Re: Android vs iOS (era Re: [nvda-it] link commentary)


Deejay Raf
 

Il 27/02/2021 00:34, Gianluigi Coppelletti ha scritto:
> in realtà la mia esperienza in qualche modo è stata inversa alla > tua. Quando ho acquistato l'IPhone, per oltre un anno e mezzo l'ho > praticamente usato come il vecchio Nokia che era ormai quasi > defunto, cioè come se fosse un semplice apparecchio telefonico. In > pratica, tutte le opportunità che offre uno smartphone non le > sfruttavo. Piano piano ho cominciato ad utilizzare qualche app, ma > sempre con una certa diffidenza.
Raf:
La mia cronologia con i device iOS finora posseduti è la seguente:
prima un iPod Touch 3G, poi iPhone 6, poi iPhone 8 e in ultimo un iPhone SE 2020. Inoltre ho avuto per un breve periodo anche un iPad Air.
Io invece l'iPhone sono partito subito ad utilizzarlo in modo intensivo, il che significa streaming di musica e radio, messaggistica su WhatsApp, Facebook, Twitter, tre caselle email configurate nel client nativo di iOS, browsing, ascolto di libri con VoiceReader ecc.

Gianluigi Coppelletti:
> Con Android, invece, anche grazie all'esperienza che mi ero fatto > col touch, ci ho fatto a cazzotti qualche giorno e poi sono partito > forse facendo molto di più di quello che facevo con l'IPhone.
Raf:
I dispositivi Android che ho avuto sono stati un disastroso Nexus 5, il cui touch era davvero orribile, e il Moto Z2 Play della Motorola, apparecchio decisamente più dignitoso del Nexus che ho utilizzato parecchio a lungo ma, come dicevo nell'altro messaggio, nonostante mi ci sia trovato abbastanza bene, non è scattata la scintilla e appena ho potuto sono tornato all'iPhone.
In tanti dicono che ora le cose sono cambiate, che ci sono più screen reader e che sono stati introdotti nuovi gesti e che l'accessibilità generale è sensibilmente migliorata, e tutto ciò, devo ammetterlo, mi incuriosisce non poco, ma vista l'esperienza passata io proprio non me la sento di spendere dei soldi su un medio o top di gamma, sapendo che allo stesso prezzo, ma anche qualcosa in meno, ci compro un iPhone (l'iPhone SE 2020 l'ho pagato 449 €).

Gianluigi Coppelletti:
> E' ovvio che in Android ci sono molte variabili da tenere in > considerazione, mentre con i prodotti Apple quello è, punto e basta.
Raf:
Secondo me una delle variabili è anche cosa ci si deve fare con lo smartphone e soprattutto dove lo si deve utilizzare. Sì perché, finché si è in casa, senza fretta, anche un terminale Android può dare molte soddisfazioni, e se il touch non è il massimo e si perde un gesto fa niente. Diverso è quando si sta in giro, in mezzo alla confusione, e si deve inviare in fretta un messaggio oppure rispondere o far partire una telefonata. Lo so, ora le cose sono leggermente cambiate (nel 2018 sullo Z2 Play girava Android 8 e ancora sta così visto che non ha ricevuto altri aggiornamenti), però posso assicurare che fare le cose in velocità era davvero frustrante.

Gianluigi Coppelletti:
> Anche sull'oggetto "Android VS IOS" vi sarebbe da dire qualcosa...
Raf:
Lo so, hai ragione, volevo solo riassumere velocemente l'argomento, ché con il vecchio oggetto "commentary" poteva non essere immediato.

Gianluigi Coppelletti:
> Purtroppo invece, ma non è il tuo caso, molti pensano e affermano > che l'IPhone sia l'unica soluzione per un disabile visivo, cosa non > proprio esatta.
Raf:
No, direi cosa totalmente falsa, e chi lo afferma o non ha mai usato a lungo Android oppure è in malafede.

--
Deejay Raf

Join nvda-it@groups.io to automatically receive all group messages.