon.it/dp/B07NS18BTQ/ref=sr_1_1_nodl…

 

Questa settimana il consueto palinsesto subirà alcune variazioni per consentire la trasmissione in diretta da Matera della XII giornata nazionale del Braille dal titolo “La cultura tra le mani”.

Precisamente, mercoledì 20 febbraio a partire dalle 16:30 e per tutto il pomeriggio andrà in onda la diretta dell’evento dall’ EX Ospedale San Rocco – Chiesa del Cristo flagellato, mentre giovedì 21 febbraio a partire dalle 9:00 e fino alle 14:00 saremo in diretta dall’Aula C 103 dell’Università degli Studi della Basilicata.

Per tutti i dettagli rimandiamo al Comunicato n.20.

 

Sempre a proposito della XII Giornata del Braille ci occuperemo nello specifico delle iniziative delle sezioni territoriali dell’Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti Onlus-APS nel pomeriggio di martedì 19, nel corso della programmazione di mercoledì 20 e della mattinata di giovedì 21 febbraio.

 

Il resto della programmazione procederà regolarmente .

Vi ricordiamo la rubrica “Un libro al giorno”, prodotta e curata dal Centro Nazionale del Libro Parlato “Francesco Fratta” (della durata di cinque minuti), in onda dal lunedì al venerdì nei seguenti orari: 8.55, 14.50, 18.50 e al termine della programmazione serale.

 

Dopo “Un libro al giorno”, di mattina, potrete ascoltare l’Oroscopo e a partire dalle ore 9.00 Almanaccando, la rubrica sui fatti del giorno a ritroso nel tempo, a seguire il Meteo. Alle 9.30 l’appuntamento è con Spotlight: notizie di attualità, politica, cultura e sport e approfondimenti a cura di ospiti del mondo del giornalismo. In particolare lunedì 18 febbraio sarà con noi Davide Stoppini della Gazzetta dello Sport.

 

Vi segnaliamo per lunedì 18 febbraio alle 10:30 la seconda puntata di Slash Sport News, la nuova striscia settimanale, della durata di mezz’ora, che si occuperà di tutte le discipline sportive praticate da ciechi e ipovedenti con risultati, classifiche, approfondimenti e interviste ai protagonisti. Questa settimana fari puntati su Showdown e Calcio a 5. Invitiamo le ascoltatrici e gli ascoltatori a partecipare segnalando eventi, storie e competizioni da trattare in trasmissione.

 

Come ogni settimana vi proponiamo il doppio appuntamento con UiciCom, nei giorni di mercoledì 20 Febbraio, con inizio alle 10.30, per ciò che concerne le notizie, le attività e gli eventi del territorio e della Presidenza Nazionale, e di Venerdì 22 febbraio, sempre alle 10.30, per il tour di presentazione di tutte le sezioni Provinciali, Intercomunali e dei Consigli Regionali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS.

 

Slashbox vi terrà compagnia nei pomeriggi di martedì 19 e giovedì 21 Febbraio dalle 15.00 alle 17.30 con la seguente programmazione:

 

Martedì 19 febbraio:

 

Sarà gradito ospite nei nostri studi il Presidente dell’Unione Nazionale delle Associazioni burkinabé per la Promozione dei Ciechi e degli Ipovedenti (UN-ABPAM) Christoph Oulé,  esperto di informatica adattata, in Italia per la firma dell’accordo di gemellaggio con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS.

 

Inoltre tratteremo insieme a Carlo Giacobini, giornalista di superando.it, un tema di estrema attualità: i provvedimenti per le persone con disabilità previsti dal Reddito di Cittadinanza.

 

Giovedì 21 febbraio:  

 

Una puntata all’insegna della letteratura: insieme alla scrittrice Chiara Gamberale parleremo, nel giorno dell’uscita in libreria, del suo ultimo romanzo  “L’isola dell’abbandono” (Feltrinelli), in cui l’autrice rilegge il mito di Arianna e affronta il tema della genitorialità.

