Re: Open Office: è tutto oro quel luccichio?

Lord
 

Luigi Russo ha scritto il 24/04/2019 alle 12:22:
ciao Lord e, ben riletto.
Ad ogni modo, OpenOffice viene sì aggiornato di tanto in tanto, ma siamo
comunque fermi alla 4.1, malgrado vengano fatti aggiornamenti di
sicurezza di tanto in tanto.
Personalmente io credo sia voluto, nel senso lo scarichi e lo aggiorni una volta ogni tanto. Però il punto è sempre uno, quali sono le esigenze del singolo utente? Personalmente io voglio installare e possibilmente non perderci tempo ad aggiornare ogni tre per due. Alla fine un protocollo doc è sempre quello, un rtf è sempre quello.
Luigi:
Se si vuole restare al passo l'unica soluzione è Libre Office ma, io
personalmente son rimasto ai problemi della 5.2.x, non so ora come
stiano le cose ma mi auguro che anche sotto Windows abbiano reso
accessibile il tutto.
Scusami se mi permetto, lo chiedo solo per curiosità personale. Ma al passo con cosa? Dubito che da versione a versione i protocolli cambino parecchio. Alla fine dubito che se installi libreoffice, ti aprirà gli epub per esempio. È vero che da ciò che so, libreoffice viene aggiornato molto più spesso di apache, ritengo che sia una politica degli autori. A questo punto lanciamo la richiesta: c'è qualcuno in lista che usa libreoffice? Come vi trovate?

Join nvda-it@groups.io to automatically receive all group messages.