Re: OT ma non troppo: emule in macchina virtuale


Jose' Tralli
 

Ciao Valerio e tutti,

Allora, ti dico quel pochissimo che ho capito io. Allora, innanzitutto, se usi una macchina virtuale, questa ha un indirizzo IP proprio, se usi la modalità bridge, ed è a quel che ho capito quel che serve.

Se invece usi la modalità NAT la macchina virtuale esce con lo stesso IP della macchina fisica, il che non va bene perchè ti serve di dire al router di mandare il traffico eMule sulla virtuale.

Questo perchè avendo un IP proprio, le si può redirigere il traffico diretto ad eMule, in particolare, porte 4662 TCP e 4672 UDP. Questo se il mulo usa i default. Ma in teoria se non son state cambiate si.

Io sto provando a rimettere in piedi una cosa simile ma con scarsi risultati, nel senso che io lo sto facendo in macchina virtuale win 11, che gira sul mio PC fisico Win 10. Ma questo centra poco. In parole povere, io ho dovuto dire al mio router (un fritz box) che le suddette porte debbono essere inoltrate a VM-Win11... ovvero la virtual machine con Win 11.

Ovviamente la macchina virtuale dovrà avere sempre lo stesso IP, quindi, o glielo assegni staticamente, oppure in un qualche modo devi assicurarti che il tuo router le dia sempre lo stesso indirizzo di rete interna.

Detto ciò, ti dico: io sono riuscito anche a connettermi alla rete KAD, ed anche alla ED2k se ricordo bene le sigle. Poi però ... il discorso è che vanno aggiornate le liste server ed i client della rete KAD perchè pare che ogni spesso ne chiudano uno. Pare vi siano server fake, che spiano le connessioni e quant'altro... Questa è un'altra storia.

Comunque, io un mezzo risultato lo avevo raggiunto ma ora devo combattere con le liste server e quant'altro perchè ieri sera per ragioni che non starò a spiegare ho brasato completamente la virtuale e quindi, apertura porte a parte, devo rimettermi in una situazione di connettività.

Ergo, la cosa si può fare. Poi se convenga farla è un altro paio di maniche.


>>> Jose <<<




Il giorno lun 11 ott 2021 alle ore 10:02 Valerio Giogoli <valgiogo@...> ha scritto:
Salve,

Vabbhè, non sono poi OT al 100% ☺️

Dopo anni e anni di inattività, vorrei rimettere in funzione emule in
macchina virtuale, macOS big sur con windows 10 virtualizzato tramite
vmware.

Solo che il muletto non ne vuole sapere di connettersi ai server.

Cosa ho provato a fare:

* ovviamente disattivato il firewall da windows defender.
* come da suggerimento di qualche ricerca in rete, ho provato ad
attivare la modalità bridge invece che nat dalla macchina virtuale.
*siccome anni fa avevo una macchina virtuale con windows 7
funzionante, ho provato pari pari a copioincollare la cartella di
emule funzionante dalla macchina vecchia a quella nuova ma il
risultato non cambia.
* ovviamente ho provato a far partire windows 7  con l’attuale
versione di vmware ma in fase di avvio mi da talmente tanti errori
che, seppur poi windows 7 viene su e si avvia, ma il risultato è
comunque che il muletto non si connette.
* ho provato ad installare amule sul mac, sebbene non sia accessibile
con vo il risultato della ricerca, la connessione ai server avviene
con successo, questo significa, verosimilmente, che non ho porte
chiuse sul mio router netgear orbi.

Qualcuno ha consigli, suggerimenti od esperienze in tal senso?.

Grazie, Valerio





Join nvda-it@groups.io to automatically receive all group messages.