Re: Traduzione dei simboli Italiani.


Anna Rita de Bonis
 

Ciao! Anch’io sono per l’inserimento della traduzione corretta. Per quanto riguarda i simboli, sinceramente non ho capito molto.

Anna Rita de Bonis - Inviato da iPhone

Il giorno 29 ago 2020, alle ore 15:06, ChrisLM <llajta2012@...> ha scritto:



Ciao popolo,

ci sono alcuni problemini riguardo i nuovi simboli aggiunti un po' alla cavolo.

Niente di grave, ma l'aggiunta dei simboli dovrebbe un pochetto guardare il comportamento dei sintetizzatori e delle varie lingue come commento nell'issue #11105.

 

 

Quasi tutti i sintetizzatori in italiano quando si presenta un numero seguito da un ordinale maschile o femminile, la o indice per capirci, si comportano in un certo modo.

I numeri vengono letti come numeri ordinali: "10º" decimo, "3ª" terza, ecc...

il modo in cui sono stati aggiunti i simboli fa sì che ignorano il comportamento dei sintetizzatori, e non è solo per le sintesi italiane.

si risolve tutto con la modifica nel symbols.dic specifico della lingua, come sicuramente mi risponderanno, ma penso che i simboli vanno controllati meglio prima di darlo in pasto a 40 o più lingue.

 

Ho invece un dubbio che riguarda solo noi italiani per i simboli usati per i punti elenco.

nel symbols.dic originale viene indicato la descrizione del simbolo, a parte i simboli puntato standard.

questa è la forma corretta per indicare i punti elenco, però in lettura risulta un po fastidiosa.

Per capirci, in un elenco puntato invece di sentire appunto puntato per ogni voce di elenco, verrà letto per esempio rombo bianco, quadrato nero ecc...

Per chi scrive documenti e lavora sugli stili dei punti elenco è necessario sapere che elenco seleziona, ma come dicevo, per chi legge gli elenchi è un po troppo prolisso.

cosa ne pensate?

Mettiamo la traduzione corretta come prevede il protocollo, o gli chiamiamo tutti "puntato"?

Io sono più per la prima opzione, se ci sono soluzioni migliori ven vengano.

Join nvda-it@groups.io to automatically receive all group messages.