 

Sinossi: Pare che l’espressione “piantare in asso” si debba a Teseo che, una volta uscito dal labirinto grazie all’aiuto di Arianna, anziché riportarla con sé da Creta ad Atene, la lascia sull’isola di Naxos. In Naxos: in asso, appunto. Proprio sull’isola di Naxos, l’inquieta e misteriosa protagonista di questo romanzo sente all’improvviso l’urgenza di tornare. È lì che, dieci anni prima, in quella che doveva essere una vacanza, è stata brutalmente abbandonata da Stefano, il suo primo, disperato amore e sempre lì ha conosciuto Di, un uomo capace di metterla a contatto con parti di sé che non conosceva e con la sfida più estrema per una persona come lei, quella di rinunciare alla fuga. E restare. Ma come fa una straordinaria possibilità a rivelarsi un pericolo? E come fa un trauma a trasformarsi in un alibi? Che cosa è davvero finito, che cosa è cominciato su quell’isola? Solo adesso lei riesce a chiederselo, perché è appena diventata madre, tutto dentro di sé si è allo stesso tempo saldato e infragilito, e deve fare i conti con il padre di suo figlio e con la loro difficoltà a considerarsi una famiglia. Anche se non lo vorrebbe, così, è finalmente pronta per incontrare di nuovo tutto quello che si era abituata a dimenticare, a cominciare dal suo nome, dalla sua identità più profonda… Dialogando in modo esplicito e implicito con il mito sull’abbandono più famoso della storia dell’umanità e con i fumetti per bambini con cui la protagonista interpreta la realtà, Chiara Gamberale ci mette a tu per tu con il miracolo e con la violenza della vita, quando ci strappa dalle mani l’illusione di poterla controllare, perché qualcosa finisce, qualcuno muore o perché qualcosa comincia, qualcuno nasce. E ci consegna così un romanzo appassionato sulla responsabilità delle nostre scelte e sull’inesorabilità del destino, sui figli che avremmo potuto avere, su quelli che abbiamo avuto, che non avremo mai. Sulle occasioni perse e quelle che, magari senza accorgercene, abbiamo colto.

 

Chiara Gamberale è nata nel 1977 a Roma, dove vive. Con Feltrinelli ha pubblicato Per dieci minuti (2013), Adesso (2015), L'isola dell'abbandono (2019), le nuove edizioni de La zona cieca (premio Campiello Giuria dei letterati 2008) e dell’opera d’esordio Una vita sottile. Ha scritto inoltre, fra gli altri, Le luci nelle case degli altri (2010) e Qualcosa (2017). I suoi libri sono tradotti in sedici paesi. È autrice e conduttrice di programmi televisivi e radiofonici. Collabora con diverse testate giornalistiche.

 

A seguire presenteremo il libro "Cammei - ritratti di donne dagli anni '60 al 2000" (Pegasus Edition), scritto dalla Dottoressa  Erica Monteneri, referente della Commissione Nazionale Pari Opportunità dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS, che sarà con noi in collegamento.  

Sinossi: “Ci sono cammei nei cui pochi centimetri quadrati si vede un intero paesaggio. Così come nei racconti delle vite di Marina, Maria, Luciana, Teresa, Giulia e di tutte le altre figure femminili che abitano questo libro e che sono tutte amate da Erica che, con la consapevolezza di non essere politically correct, ha chiesto di fare la prefazione a un uomo.”

Erica Monteneri è nata a Modena e si è laureata all’Università degli Studi di Milano, città in cui ha insegnato dal 1967 al 1983 nei Licei. Dal 2000 presta la sua attività da dirigente presso la sezione milanese dell’Unione. Presiede il  Circolo Culturale e Ricreativo “Paolo Bentivoglio”.

 

 

 

Le trasmissioni saranno condotte da Luisa Bartolucci, Chiara Maria Gargioli e Renzo Giannantonio.

 

Gli ascoltatori, che invitiamo a partecipare con quesiti e contributi, potranno, come di consueto, scegliere diverse modalità di intervento:

 

- Tramite telefono contattando durante la diretta il numero: 06 92 09 25 66.

- Inviando e-mail, anche nei giorni precedenti le trasmissioni, all'indirizzo: diretta@...

- Compilando l'apposito form di Slash Radio Web , o scrivendo sulla nostra pagina facebook Slash Radio Web.

