Re: L'add-on che vorrei è...


ChrisLM
 

Ciao, ecco la mia sul fatto di INCLUDERE o meno componenti direttamente in NVDA.


Secondo me non è questione di opinioni personali, l'obbiettivo di NVDA non è quello di assomigliare a Jaws, lo sviluppo guarda i nuovi sistemi e ambienti operativi nell'ambito dell'accessibilità.

Quello che è stato detto da più di qualcuno è perfettamente in linea con il crescere dello screen reader e con la filosofia degli sviluppatori che stanno intorno al progetto.

Per esempio, il componente che cita Jary, systrayList, non ha più uno sviluppatore che lo mantiene. Joseph Lee che era o è l'autore che manteneva il suo sviluppo ha annunciato quasi un mese fa che non aveva intenzione di continuare il suo sviluppo, pochi giorni fa ha rilasciato le sue ultime versioni.

Se venisse incluso in NVDA, secondo voi gli sviluppatori di NvAccess si prendono la briga di portarlo avanti?

Io non credo proprio, visto che il systemTray non presenta problemi di accessibilità, è già tutto o quasi tutto sistemato da Windows, perché rifarlo?

Stesso discorso dei tasti permanenti, Windows ha già la funzione, NVDA si preoccupa solo di includere il tasto Insert, o tasto NVDA, alla combina quando si usa questa modalità.

Tornando a systrayList, l'unica speranza che rimanga in vita per gli appassionati delle sue funzioni è che qualcuno di buon cuore lo prenda in mano e continui il suo sviluppo sotto forma di componente aggiuntivo. Se venisse incluso in NVDA sarebbe già morto. Quindi, vanno bene le opinioni personali, ma bisogna valutare gli effetti di ciò che si sta proponendo, anche se queste proposte derivano da opinioni personali.

Un altro aspetto da considerare è il tempo. Se per provare nuove funzionalità proposte da componenti aggiuntivi si può fare in tempi brevi,, per provare le stesse funzionalità inclusa invece in NVDA la maggior parte degli utenti dovrebbe aspettare anche mesi.


chiudo così: il discorso di includere gli add-on in NVDA deve avere anche un supporto pratico, quello di rendere un programma simile ad un altro non mi pare abbia nulla di pratico.

Posso accettare il fatto che per alcuni utenti premere tre volte invio, aspettare il riavvio dello screen reader per installare un componente aggiuntivo possa essere difficoltoso, ma a sto punto mi chiedo che senzo abbia parlare di includere componenti complessi come l'accesso remoto, quando di fatto si mette in discussione una semplice gestione  di installazione dei componenti.











Chris.

Jary Ferrari ha scritto il 20/01/2020 alle 11:29:

ciao a tutti, sto seguendo la discussione sullo sviluppo e sulla idee che dovrebbe avere l’addon si vorrebbero creare per il futuro di nvda. premetto che io non sono uno smanettone e non me ne intendo di tutto ciò. come io ho sempre sostenuto la tesi anche se magari può essere un’impresa un poco difficile qualcuno addirittura sostiene che magari non possono essere sviluppate ulteriormente ma sicuramente si possano con le versioni successive ad ampliare.

io sono convinto che nvda dovrebbe avere il più funzioni possibile direttamente nel kore. di nvda invece che scaricare ed installare tanti addon. esempio delle funzione che mi piacerebbe ad avere direttamente nel core di nvda È nvda remote sistrai list, l’addon lambda.

io rimango della mia idea con più funzioni dirette ci sono nel core di nvda, assomiglierebbe molto di più a jaws.

poi se si farà in futuro non lo so ma questa è la mia opinione prettamente personale che mi sembra che anche altri abbiano.

Jary

Inviato da iPhone

Il giorno 20 gen 2020, alle ore 11:10, Alberto Buffolino <a.buffolino@...> ha scritto:

ChrisLM, il 20/01/2020 11.00, ha scritto:
Ecco, quello che mi piacerebbe è far in modo che il navigatore si possa spostare di un numero variabile di oggetti, 10, 50, 100 successivi o precedenti. Non sarebbe male avere pure la possibilità di saltare all'ultimo oggetto.
Alberto:
uh, saltare all'ultimo oggetto è una cosa che vorrei pure io, in effetti! Al salto di tot in tot non avevo mai pensato, anche se penso si possa fare... 🤔
Scusate se non ho ancora risposto a tutti, le mail ovviamente le ho lette, la proposta di Manolo è senza dubbio interessante, ma capire se sia anche realizzabile senza stravolgere il core di NVDA è altra faccenda. Quasi tutto quel che mi avete chiesto, in effetti, è più un problema di trovare un hack per inserirlo nelle procedure di NVDA, più che di sviluppare la funzionalità in sé per sé.
Alberto


Join nvda-it@groups.io to automatically receive all group messages.