 

Per ascoltare Slashradio sarà sufficiente digitare la seguente stringa: http://sr2.inmystream.info:2199/tunein/slashradio.asx

E per Mac: http://sr2.inmystream.info:2199/tunein/slashradio.pls

Oppure accendere la nostra app Slash Radio Web di Erasmo di Donato, che vi invitiamo a scaricare, onde averci sempre con voi!

 

Il contenuto delle trasmissioni verrà pubblicato:

Sul sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS all'indirizzo http://www.uiciechi.it/ArchivioMultimediale

Sulla pagina Facebook Slash Radio Web sulla quale andremo anche in diretta, in radiovisione ed alla quale vi invitiamo a mettere il vostro like onde divenire nostri followers, grazie.

 

Si pregano le nostre strutture provinciali di dare la massima diffusione al presente comunicato.

 

::

 

Ndr: è possibile chiedere su cd-rom la registrazione della trasmissione scrivendo a ustampa@... oppure telefonando al numero 06 699 881, scegliendo operatore e chiedendo dell'ufficio stampa,

sig.ra Rita Zauri.

Allo stesso indirizzo si può chiedere anche di avere la registrazione per tutte le trasmissioni senza doverle chiedere ogni volta.

Per chi le volesse scaricare in podcast, può portarsi al sito dell'Unione e precisamente alla pagina: http://www.uiciechi.it/ArchivioMultimediale/

 

Grazie per l'attenzione.

 

Cordiali saluti.

 

Nunziante Esposito

Per la redazione del Comitato Stampa

dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

http://www.uiciechi.it/osi/index.html

Skype: nunziante

gsm: 349 67 23 351

tel: 06 699 881

Seguimi su Twitter: @NunzianteE


Mail priva di virus. www.avast.com



----
ZE-Light e ZE-Pro: servizi zimbra per caselle con dominio email.it, per tutti i dettagli clicca qui

Sponsor:
Idee regalo classiche o alternative? Trova l'offerta migliore in un click
Clicca qui




----
ZE-Light e ZE-Pro: servizi zimbra per caselle con dominio email.it, per tutti i dettagli clicca qui

Sponsor:
Registra i domini che desideri ed inizia a creare il tuo sito web
Clicca qui

Compatibilità nvda con connessione con vpn

Stefano Mercurio
 

Inviato da iPhoneCiao lista,da postazione telelavoro, sta per essermi attivata connessione con vpn. Più o meno so di cosa si tratta e so che per entrare in ambiente lavorativo dovró connettere una chiavetta, non conosco ancora il gestore, inserendo una password.Domanda da gnurant: quest’ultima operazione è gestibile dal canguro o mi devo rintanare nel marsupio e saltare ad altra soluzione?grazie per la Vostra competenza

Re: Compatibilità nvda con connessione con vpn

ChrisLM
 

Ciao,
dipende tutto dall'interfaccia adottata dal gestore che andrai ad usare, quindi difficile potrai avere una risposta visto che non si sà che gestore si userà.
So per certo che nella maggior parte di queste interfaccie devi navigare con navigatore ad oggetti, mouse e se in caso pure di OCR.
Un po' macchinoso, ma se si prende confidenza con gli strumenti dello screen reader si può navigare...
ciao,

Chris.

In reply to Stefano Mercurio, 16/02/2019 19:56:



Inviato da iPhoneCiao lista,da postazione telelavoro, sta per essermi attivata connessione con vpn. Più o meno so di cosa si tratta e so che per entrare in ambiente lavorativo dovró connettere una chiavetta, non conosco ancora il gestore, inserendo una password.Domanda da gnurant: quest’ultima operazione è gestibile dal canguro o mi devo rintanare nel marsupio e saltare ad altra soluzione?grazie per la Vostra competenza

Re: Compatibilità nvda con connessione con vpn

Stefano Mercurio
 

Ok, grazie Chris. Attenderó buone nuove dal datore di lavoro, anche se so che in genere si appoggia a Fastweb.

Inviato da iPhone

Il giorno 17 feb 2019, alle ore 10:52, Chris <@Christianlm> ha scritto:

Ciao,
dipende tutto dall'interfaccia adottata dal gestore che andrai ad usare, quindi difficile potrai avere una risposta visto che non si sà che gestore si userà.
So per certo che nella maggior parte di queste interfaccie devi navigare con navigatore ad oggetti, mouse e se in caso pure di OCR.
Un po' macchinoso, ma se si prende confidenza con gli strumenti dello screen reader si può navigare...
ciao,

Chris.

In reply to Stefano Mercurio, 16/02/2019 19:56:


Inviato da iPhoneCiao lista,da postazione telelavoro, sta per essermi attivata connessione con vpn. Più o meno so di cosa si tratta e so che per entrare in ambiente lavorativo dovró connettere una chiavetta, non conosco ancora il gestore, inserendo una password.Domanda da gnurant: quest’ultima operazione è gestibile dal canguro o mi devo rintanare nel marsupio e saltare ad altra soluzione?grazie per la Vostra competenza


Per gli utenti di Office, importante

Alberto Buffolino
 

Ciao a tutti,
non sono un utilizzatore di Word, Excel etc (non li ho neppure installati su questo PC), ma credo farà piacere a molti sapere che nelle ultime settimane gli sviluppatori principali si sono concentrati molto per risolvere il problema della lentezza che da tempo affligge NVDA in questi software.
Circa 12 ore fa, questi cambiamenti sono approdati nel ramo master, da cui vengono rilasciate le alpha.
Se non mi sbaglio, quindi, e qualcuno volesse verificare i miglioramenti, può scaricare la alpha-16781, da qui:
https://www.nvaccess.org/files/nvda/snapshots/
Leggo nelle novità che si consiglia di impostare la visualizzazione bozza, ma prendete quest'informazione con le pinze...
P.S.: considerate che, se venite da una stabile, è possibile che alcuni o molti degli add-on che avete vengano disattivati. Provate a verificare prima se ci sono aggiornamenti, manualmente o tramite add-on updater (che non copre tutti gli add-on, però).
Alberto

Lettura dei numeri.

Gabriele Battaglia
 

Buongiorno.
Mi riferisco all'ultima stabile di NVDA, con sintesi Eloquence.

Esiste un modo per fargli pronunciare i numeri, o tutto quanto a dire il vero, così come li trova, senza interpretazione?

Ad esempio, il numero di versione zero punto nove punto undici, perchè deve dirmelo come 0 settembre 11?

Questo settembre, sarà pur scritto da qualche parte, all'interno di uno dei file della sintesi. Se si sapesse di quale file si tratta, chiedo, non si potrebbe aprire e ripulire con un editor?

Grazie.

GabryB.
--
Gabriele Battaglia, IZ4APU (Libero)
Sent from TB on Windows 10, Genus Bononiae's computer.

Re: NVDA e diritti di amministratore.

Fabio Brambilla <ibili92@...>
 

Ciao,
grazie per le info.
Per impostazioni di uso intendi quelle di configurazione?
Se è così ne ho sempre una copia di riserva su una chiavetta, dove ho anche
una portabile aggiornata.
Grazie ancora.
Ciao.
Fabio Brambilla

----- Original Message -----
From: "the blind cracker" <theblindcracker8@...>
To: <nvda-it@groups.io>
Sent: Friday, February 15, 2019 4:11 PM
Subject: Re: [nvda-it] NVDA e diritti di amministratore.


Aggiunta: non puoi copiare le tue impostazioni per l'uso durante il logon, perché vengono richiesti i diritti di admin. Pertanto, copiale prima che ti vengano rimossi.

Il 15.02.2019 16:01, the blind cracker via Groups.Io ha scritto:
Niente, perché NVDA non ne usufruisce, se non nella schermata di Logon, che però si avvale di un servizio di sistema e quindi non è un problema.


Il 15.02.2019 14:18, Fabio Brambilla ha scritto:
Ciao a tutti.
Fino ad oggi sul pc dell'ufficio ho i diritti di amministrazione.
Ora l'ufficio IT me li vorrebbe togliere, ma prima di farlo mi chiede cosa succederebbe allo screen reader.
A parte il non poterlo aggiornare cosa cambierebbe?
Grazie.
Ciao.

Fabio Brambilla